MEDIA

Alkemy e Inter Media House lanciano la campagna di Natale “Interpresents”

- # # # #

inter

Continua la collaborazione fra Alkemy digital_enabler e FC Internazionale Milano iniziata nell’estate del 2017 per contribuire – strategicamente e creativamente – alla crescita e al consolidamento della Media House nerazzurra.

Dopo il successo globale di Inter Bells, che ha ricevuto riconoscimenti nazionali e internazionali, Alkemy e Inter Media House rilanciano con la campagna di Natale “Interpresents”: una online video strategy che è partita domenica 15 dicembre e si concluderà offline a San Siro, il 26 dicembre, in occasione Inter-Napoli.

11 improbabili regali

L’idea è stata proporre una gamma di unici quanto improbabili regali nerazzurri ai tifosi dell’Inter. Ogni prodotto rappresenta una particolarità del giocatore impegnato a promuoverlo ed è presentato in una serie di “spot” prodotti per i social.

La campagna è integrata (digital, OOH, stampa, influencer marketing) ma l’attività è promozionale, con un concorso che mette in palio gli Interpresents e due biglietti per Inter-Napoli. I regali sono consegnati allo Stadio Meazza poco prima del match contro il Napoli, dove ai tifosi aspettano altre attività a sorpresa.

 

“Con il nuovo assetto della Media House, Inter come brand si sta distinguendo in maniera outstanding sul mercato europeo e mondiale nella creazione di contenuti per lo sport,” commenta Matteo Menin, VP del reparto di Communication di Alkemy, “e con Interpresents siamo orgogliosi di contribuire a un ulteriore assestamento di Inter da squadra di calcio a brand globale con una voce unica e distintiva. E il coinvolgimento della squadra in termini non strettamente calcistici è un modo di essere rilevanti verso un pubblico sempre più ampio. Lo dimostra la crescita avvenuta quest’anno, vertiginosa rispetto al 2017”.

La campagna può essere vista sui canali social di Inter (Facebook, Instagram e Youtube), con un sito a supporto.

 

 

Credits

Alla campagna hanno lavorato, sotto la direzione creativa di Jan Mattassi e Marco Tironi, i creativi Gianluca Gianelli (art), Demetrio Chirico (copy), Silvia Galbiati (content specialist), Federico Spagnolo (social media manager), Jacopo Pulcini (account manager), Federico Magnani (analyst) e i designer Mattia Rinaudo, Mattia Bulagna, Mauro Breda, Nicolò Conca Dioguardi e Alberto Costantini.

Il sito di campagna è stato realizzato da Laura Baldassarri (designer) con la direzione creativa di Nicola Gotti e il coordinamento di Cristina Begni (project manager).

Interpresents segna anche l’esordio della nuova unit di produzione di Alkemy guidata da Giorgio Cignoni (Chief Content Officer). La realizzazione dei contenuti è stata seguita dal producer Simone Di Mezza e post producer Tommaso Forchini. La regia è di Simone Di Mezza, il DOP è Giancarlo Morieri e le scenografie di Silvia Spinetta, che ha anche realizzato ogni Interpresent. Le musiche sono di Nazzareno Boncordo.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Alkemy realizza il laboratorio digitale di Colmar

- # #

alkemy - colmar

Colmar ha creato insieme ad Alkemy un dipartimento iper contemporaneo dedicato alla sperimentazione e all’innovazione di prodotto: Colmar A.G.E (Advanced Garment Exploration).

L’obiettivo è reinterpretare il dna Colmar, innestando nel suo heritage nuovi elementi. Per farlo ha dato vita a collaborazioni con stilisti di fama mondiale, invitandoli a dare libero sfogo alla loro creatività, in modo assolutamente libero. Il primo è stato Shayne Oliver.

Alkemy, in supporto alla campagna DPR Colmar A.G.E., ha realizzato uno spazio digitale unico, un laboratorio a cui tutti possono accedere.

Immaginate di entrare nell’atelier di uno stilista: moodboard, appunti, etichette, tavoli retroilluminati, nastri adesivi… La progettazione dei capi si può toccare, nella creatività il disordine trova il suo ordine.

“Abbiamo fatto fare al digitale ciò che per definizione non può: essere analogico. Abbiamo messo in uno schermo elementi materici e li abbiamo animati in modo iper-realistico. Sembra di toccare i tavoli di un laboratorio”, ha dichiarato Nicola Gotti, Direttore Creativo. 

“Alkemy, che sta supportando Colmar per la comunicazione dei marchi Sport e Originals, per questo sito ha ricevuto diversi riconoscimenti di cui siamo molto fieri: CSS Design Award – Website of the day, FWA of the day, Mobile Excellence – Google, Awwwards honorable mention, Site of the day ai Digital Design Award”, ha aggiunto Matteo Menin VP Communication di Alkemy.

Il team di comunicazione di Alkemy vede coinvolti, oltre a Nicola Gotti (direttore creativo), Fabio Montalbetti (creative supervisor), Mattia Rinaudo (Designer), Alessandro Rigobello (Developer) Valentina Gorla (Account Supervisor), Arianna Cazzaniga (Account Manager) e  Vincenzo Romeo (Senior project manager).

articoli correlati

COMMERCE

Alkemy firma il nuovo eCommerce di Ducati, per un eShopping taylor made

- # # #

alkemy ducati

Alkemy mette in moto la passione per Ducati firmando il nuovo eShop dell’azienda, leader mondiale nella produzione di motociclette.

