AZIENDE

MarieClaire.it firma l’Airbnb Experience. Hearst rafforza la partnership con il portale

- # # #

MarieClaire.it e Airbnb

Vivere in prima persona l’esperienza di una redazione digitale, affiancando per un giorno un digital fashion editor a Milano. MarieClaire Fashion Journalist è la prima esperienza ospitata da MarieClaire.it, testata femminile di Hearst (del gruppo Hearst Digital). L’annuncio è stato dato in occasione dell’inaugurazione di CasaMC powered by Airbnb, il tradizionale evento legato alla fashion week giunto ormai alla quinta edizione. Si allarga così il perimetro di collaborazione fra Airbnb e Hearst, che già comprende la pubblicazione del nuovo magazine airbnbmag e la tradizionale esperienza di casaMC durante le settimane della moda.

Annunciate da Airbnb nel 2016 come parte di un nuovo e più ampio paradigma di viaggio oltre all’alloggio, le Esperienze comprendono attività attentamente studiate e guidate da esperti locali che offrono accesso senza precedenti e profonda comprensione di luoghi e comunità altrimenti difficili da raggiungere. “E’ una collaborazione che nasce dal nostro comune desiderio di innovazione” ha dichiarato Nicola D’Elia, EMEA Trips Director di Airbnb. “Siamo felici di dare il benvenuto a MarieClaire.it nella Community Airbnb con una esperienza che sarà la chiave d’accesso privilegiata ad un mondo spesso inavvicinabile come quello della moda milanese e ad una professione ambita come quella del giornalista fashion in un’era digitale”.

L’esperienza MarieClaire Fashion Journalist svelerà il dietro le quinte di una redazione digitale dalla creazione dei contenuti alla strategia digital. Gli ospiti dell’esperienza avranno la la possibilità di seguire un editor nel suo lavoro quotidiano e seguirlo durante le interviste e nei backstage degli shooting. “Siamo entusiasti di proseguire la collaborazione con Airbnb, dopo 5 edizioni del progetto Casa Marie Claire con il progetto MCExperience. Le experience italiane sono una grande opportunità per raccontare la realtà digitale del brand MarieClaire.it, che negli ultimi due anni è quadruplicato, raggiungendo gli 1.8 milioni di utenti unici in agosto, nostro record di sempre (fonte Google Analytics Premium). Questa partnership con un campione della sharing economy come AirBnB ci permette di condividere il nostro patrimonio editoriale con lettrici attente al nuovo lifestyle digitale”, ha dichiarato Biagio Stasi, Chief Digital Officer di Hearst Magazines.

articoli correlati

AZIENDE

Airbnb lancia il Community Tourism Programme, un investimento da 5 milioni di Euro

- # # #

Airbnb lancia il nuovo Community Tourism Programme

Per supportare la crescita di un turismo sano e collaborativo, che possa portare beneficio alle comunità, Airbnb lancia il Community Tourism Programme: investirà 5 milioni di Euro in progetti innovativi che aiutino a preservare e incoraggiare lo sviluppo delle tradizioni e delle peculiarità locali che rendono le comunità uniche. Il fondo sarà disponibile a organizzazioni,  incluse organizzazioni benefiche, organizzazioni non a scopo di lucro e comunità e gruppi locali, che richiedono supporto finanziario per lo sviluppo di progetti innovativi locali.

Airbnb ha diffuso nuovi dati che dimostrano come viaggiare utilizzando la piattaforma genererà un impatto economico positivo stimato in €340 miliardi e supporterà circa 1 milione di posti di lavoro nella regione entro il 2020. L’annuncio arriva dopo l’intervento di Chris Lehane, Global Head of Public Policy and Public Affairs di Airbnb, durante l’OECD Forum di settimana scorsa a proposito di come viaggiare usando Airbnb possa essere uno strumento per superare le divisioni sociali e creare benefici per le comunità.

“In Europa più che in ogni altro luogo nel mondo, le persone passano più tempo insieme grazie ad Airbnb. È una forma di turismo sostenibile che assicura che i benefici creati rimangano in Europa e possano essere goduti da molti all’interno della comunità, non mantenuti nelle mani di pochi”, ha affermato Chris Lehane.

