AGENZIE

Consumatore 3.0 e i suoi desideri: il 25 maggio nella sesta “puntata” di Icat ComMeet

- # # # # #

consumatore 3.0

In un’epoca in cui i bisogni del consumatore, sia personali che sociali, nascono dalla veloce evoluzione del contesto socioculturale e sono alimentati, sempre più spesso dalla pubblicità, dai blog, dai social network e dagli influencer, cresce la necessità da parte delle aziende di conoscere realmente chi è il consumatore 3.0. Che cosa chiede? Che cosa desidera? Quali sono le sue aspirazioni? Rispondere a queste domande è essenziale per impostare nuove strategie di marketing e di comunicazione in grado di intercettare gusti e comportamenti del consumatore 3.0. Questo è il tema del prossimo evento organizzato da Icat ComMeet, la divisione dell’agenzia Gruppo icat dedicata all’aggiornamento e alla formazione delle figure professionali che si occupano di marketing e comunicazione all’interno dell’azienda.

Sul tema si confronteranno Remo Lucchi, fondatore di Eusisko e oggi Presidente di Eumetra Monterosa, e Leonardo Lambertini, oggi Direttore Marketing e Trade Marketing del Gruppo Valsoia.
L’evento, il sesto del progetto Icat ComMeet, si svolgerà a Padova, giovedì 25 maggio, dalle 17:00 alle 20:30, nella sala Congressi dell’Hotel Four Points by Sheraton.

“L’utente di oggi”, piega Albino Ponchio, Direttore di Icat ComMeet, “è tecnologicamente avanzato, informato, critico. Interagisce con il web e con le community: clicca, segue, condivide pubblicamente i suoi interessi ed esprime opinioni, il tutto dietro a una tastiera o a uno smartphone. È un consumatore che sa cosa vuole e chiede alle marche un nuovo tipo di relazione e le aziende devono stare al passo con questa sua continua evoluzione”.
L’incontro è gratuito ed è rivolto esclusivamente a imprenditori, direttori marketing, manager e professionisti. Per partecipare è necessario iscriversi attraverso il seguente link: http://www.commeet.it/it/corsi-eventi/Il-nuovo-consumatore-3

articoli correlati

AZIENDE

Oltre 220 partecipanti al primo Icat ComMeet. Temi: Storytelling e Content Strategy

- # # # # #

commeet

Ieri si è tenuto a Padova il primo “incontro” organizzato da Icat ComMeet, la divisione dedicata alla cultura del marketing e della comunicazione creata dall’agenzia Gruppo icat. Oltre 220 i partecipanti, sollecitati da temi di grande interesse: l’appuntamento si è infatti focalizzato su storytelling e content strategy, registrando grande soddisfazione da parte del pubblico presente. Marketing manager, professionisti e numerosi imprenditori hanno partecipato, interessati ad acquisire nuove tecniche di sviluppo del brand e a migliorare la metodologia di comunicazione per renderla più incisiva, dialogica e ricca di contenuti.

A parlare delle nuove strategie per il rafforzamento della marca attraverso il racconto e l’utilizzo dei nuovi paradigmi di narrazione dei brand, sono intervenuti tre professionisti di elevato profilo: Andrea Fontana AD di Storyfactory, docente e Storytelling Expert, Roberto Ferrari, Direttore della Comunicazione Esterna di Eni e Luca Prina, Direttore Centrale Marketing CheBanca!.

“Il successo di questo primo evento”, sottolinea Albino Ponchio, Direttore di Icat ComMeet, “fotografa alla perfezione la grande richiesta di cultura che arriva dal tessuto economico e sociale del territorio. Icat ComMeet nasce proprio per rispondere con una proposta di alto profilo a queste esigenze e siamo convinti che il format possa portare un contributo di valore a chi è interessato ai temi del marketing e della comunicazione”.

Il prossimo appuntamento è fissato per il 30 novembre e sarà dedicato al processo di creazione del valore nei mercati B2B attraverso un’analisi delle dinamiche di acquisto, il ruolo degli stakeholder e dell’end user, il ruolo della marca e dei valori immateriali. Il tema sarà trattato da: Sergio Novello, Presidente e AD Sonepar Italia Spa, la docente Patrizia Steca, coordinatrice del dipartimento di Psicologia dell’Università della Bicocca, e Alberto d’Alessandro, consulente dell’istituto di ricerca Ce&Co.

articoli correlati

AGENZIE

Gruppo icat lancia Icat ComMeet, divisione dedicata alla cultura della comunicazione

- # # # #

icat commeet

La nuova divisione di Gruppo icat si propone come promotore e driver di una serie di iniziative e progetti dedicati alla cultura della comunicazione, per rispondere all’esigenza sempre più forte delle imprese e degli operatori del settore di migliorare e accrescere le proprie conoscenze e competenze. Il nome stesso indica il metodo e l’approccio: Icat ComMeet, infatti, nasce dalla sintesi fra Comunication e Meeting per sottolineare la centralità dell’incontro e del confronto fra i professionisti sulle esperienze, le tendenze e le novità del settore.

“Icat ComMeet è un progetto ambizioso e decisamente entusiasmante”, commenta Claudio Capovilla, Presidente di Gruppo icat. “L’obbiettivo è farne un think tank per il mondo della comunicazione e un driver culturale di riferimento in Italia. Per questo, a capo del progetto, è stato scelto Albino Ponchio, una persona e un professionista di alto profilo, con una lunga esperienza all’interno di aziende e agenzie e che ha vissuto da protagonista gli ultimi 35 anni della comunicazione italiana ed europea”.

Icat ComMeet propone infatti una serie di eventi dedicati a imprenditori, manager, direttori marketing e professionisti. I filoni tematici: da una parte eventi manifesto, legati ad argomenti chiave della comunicazione, dall’altra eventi pensati come approfondimenti più verticali su specifici settori.
A questi appuntamenti, che inizieranno nell’autunno 2016 e proseguiranno per tutto il 2017, si affianca un’attività che promuove la realizzazione di ricerche, realizzate in collaborazione con importanti università, su quattro ambiti: il mondo B2B, il mercato B2C, il settore Food e il Fashion.

articoli correlati