Alkemy inaugura in questo modo una partnership importante accompagnando Ducati in un ulteriore step del suo iter di digitalizzazione e di ampliamento del suo mercato, ed enfatizzando i momenti di brand experience e di acquisto sul web con il plus di nuovi servizi digitali e di un’offerta customizzata declinata sulle diverse target audience.

A seguito di una fase di analisi strategica condotta in modalità di co-design, il risultato è un eCommerce che, partendo dalla ridefinizione del customer journey degli appassionati e dei clienti Ducati, dà origine a una piattaforma integrata nell’intero universo del brand, che diventa strumento capace di costruire un’esperienza di eShopping tailor made, realmente modulata sulle caratteristiche dell’utente.

Un nuovo canale in dialogo costante con il mondo Ducati e con il suo sito istituzionale, che consente di integrare l’esperienza tradizionale con quella digitale, annullando le differenze tra mondo fisico e virtuale anche e soprattutto nell’esperienza di acquisto.

“La sfida maggiore è stata quella di valorizzare la nuova piattaforma di eCommerce all’interno del mondo estremamente diversificato di Ducati”, ha commentato Matteo Bellomo, VP eCommerce di Alkemy, “e di integrarla con gli asset omnicanale già consolidati, per offrire ai ducatisti un’esperienza di interazione con il brand coerente sia con il modo in cui vivono la loro passione sia, naturalmente, con la loro distribuzione geografica”.

“Una piattaforma coerente con i brand value e al passo con la digitalizzazione: un look&feel attraente e armonizzato alle digital properties Ducati, un design responsive, user friendly, mobile first e multi-language”, ha dichiarato Luca Battiloro, Commercial After Sales Director Ducati. “Coscienti che oggi il consumatore è omnicanale e viene influenzato da diversi touch point, sia fisici che digitali, il nuovo eShop offrirà opportunità di acquisto in cui on line e off line (tramite la rete dei dealer) si integreranno garantendo un incremento di traffico presso i concessionari e la conversione della fan base”.

L’intero progetto è frutto del lavoro del team di eCommerce di Alkemy che, con la guida di Matteo Bellomo (VP eCommerce) ha visto coinvolti in prima linea Marco Fabbro (PM) Valentina Usai (PM tech), Chiara Pagnotta (Head of Operations) e tutto il suo team, Rosa Cerasuolo e Andrea Druso Bianchi (Senior Store Managers), Simone Esposito La Rossa (Creative Director) e Silvia Stroppa (Senior Art Director).

articoli correlati

AGENZIE

Orsero e Alkemy: una partnership per rafforzare il brand F.lli Orsero

- # # #

f.lli orsero

Orsero, gruppo e internazionale tra i leader nell’Europa mediterranea per l’importazione e la distribuzione di prodotti ortofrutticoli freschi, sceglie come partner di riferimento per la comunicazione e la pianificazione media online Alkemy, società specializzata nell’innovazione del modello di business di grandi e medie aziende.

La partnership si è sviluppata a partire da una consulenza strategica che, attraverso un percorso di analisi del mercato ortofrutticolo e del consumatore di frutta sempre più alla ricerca di nuove esperienze che bilancino gusto e benessere, ha riaffermato il posizionamento di mercato del brand F.lli Orsero, dal quale è stata poi sviluppata la strategia di comunicazione creativa.

Il nuovo approccio creativo immerge F.lli Orsero in un mondo al tempo stesso esotico e contemporaneo, unendo un’identità fortemente premium e seducente in linea con la qualità dei prodotti Orsero, a messaggi disegnati per stuzzicare e saziare la curiosità del consumatore contemporaneo. Una  nuova narrativa di brand che ha influenzato la creazione di piani editoriali sui principali social media, gestiti, sponsorizzati e misurati da Alkemy: Facebook, Twitter e Instagram, un canale nuovo per F.lli Orsero nato con l’obiettivo di parlare ai tanti “foodies” che lo popolano.

Anche il blog di F.lli Orsero è stato rinnovato e rilanciato attraverso la pubblicazione di ricette create in partnership con food blogger e un approfondimento mensile sulla frutta esotica. Nei prossimi mesi e per tutto il 2019 Alkemy supporterà inoltre il brand e la sua presenza digitale a tutto tondo, dalla pianificazione media alla creatività, attraverso numerose attività che includeranno Search, SEO, display e content advertising.

.