Quando i guest viaggiano con Airbnb, gli host locali trattengono il 97% della quota di soggiorno e più della metà delle transazioni dei guest avvengono nelle comunità dove soggiornano, i luoghi che i residenti chiamano ‘casa’. L’anno scorso, l’host tipo di Airbnb in Europa ha guadagnato €2.400 grazie alla condivisione della sua casa per una media di 27 notti. Il

“Vogliamo collaborare con le comunità per aiutare a migliorare e preservare le caratteristiche che le rendono uniche. Airbnb ha una lunga storia nel supporto di iniziative locali progressiste che promuovono le comunità e uniscono le persone, e siamo felici di continuare questa tradizione in Europa. Unire le comunità I nuovi dati diffusi oggi evidenziano come viaggiare con Airbnb aiuti a unire le comunità e si stima che entro il 2020, circa 24 milioni di soggiorni avverranno tra host e guest di nazioni d’Europa diverse. Le comunità si rafforzano quando c’è condivisione e viaggiare con Airbnb aiuta a unire le persone da tutto il mondo. Di fronte alla crescente instabilità politica, è importante che il mondo continui a restare unito. Credo fermamente che le piattaforme e le aziende tecnologiche abbiano una responsabilità particolare nella promozione dei valori che le loro comunità hanno a cuore. Continuare a lavorare con le comunità e con i leader europei e mondiali a supporto di nuclei familiari e comunità locali e usare la tecnologia per unire le persone è per noi un dovere ed un privilegio”, ha aggiunto Chris Lehane.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Just Eat lancia “Food Explorer”, con Ford, Airbnb e la blogger Alice Agnelli

- # # # #

just eat

Just Eat, servizio per ordinare online pranzo e cena a domicilio, lancia il progetto Food Explorer, un tour gastronomico attraverso la Penisola che parte dalla Capitale e tocca le città di Napoli e Sorrento approdando poi a Milano alla scoperta delle abitudini alimentari degli italiani e dei sapori che caratterizzano il territorio.
Fino al 6 maggio infatti, la foodblogger Alice AgnelliA Gipsy in the Kitchen, insieme al fidanzato-gitano fotografo e designer Alessandro Madami, fa tappa nei locali tipici di ogni città, si confronta con chi vi abita e incontra gli chef del luogo per raccontare attraverso esperienze digitali fatte di video, parole e immagini l’Italia del Gusto, delineando le tendenze del fenomeno in crescita del food delivery e svelando curiosità su come gli italiani vivono il cibo, cosa amano, cosa mangiano, dove, quando e con chi.

Il progetta nasce per dare voce alla cultura gastronomica e mettere in evidenza come nel corso degli anni questa abbia continuato a evolversi, andando oltre la cucina tradizionale italiana e mixando nuovi sapori e abitudini, come ad esempio quella di affidarsi al takeaway non soltanto come una soluzione di emergenza, ma come un vero e proprio alleato per una serata speciale da piatti gourmet, o semplicemente per scoprire cucine diverse e nuovi sapori. Ed è proprio questo cambiamento, e le sue sfumature diverse in ogni regione, ciò che Alice Agnelli racconta insieme a Just Eat in un diario quotidiano sui propri canali social.
Al termine del viaggio sono previste attività di PR e Media Relations al fine di comunicare i food trend emersi dalla speciale indagine a livello nazionale e locale nelle regioni visitate.

Partner dell’iniziativa è Ford, che accompagna Alice alla scoperta dell’Italia del gusto a bordo di una Ford C-Max, e Airbnb, che ospita nelle case tipiche italiane la food explorer per una vera esperienza locale.

Ford capitalizza sul forte legame cha ha da anni con il mondo del food, frutto della sua scelta di posizionarsi anche in territori non automotive, con  eventi e attività con lo scopo di rafforzare la relazione tra l’azienda e i diversi interlocutori – media, blogger, influencer e appassionati – del mondo ‘food’, come ad esempio la recente attività del Ford Social Restaurant.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

QMI firma la campagna Airbnb al Lucca Comics&Games 2015

- # # # #

QMI firma una campagna di pura creatività per Airbnb al Lucca Comics&Games 2015.

Airbnb, piattaforma leader nel settore dell’hospitality che mette in contatto chi desidera prenotare alloggi unici in tutto il mondo (34.000 città e 190 paesi) con chi ha uno spazio da mettere a disposizione, fa il suo ingresso al Lucca Comics grazie a un’idea originale che coinvolge i personaggi più amati di cinema, serie TV e fumetto.

La campagna, nata inizialmente solo come affissione outdoor durante il Lucca Comics and Games, è poi diventata anche una campagna social veicolata sul web attraverso Facebook e Twitter.