Credits 
Il team di Alkemy ha visto coinvolti in prima linea:
• Michela Noè (Head of Strategy), Giulia Marzagalli (Strategist), Francesco Pozza (Strategist)
• Niccolò Rigo (Creative Strategy Director), Marco Tironi (Supervisor Art Director), Jan Mattassi (Supervisor Copywriter), Elena Pinillos (Art Director), Andrea Masciullo (Copywriter), Silvia Galbiati (Content Strategist), Alessandra Castellazzi (Content Specialist), Valentina Sciuto (Content Specialist), Silvia Bellotti (Social Adv Specialist), Federico Da Re (Account Director), Monica Costa (Account)
• Yasnara Perez (Head of Programmatic & Display), Luisa Deagostino (Adv Specialist), Andrea Orritos (SEO Specialist), Elisa Carrella (Account & Project Manager)

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Alkemy (e Dante Alighieri) firmano la nuova campagna abbonamenti dell’Inter

- # # # # #

alkemy - inter

Una bolgia di tifosi sbalorditi, ritratti in un imponente scatto corale ispirato all’arte rinascimentale, il loro sguardo rivolto verso il firmamento, impressa nel cielo una frase tratta direttamente dalla Divina Commedia: “A riveder le stelle”. Quelle della Champions League. Questa è la nuova Campagna Abbonamenti dell’Inter 2018/19 nata a seguito di una gara vinta con la creatività del team di comunicazione di Alkemy digital_enabler® – società specializzata nell’innovazione del modello di business di grandi e medie aziende e quotata dal 5 dicembre 2017 sul mercato AIM di Borsa Italiana (ticker: ALK) – guidato da Federico Ghiso e Giorgio Cignoni (Direttori Creativi Esecutivi) insieme a Matteo Menin (VP Communication).

Una campagna volta a richiamare i tifosi al rinnovo dell’abbonamento e celebrare il ritorno in Champions League, il firmamento europeo. Un percorso che la squadra ha coronato proprio durante l’ultima giornata dello scorso campionato e che ha portato la squadra dell’Inter a uscire “da quel pertugio tondo” e che in ogni sua declinazione, sui diversi mezzi – sia fisici che digitali – porta gli interisti a “riveder le stelle”.

Come accade nel video di lancio sui canali social dove un padre e un figlio, troppo piccolo per aver mai visto la Champions, attraversano il tunnel di San Siro accompagnati dai versi di Dante Alighieri. E come accadrà, nel corso dei prossimi giorni, con lo sviluppo della campagna attraverso iniziative per coinvolgere gli abbonati in narrazioni digitali, attivazioni e contest capaci di creare contenuti ed esperienze immersive in modalità omnicanale.

 

 

La campagna ha preso il via lunedì 18 giugno con la maxi affissione in Piazza XXV Aprile e doppia pagina sulla Gazzetta dello Sport, nei prossimi giorni – e con diversi formati – apparirà sui principali muri di Milano e sulle principali testate. Lo scatto fotografico è opera del pluripremiato fotografo Joan Garrigosa e ha visto coinvolti oltre 100 tifosi, scelti con uno “stadium casting” a San Siro durante l’ultima partita casalinga.

Alkemy digital_enabler®, insieme al dipartimento Consumer Marketing Inter, ha curato tutte le fasi di produzione del progetto.

CREDITS CAMPAGNA “A RIVEDER LE STELLE”

Direzione Creativa Esecutiva: Giorgio Cignoni e Federico Ghiso
Creative Supervisor: Jan Mattassi e Marco Tironi
Copywriter: Demetrio Chirico
Art Director: Mauro Breda e Gianluca Gianelli
Creative Director, Design: Nicola Gotti
Web designer: Angelo Sanvito
Project Manager: Mattia Carbone
Content Specialist: Silvia Galbiati
Strategist: Giulia Marzagalli
Account Manager: Jacopo Pulcini
Account Director & Online Video Specialist: Mariella Tilena
Social Media Manager: Federico Spagnolo
Social Media Analyst: Federico Magnani
Direttore Generale: Giorgio Chiaramonte
Vice President Communication: Matteo Menin

Fotografia e Post Produzione: Garrigosa Studio
Online film: The Jack Stupid

articoli correlati

AGENZIE

Sorgenia conferma Alkemy come partner digital per il 2018

- # # # #

sorgenia

Sorgenia, la energy digital company italiana che fa di innovazione, trasparenza e chiarezza gli elementi cardine nella relazione con i propri clienti, conferma come partner di riferimento per la comunicazione online Alkemy, società specializzata nell’innovazione del modello di business di grandi e medie aziende.

Il rinnovo della partnership nasce da un 2017 ricco di risultati positivi grazie anche alla consulenza di Alkemy che ha accompagnato l’aumento dei contratti digital sottoscritti: sono stati infatti oltre 60.000 i nuovi clienti digital acquisiti, con uno score-record mensile di acquisizioni digital superiore ai player storici del mercato energia italiano. Un risultato ottenuto in due differenti step: prima attraverso un media assessment, poi attraverso l’ottimizzazione operativa del media buying e della conversion delle campagne paid.
E non solo. Sul fronte SEO Alkemy ha affiancato Sorgenia nella pianificazione di interventi mirati a garantire, nel breve periodo, sostanziali miglioramenti dei posizionamenti sui motori di ricerca per le keyword più rilevanti per la fase di conversione.

Il 2018 si prospetta altrettanto intenso per obiettivi e aspettative e Alkemy ha intenzione di puntare su una strategia che prevede un approccio data driven nell’ ottica di ottimizzare i costi di acquisizione e di supportare le consolidate attività di performance acquisition.

“Siamo molto soddisfatti della fiducia che Sorgenia ha voluto nuovamente riporre in noi”, afferma Vincenzo Ertini, Media & Performance Manager di Alkemy Spa. “In questo contesto di crescita l’elemento distintivo è stato il giusto equilibrio tra approccio consulenziale e operatività: con il media assessment iniziale siamo riusciti a introdurre in Sorgenia le best practice di performance marketing e abbiamo contribuito ad accelerare la risoluzione di alcune barriere alla crescita della conversion”.

“Alkemy è un partner prezioso per lo sviluppo e il consolidamento della nostra strategia full digital”. ha aggiunto Simone Lo Nostro, Direttore Mercato & Ict di Sorgenia. “Con loro, nel 2017, abbiamo fatto il salto di performance che ci serviva per raggiungere la leadership nelle vendite digital di energia e, soprattutto, attivare quella serie di circoli virtuosi che si creano quando si scalano i risultati”.

articoli correlati

AZIENDE

Da Alkemy e Ceres nasce CeresClub, la app B2B dedicata ai punti vendita

- # # #

ceresclub

Nasce CeresClub, il club dedicato ai punti vendita che distribuiscono i marchi di birra Ceres e Faxe in Italia, che, grazie all’immediatezza dell’esperienza digitale, valorizza l’esperienza del cliente e, al contempo, risponde a precise logiche di fidelizzazione dei brand.

Questa iniziativa è frutto della partnership tra Ceres e Alkemy ed è nata con l’obiettivo di ricreare sul digitale l’esperienza di servizio che gli agenti Ceres compiono sul territorio, incentrata sia sulla comunicazione delle novità a catalogo che sulla distribuzione capillare di materiale informativo dei brand Ceres e Faxe.
CeresClub consente, infatti, un’estrema personalizzazione dei servizi proposti, calibrata intorno alle caratteristiche e alle esigenze dei clienti (punti di consumo e distributori Ceres) e caratterizzata da un’importante velocità di risposta.

Il tutto si basa su una App, innovativa e dal forte impatto visivo, realizzata con il coinvolgimento attivo dei distributori che permette loro (bar, pizzerie, locali) di avere materiali di servizio, di visibilità o di arredamento Ceres/Faxe, proposti in kit stagionali o legati ad eventi, calibrati sulle loro reali necessità stabilite da precisi indicatori e in tempo reale. Senza dimenticare, naturalmente, la consegna dei materiali presso i punti vendita secondo tempistiche precise.

Il progetto CeresClub ha previsto differenti step, da una prima analisi strategica per individuare il posizionamento B2B di Ceres fino alla creazione e alla produzione dell’App, ed è stato seguito nella sua totalità dai team Strategy, Design e Tech di Alkemy.

“Lo sviluppo di CeresClub permetterà di supportare in maniera ancora più completa la relazione diretta fra il brand e i partner commerciali, introducendo forti logiche di omnicanalità in una industry ancora molto arretrata su queste tematiche”, ha dichiarato Enrico Meacci, VP Strategy di Alkemy.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

È online il nuovo Enel One Hub Italia, un ambiente digitale in sintonia con le persone. Firma Imille

- # # # # # #

enel one hub - Imille

È da poco online il nuovo Enel One Hub Italia, il passo più importante del processo di rinnovamento della multinazionale dell’energia, che proseguirà con il lancio di altre One Hub nel mondo nel corso del 2018. Un ambiente digitale che è in completa sintonia con la User Interface (UI) inaugurata da enel.com.

L’agenzia digital Imille – che ha avuto l’incarico in seguito a una gara – ha lavorato a una User Experience (UX) che evitasse l’approccio autoreferenziale ma – come fatto nei progetti di Artificial Intelligence – seguisse il concetto di “Cosa ci sta chiedendo l’utente?“. Un portale dedicato non solo ai 12 milioni di clienti del mercato libero, ma anche a tutti coloro che vogliono approfondire il mondo Enel in Italia.

La sfida di Enel One Hub Italia è quindi creare un’esperienza tagliata su misura delle persone, mettendosi nei loro panni e assecondandone bisogni e interessi. Il nuovo enel.it non è quindi un semplice sito web, ma un luogo progettato per far accedere chiunque al mondo Enel in modo amichevole, rispondendo in tempo reale alle domande di tutti. L’obiettivo del sito è proprio questo: accorciare le distanze fra le domande di chi lo usa e le risposte che vuole ottenere. Avere luce e calore per casa propria, attivare e modificare un contratto, prevedere costi e spese: tutto ciò adesso è possibile in pochi passaggi.

Il lancio di Enel One Hub in Italia è un traguardo importante, ma non è un punto di arrivo. Questo per almeno due ragioni. La prima: si tratta del primo presidio che, in ottica di miglioramento continuo come da lean startup, verrà ampliato e perfezionato seguendo gli insight dei dati di utilizzo. La seconda: One Hub diventerà l’approccio digitale di Enel in tutti i mercati.

“Il lancio di Enel One Hub in Italia dimostra che Enel fa sul serio quando parla di customer-centricity. I campioni in questo campo sono tutte aziende nate pochi anni fa, costruite da zero secondo questo principio. In pochi avrebbero scommesso che Enel, 55 anni di vita e un passato statale, potesse riuscire a cambiare approccio mettendo il cliente al centro”, ricorda Simone Tornabene, Head of Strategy de Imille. “La notizia oggi non è che Enel vuole essere customer-centric. La notizia è che lo sta facendo e ci sta riuscendo”.