CREDITS
Direzione creativa: Paolo Lentini, Simona Angioni
Copywriter: Paolo Lentini, Simona Angioni
Art Director: Tino Finocchiaro
Community Manager: Alessandro Vaccaro
Account Manager: Simone Parravicini
Junior Account: Lidia Dadà

articoli correlati

MEDIA

#belonganywhere, l’affissione interattiva di Airbnb alle colonne di San Lorenzo. Firma TBWA\Italia

- # # #

Airbnb lancia una nuova iniziativa unconventional sviluppata con TBWA\Italia: un’affissione interattiva presso le Colonne di San Lorenzo a Milano. L’affissione, di fronte al sagrato di San Lorenzo, appare come una vera e propria casa le cui finestre offrono l’occasione di entrare in contatto con Airbnb: immagini di alloggi unici in giro per il mondo o panorami mozzafiato.

“Benvenuto a casa. È questo quello che immaginiamo tutte le volte che pensiamo ai nostri ospiti che entrano a casa degli host”, commenta Matteo Stifanelli, Country Manager di Airbnb Italia. “Su Airbnb è possibile dormire in alloggi unici come case sugli alberi, tende e altri posti spettacolari, ma la forza della nostra community è quella di farti sentire a casa anche dormendo all’interno di un igloo. Attraverso questa iniziativa vogliamo mostrare a chiunque passi quanto mondo c’è ancora da conoscere, guardandolo però con gli occhi di uno del posto”.

Guidati dal concetto #belonganywhere, le persone potranno avere un assaggio dell’esperienza unica offerta da Airbnb, che apre gli orizzonti e le possibilità di un viaggio. La maxi affissione di 215mq prevede che 90mq siano destinati all’interazione con i passanti: premendo un bottone, sarà, infatti, possibile attivare un conto alla rovescia, al termine del quale, i più fortunati potranno scoprire di aver vinto un coupon da spendere su airbnb.it. Il concorso sarà attivo tutti i giorni dalle ore 19:00 alle 23:00.
Sono disponibili 4 coupon al giorno, da 100 euro ciascuno, dal lunedì al venerdì, che diventano 5 durante il fine settimana. – segue –

“Siamo molto felici di aver lavorato con Airbnb perché, oltre ad essere un bellissimo brand, è un cliente che ci assomiglia, perché ogni giorno è alla ricerca di idee innovative proprio come la nostra Disruption Company. Lavorare per progetti come questo dove diverse discipline si fondono per realizzare un’idea ci dimostra come il nostro approccio integrato e continuativo con il cliente porti a ottimi risultati” dichiara Nicola Lampugnani, direttore creativo esecutivo TBWA\Italia.
TBWA\Italia si è occupata dell’integrazione per l’Italia del posizionamento europeo di Airbnb, del media scouting, del coordinamento della produzione per l’allestimento della realizzazione del software e della dinamica del concorso.
L’iniziativa è partita il giorno 11 maggio 2015 e durerà fino alla fine del mese.

Hanno lavorato al progetto per TBWA\Italia Giorgio Fresi, art director con Stefano Guidi, copywriter e Anna Palamà direttore creativo. Direzione creativa esecutiva di Nicola Lampugnani. – seguono credits completi –

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Skyscanner e Airbnb uniscono le forze per il progetto #vaiovunque. Firma Bulsara Adv

- # # # #

Per trovare nuovi modi per ispirare i viaggiatori e renderli sempre più degli smart traveller, Skyscanner e Airbnb hanno siglato una partnership per lanciare il progetto #vaiovunque con un concorso dedicato agli utenti, cerca di trasmettere l’esperienza del viaggio come scoperta, ispirazione e incontro, al di là della destinazione.

I due brand hanno chiesto a quattro blogger di mostrare come viaggia uno smart traveller, hanno affidato loro un biglietto verso una destinazione sconosciuta e li hanno seguiti nelle loro avventure per realizzare delle video-storie in grado di ispirare tutti i viaggiatori. Hanno poi voluto dare la possibilità agli utenti di vivere un’esperienza simile, grazie al concorso online che permette di vincere un viaggio verso “ovunque”.
Il video-racconto delle avventure dei blogger sarà ospitato sul sito dedicato www.vaiovunque.it, dove ogni settimana, dal 20 aprile al 10 maggio, sarà pubblicato un nuovo episodio.
Sul sito, inoltre, si potrà partecipare al gioco interattivo per accedere al concorso #vaiovunque con Skyscanner e Airbnb e farsi ispirare dai consigli di viaggio dei due brand.
Il progetto è stato sviluppato da Bulsara Adv, agenzia di comunicazione specializzata in campagne di unconventional marketing online e offline, che ha ideato il concept, curato le riprese e il montaggio del video-racconto, realizzato il sito dedicato e il gioco interattivo.