“Il progetto Enel One Hub Italia rappresenta una grande opportunità di evoluzione della customer experience: l’utente deve poter vivere un’esperienza fluida e senza interruzioni, perché il sito lo guida esattamente dove vuole arrivare. È stata un’esperienza collaborativa estremamente stimolante”, afferma Paolo Pascolo, CEO di Imille. “Con il team di Enel Italia abbiamo da subito condiviso un metodo che permettesse di procedere step by step, allineando le diverse esigenze del cliente attraverso l’utilizzo di interviste, focus group e workshop. Il risultato è un progetto dinamico, senza barriere all’ingresso, con una filosofia user-friendly e user-centric. Un ringraziamento particolare va a tutto il team che ha contribuito a realizzare questo importante progetto: Federica Federico, Valeria Amato, Francesco Scuderi, Salvatore Carannante, Sara Quadraccia, Lorenzo Cagnato, Matteo Roversi, Francesco Scuderi, Simone Tornabene, Andrea Poli”.

Per far conoscere il nuovo sito enel.it è stato ideato un percorso di engagement in cui si chiede all’utente di risolvere un mistero guidato dalla blogger Chiara Maci e dal divulgatore web Salvatore Aranzulla – volti noti del Web che aiutano l’utente fino alla soluzione della questione, svelando la nuova semplicità di Enel One Hub Italia.

La realizzazione del nuovo sito enel.it è firmata dall’agenzia Imille, che curerà anche la realizzazione dei siti in Cile, Perù, Brasile, Colombia e Argentina. Le attività di awareness digitali dell’iniziativa sono invece curate da BizUp, agenzia di content e performance marketing parte di Alkemy spa.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Alkemy firma il nuovo canale di shopping online di Alluflon

- # # # #

Alluflon - Alkemy

È online nuovo eCommerce di Alluflon SpA, leader nella produzione di pentole e utensili da cucina, firmato da Alkemy digital_enabler, che ha amplificato, anche nel canale di shopping online, le caratteristiche dei prodotti del Gruppo.

Una partnership nata con l’obiettivo di creare un sito integrato tra istituzionale ed eCommerce che trasferisse l’identità distintiva di Alluflon, unita a un mix di tradizione e innovazione, nei contenuti online.

Il risultato è un portale innovativo, capace di valorizzare sia la shopping experience declinata su tutta l’offerta del Gruppo – che ha in portfolio i brand Moneta, Berndes, Alluflon e Iuno Moneta – sia la corporate identity di Alluflon, che da oltre 40 anni scrive la storia degli strumenti di cottura in Europa. Con l’eCommerce, inoltre, è stata lanciata sul mercato anche una novità, ovvero la possibilità di personalizzare i prodotti acquistati con un nome o una frase, per rendere ancora più unico ogni momento in cucina.

Il progetto, ottimizzato per una navigazione multi-device, ha avuto inizio da una fase di analisi strategica che ha portato a definire il corretto posizionamento dei principali brand fino alla creazione e alla produzione del sito corporate ed eCommerce, il tutto effettuato dal team eCommerce di Alkemy.

“Il sito eCommerce che è stato lanciato per il mercato europeo con circa 1.000 referenze pubblicate, rappresenta un’importante novità per la scelta diversificata di prodotto e si rivolge sia ai clienti finali che agli operatori professionali e soprattutto agli amanti della cucina”, ha dichiarato Matteo Bellomo, VP eCommerce di Alkemy.

L’intero progetto ha visto coinvolti il team eCommerce guidato dal VP Matteo Bellomo, con Rosa Cerasuolo (Senior Store Manager), Angela Andreon (Store Manager), Valentina Usai (PM eCommerce), Stefano Pellegrini (Backend developer Senior), Gabriele Boscaratto (Frontend Developer Senior), Fabio Plateroti (Full Stack Developer), Simone Esposito La Rossa (Art Director) e tutto il suo team, Chiara Pagnotta (Head of Operations) e tutto il suo team.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Alkemy firma il progetto digital di Plasmon “Ninna Mamma”

- # # #

Plasmon - Alkemy

Con Plasmon e Alkemy digital_enabler® nasce Ninna Mamma, un progetto digitale che ha dato vita alla prima ninna nanna fatta con il cuore. In tutti i sensi.

Tutto è iniziato con una richiesta d’aiuto di una mamma sulla pagina Facebook di Plasmon e, dopo averla incontrata, è stata creata per lei la prima ninna nanna personalizzata, fatta con il suo battito cardiaco, un battito ripetitivo, costante e “riconoscibile”, capace di rasserenare e far addormentare il suo bambino.

Tecnicamente, ci si è avvalsi di un sound designer che, dalla registrazione del battito cardiaco, ha creato una melodia che riproduce fedelmente il battito unico della mamma. Un’idea che è diventata un concorso e permetterà ad altre mamme di avere una personale “Ninna Mamma” con il ritmo del proprio cuore.

“Siamo particolarmente orgogliosi di Ninna Mamma – commentano i direttori creativi esecutivi Federico Ghiso e Giorgio Cignoni insieme al VP Communication Matteo Menin – è un progetto che oltre a essere fatto veramente con il cuore, estende il territorio della creatività verso soluzioni di utilità reale, capaci di rafforzare la relazione tra Plasmon e le mamme, in un tutt’uno tra digitale e fisico (che è esattamente lo spazio dove si muovono le nuove mamme)”.

Il progetto Ninna Mamma, articolato anche in un concorso, content e narrazione social, nasce da un’idea di Carmen Balestrieri (Copywriter) e Gaia Barison (Art Director) sotto la direzione creativa esecutiva di Federico Ghiso e Giorgio Cignoni, con il supporto di Jan Mattassi e Marco Tironi (Creative Supervisor, Copy e Art), Mattia Rinaudo (Designer), Valentina Sciuto (Content Specialist). Federica Busino (Client Services Director) guida il team account formato da Valentina Boldrini (Account Manager), Arianna Cazzaniga (Account Manager) e Francesca Mc Closkey (Social Media Account). La Casa di Produzione che si è occupata della realizzazione del video è Miyagi.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Sperlari lancia in tv le nuove Grand Gelées con un nuovo spot firmato da Alkemy

- # # # #

sperlari alkemy

Sperlari ritorna in comunicazione con le sue caramelle di punta, le morbide Gran Gelées, amate da adulti e bambini. Caramelle dalla forma e dalla consistenza ben definita dal nome stesso (Gran Gelées) e caratterizzate dall’intenso e persistente gusto frutta. In onda sulle principali emittenti nazionali dal 31 dicembre fino al 20 gennaio, lo spot ha la regia di Gabriele Mainetti, regista e autore di “Lo chiamavano Jeeg Robot”, film vincitore di 7 David di Donatello, ed è prodotto da Filmini (FilmMaster Group).

 

L’idea, opera di Alkemy digital_enabler, agenzia che segue trasversalmente la comunicazione del brand sui mezzi digitali (Dietorelle), radio (Torrone Sperlari) e TV (Gran Gelées), nasce da una forte presa di posizione, una sorta di elogio della  grandezza, attraverso le parole di un bambino che di fronte alla “piccolezza” di una caramella invita tutti gli altri bambini a tornare a pensare in grande, anche e soprattutto quando si tratta di caramelle e di gusto, come ribadisce il claim “Non c’è gusto senza grandezza”.

 

“Il brand Sperlari rappresenta da sempre il cuore della nostra azienda. Dopo la campagna radiofonica che ha avuto come protagoniste le nostre referenze da ricorrenza, abbiamo deciso di concentrarci sulle caramelle, scegliendo le Sperlari Gran Gelées, leader del segmento di riferimento” commenta Michela Caone, Direttore Marketing Sperlari. “Il nostro obiettivo
è quello di essere la prima scelta per i nostri consumatori, soprattutto in un periodo di alta stagionalità del mercato come l’Epifania. Per questo abbiamo pensato in grande, con uno spot TV che gioca proprio sul concetto di grandezza e con un regista giovane e capace come Mainetti”.

 

“La nostra sfida è stata portare in comunicazione una caramella unica per dimensioni e persistenza di gusto. Lo spot “Make Candies Great Again” è un invito a tornare a pensare in grande attraverso le parole di un bambino che si ribella al mondo delle piccole caramelle. In termini di comunicazione vuole essere una presa di posizione distintiva per ridare al gusto la grandezza che si merita” commentano Federico Ghiso e Giorgio Cignoni, VP ed Executive Creative Director che, insieme al VP Matteo Menin, guidano il team di Comunicazione di Alkemy digital_enabler che ha lavorato alla campagna.

 

La scelta di utilizzare un giovane regista riconosciuto e premiato come Gabriele Mainetti nasce dalla volontà di trasferire il concetto di grandezza anche attraverso il trattamento cinematografico e lo stile unico che lo contraddistingue.

 

Credits
Agenzia: Alkemydigital_enabler
VP Communication: Matteo Menin
Direttori Creativi Esecutivi: Federico Ghiso e Giorgio Cignoni
Direttore Generale: Giorgio Chiaramonte
Copywriter e Art Director: Carmen Balestrieri e Gaia Barison
Client Services Director: Federica Busino
Senior Account Manager: Mariella Tilena
Casa di produzione: Filmmini
Regista: Gabriele Mainetti
Producer: Margherita Bardari
Executive Producer: Lorenzo Cefis

articoli correlati

AGENZIE

Alkemy si aggiudica la gara Colmar per la creatività omnicanale

- # # #

Alkemy

Al termine di una gara, Colmar ha scelto la strategia e la creatività omnicanale di Alkemy digital_enabler.

L’attività di comunicazione vede coinvolta Alkemy sui marchi Sport e Originals a partire dai presidi social, digital content, sito istituzionale e campagne ATL pianificate a livello internazionale per la collezione Autunno/Inverno 2017-2018 del marchio Colmar Sport.

Quattro i soggetti stampa in uscita da settembre sulle principali testate sportive europee e canadesi con protagonisti il campione francese di sci Alexis Pinturault, i freedriders Luca Tribondeau e Richard Amacker e l’italiano Giorgio Rocca, Campione del Mondo di Slalom Speciale nel 2006.

In ogni soggetto è la neve a essere quanto mai protagonista, fino a coprire il prodotto stesso – in particolare nei soggetti dedicati al freeride – creando così un legame inscindibile tra persona, prodotto, neve. Il tutto, unito dallo storico posizionamento “In caso di neve”.

“Colmar è un marchio storico, tutto italiano, capace di muoversi nel tempo, sia sulle piste che fuori pista, tanto tra le performance sulla neve quanto nel lifestyle – commentano i direttori creativi esecutivi Federico Ghiso e Giorgio Cignoni – per noi non può che essere una grande sfida esplorare questi territori creando un’unica esperienza di racconto tra analogico, fisico e digitale”.

Aggiunge Matteo Menin (VP Communication Alkemy): “Colmar è un brand per noi molto importante, capace di essere presente nell’immaginario di tutti e allo stesso tempo sempre in evoluzione, caratteristiche che ci permettono di esplorare insieme nuovi linguaggi e consolidare la nostra expertise nel mondo dello sport e del lifestyle. Il progetto, in particolare, fa leva sul nostro approccio al content che ci vede, in quanto editori digitali, proporre e realizzare sempre più progetti integrati nell’ecosistema di comunicazione”.

Il team di comunicazione di Alkemy vede coinvolti, oltre alla direzione creativa esecutiva, Marco Tironi e Jan Mattassi (Creative Supervisor, rispettivamente Art e Copy), Cesare Alemanni (Strategia editoriale) con il prezioso lavoro di Demetrio Chirico (copywriter) insieme agli art Mauro Breda, Mattia Bulagna, Natalie Reyes Cuba, Angelo Sanvito (designer) e Valentina Sciuto (Content Specialist). Federica Busino (Client Services Director) guida il team account formato da Valentina Boldrini (Account Manager) e Valentina Gorla (Account Manager). Giorgio Chiaramonte (Direttore Generale) ha coordinato l’approccio strategico al cliente sviluppato da Michela Noè (Head of Strategy) e Silvia Leso (Strategist) e la pianificazione dei team coinvolti con Pierluigi Roselli (Head of Operations).

articoli correlati

MEDIA

Alkemy firma lo spot ufficiale dell’evento PapaMilano 2017

- # # # # #

Alkemy

È stato presentato oggi presso la Sala Conferenze della Curia Arcivescovile, in occasione della Conferenza Stampa della Visita del Santo Padre a Milano – di fronte all’Arcivescovo Angelo Scola, al Sindaco Giuseppe Sala e al Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni – lo spot ufficiale dell’evento PapaMilano2017 ideato da Alkemy. Persone normalmente eccezionali che, interpretando le parole del discorso di insediamento del Pontefice nel 2013, fanno proprio il suo Credo e si preparano ad accoglierlo quando verrà in visita alle terre lombarde.

“È un manifesto all’accoglienza pronunciato da chi ha accolto le parole del Papa e ora si prepara ad accogliere Francesco”, dichiarano gli autori e direttori creativi esecutivi Federico Ghiso e Giorgio Cignoni insieme al partner Matteo Menin (VP Communication). “È un invito corale, attraverso le parole del (probabilmente) più bravo copywriter sulla terra, all’apertura, all’incontro, all’accettazione di tutti, verso tutti. Per chi opera nella comunicazione, oltre al privilegio di poter lavorare con il più importante e amato brand globale, c’è il grande valore di farsi portatori di un messaggio vero e profondo, capace di opporsi ai muri che vengono eretti, un messaggio sociale e social, capace di riverberare tanto nel mondo fisico che in quello digitale”.

È da questi pensieri che nasce “#accoglimi”, uno spot corale, con una giovane studentessa, un ragazzo cinese di prima generazione, una signora milanese da sempre, un immigrato arrivato coi barconi, un uomo con un trascorso da homeless che ha lasciato la strada perché ha trovato la sua. Un medico del San Raffaele, ma anche un bambino, un neonato, un carcerato. Una famiglia con papà, mamma e cinque figli. Una fioraia, un caldarrostaio, una coppia di fidanzati. Nessuno escluso. Quattordici ritratti a cui oltre alle parole si aggiunge anche la voce di Papa Francesco.

 

 

Lo spot “#accoglimi” ideato da Alkemy è stato realizzato con il prezioso contributo di (h) films e tutto il suo team coordinato da Paolo Gatti (Executive Producer) e Silvia Fazio (Producer), con la regia di Giovanni Calamari. L’intero progetto è nato sotto il coordinamento dell’Ufficio Comunicazioni della Diocesi di Milano nelle figure di Chiara Pelizzoni (Coordinatrice del Gruppo di Comunicazione Papa Milano 2017) e Don Davide Milani (Responsabile Comunicazione Arcidiocesi e Portavoce dell’Arcivescovo) e il contributo del Centro Televisivo Vaticano. Il team Alkemy dedicato all’intero progetto ha visto in prima linea Demetrio Chirico (copywriter, autore dell’hashtag #accoglimi), Barbara Ruscio Levi (Senior Account Manager), Valentina Gorla (Account Manager), Mauro Breda (Art Director), Giuseppe Rubinetti (Account Manager), Leonora Giovanazzi (UX designer e photoblogger), Natalie Reyes Cubas (Art Director) e tutto un team dedicato alla narrazione social dell’evento che culminerà con il live twitting del 25 marzo e la diretta live esclusiva sulla pagina Facebook PapaMilano2017.

Lo spot prevede una pianificazione sui principali circuiti outdoor della città e sui social media.

articoli correlati

MEDIA

Carglass lancia carrozzeriacarglass.it la prima “officina digitale”

- # # # #

Carglass

Carglass ha da poco introdotto il nuovo servizio dedicato alla riparazione dei piccoli e medi danni alla carrozzeria di auto e motoveicoli. Per lanciarlo ha affidato ad Alkemy l’ideazione e la realizzazione del sito carrozzeriacarglass.it. La piattaforma digitale è stata creata per offrire un servizio utile attraverso un’esperienza premiante che garantisce un preventivo veloce e certo a fronte del semplice invio delle foto dei danni subiti.

Un progetto che nasce per garantire alle persone un servizio capace di risolvere problemi in maniera efficiente, dedicando al cliente la massima cura, attenzione e professionalità. Ed è proprio da questi principi che nasce l’idea

Matteo Menin, VP Communication di Alkemy dichiara, “La sfida è stata quella di creare la prima “Officina digitale”: uno strumento capace, in pochi e semplici passaggi, di condurre il nostro utente in un’esperienza che dal digitale conduce al fisico: verso l’officina più vicina, disponibile per quel determinato tipo di riparazione”.

L’intero sito ha il compito di comunicare tutti i vantaggi di un’offerta realmente innovativa per il mercato italiano: un servizio rapido e altamente qualitativo che ripara i piccoli e medi danni di automobili, motocicli e piccoli veicoli industriali, senza prevedere la sostituzione di lamierati e che utilizzando una combinazione di tecnologie all’avanguardia, materiali performanti e severe procedure, garantisce prezzi vantaggiosi, la riconsegna della vettura in giornata, con garanzia a vita per tutti gli interventi.

L’intero progetto è stato coordinato da Paolo Fontana, VP International Development di Alkemy, ed è frutto del lavoro del team di comunicazione di Alkemy guidato da Matteo Menin con Federico Ghiso e Giorgio Cignoni (Direttori Creativi Esecutivi) e ha visto coinvolti in prima linea Nicola Gotti (Creative Director), Leonora Giovanazzi (UX designer), Angelo Sanvito (Designer) Demetrio Chirico (Copywriter), Pierluigi Roselli (Head of Operations), Gianmarco Simone (Creative Developer), Riccardo Piras (Developer), Giorgio Grasso (Developer) e Alessandro Ciofini (Developer).

articoli correlati

BRAND STRATEGY

È online il nuovo sito di Intercultura, una storia raccontata da Alkemy

- # #

Alkemy - Intercultura

Intercultura, l’associazione italiana che dal 1955 si dedica alla promozione degli scambi interculturali tra studenti è online con il suo nuovo sito ideato da Alkemy, il primo digital_enabler italiano.

“È un sito voluto e pensato per raccontare le tante storie che appartengono ai diversi protagonisti di un’esperienza vissuta con Intercultura: i giovani studenti che decidono di partire, le famiglie, le scuole, con il loro ruolo fondamentale nel favorire gli scambi e il processo educativo interculturale, e naturalmente i volontari: erano volontari gli ambulanzieri dell’American Field Service – che durante le guerre mondiali soccorsero feriti di ogni nazionalità che diedero vita agli scambi scolastici internazionali tra studenti e famiglie – e sono volontari, oggi, gli oltre quattromila uomini, donne e ragazzi che s’impegnano attivamente per lo sviluppo del dialogo interculturale, partecipando alle attività dell’associazione”, dichiara Raffaele Pirola, Responsabile Comunicazione e Sviluppo Intercultura. “Per tutti loro Intercultura è una sfida, un percorso educativo, un’esperienza che contribuisce alla crescita. Ma soprattutto è una storia che dura tutta la vita”.

Questo è infatti il posizionamento individuato dal team di comunicazione di Alkemy guidato dal VP Matteo Menin con la direzione creativa esecutiva di Federico Ghiso e Giorgio Cignoni che così commentano: “Una storia per tutta la vita è una storia che nasce dalla capacità di Intercultura di creare legami forti, che formano e instaurano un senso di appartenenza tra tutte le persone che hanno vissuto quest’esperienza. È una storia che appartiene a tutti e allo stesso tempo parla a ciascuno, singolarmente. È un concetto che in modo trasversale sa parlare a una pluralità di interlocutori, e sono proprio questi diversi pubblici l’elemento determinante che ha guidato l’ideazione e la realizzazione del sito”.

L’intero progetto è il frutto di un lavoro di team che ha visto coinvolti: Nicola Gotti (Creative Director), Demetrio Chirico (Copywriter), Marco Fasoli (Designer), Leonora Giovanazzi (UX), Michela Noè (Head of Strategy), Angelo Valle (Project Manager), Barbara Ruscio Levi (Senior Account Manager).

articoli correlati