“Il nostro obiettivo è da sempre quello di ispirare i viaggiatori, proponendo soluzioni e suggerimenti in grado di rendere la loro esperienza di viaggio unica – spiega Filippo De Matteis, Marketing Manager di Skyscanner per l’Italia – Il viaggiatore moderno è un esploratore della rete e delle nuove tecnologie, ed è sul web o con un’app che inizia il suo percorso di scoperta. Abbiamo voluto perciò costruire una campagna dedicata a questo processo, suggerendo che il viaggio va oltre la destinazione, attraverso l’esempio dei quattro blogger che hanno condiviso l’iniziativa. Airbnb ci è sembrato il partner ideale per ispirare con noi i viaggiatori italiani”.

“Airbnb propone un’esperienza di viaggio autentica, a contatto con le persone del luogo e alla scoperta dei posti più caratteristici e nascosti – commenta Matteo Stifanelli, Country Manager di Airbnb in Italia – Grazie all’ospitalità dei nostri host e all’affidabilità della nostra piattaforma è possibile sentirsi a casa ovunque nel mondo, ospiti di una community di milioni di viaggiatori a portata di app. Grazie a questa iniziativa con Skyscanner vogliamo mostrare, attraverso l’esperienza di quattro blogger, come le nuove tecnologie permettano in modo semplice e immediato di inventarsi un viaggio che cambia ad ogni tappa, completamente personale ed in grado di regalare amicizie ed esperienze sempre nuove”.

Per rendere più efficace il proprio messaggio, Skyscanner e Airbnb hanno pensato di dare la possibilità ai propri utenti di sperimentare in prima persona i consigli ricevuti e vivere un’esperienza simile a quella dei blogger, attraverso un concorso che passa idealmente il testimone dai blogger ai viaggiatori.
Dal 20 aprile al 10 maggio 2015, partecipando a un semplice gioco sul sito www.vaiovunque.it, chi sia pronto a prendere il bagaglio e a partire con lo stesso spirito di iniziativa e indipendenza dei blogger, potrà vincere un viaggio “ovunque” con Skyscanner e Airbnb. Il regolamento del concorso #vaiovunque è disponibile sul sito.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Campagna globale di Airbnb per il 25esimo della caduta del Muro di Berlino

- # # #

La piattaforma Airbnb celebra con un film animato di 75 secondi il 25esimo anniversario della caduta del muro di Berlino con una campagna globale già online sulla piattaforma http://belonganywhere.com/ che sarà on air sulle principali emittenti nazionali durante approfondimenti dedicati all’importante anniversario.

La campagna è stata realizzata dall’agenzia VCCP Berlin che firma il delicato “Wall and Chain” che parte dalla vera storia di Joerg e Kai, guardie di confine dai due lati del muro che si sono conosciuti su Airbnb nel 2012. Un incontro che ha abbattuto le reciproche barriere mentali.La storia continua sul portale, arricchita dalle interviste ai protagonisti:

La campagna dimostra l’importanza dello storytelling, come sottolinea il CMO di Airbnb Jonathan Mildenhall: “Non vogliamo solo promuovere il nostro prodotto, ma mettere la nostra community al centro di ogni campagna. Storie come quelle di Joerg and Kai rappresentano lo spirito di Airbnb in modo unico e autentico”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Every traveler deserves a home, la nuova campagna integrata di Airbnb

- # # #

È l’agenzia Pereira & O’Dell di San Francisco a firmare la prima campagna di marketing integrato della community Airbnb dal titolo “Every traveler deserves a home”. Il viaggio diventa lo spunto creativo per offrire una casa ai viaggiatori per eccellenza – gli uccelli migratori. L’azienda ha infatti commissionato a un team di 50 artisti la creazione di 50 case per uccelli, ispirate agli spazi Airbnb.
Le case degli uccelli verranno messe in mostra dal 16 al 22 dicembre presso L’albero della vita di Audubon Park a New Orleans. Visitando il sito birdbnb.com, gli utenti potranno guardare un breve documentario che cattura l’essenza di “Every Traveler Deserves a Home”, ammirare le immagini delle case degli uccelli a fianco delle originali presenti su Airbnb, oltre a una vista panoramica a 360 gradi dell’installazione a New Orleans

Il film svela il processo creativo degli artisti mentre viaggiano alla scoperta delle location uniche di Airbnb e realizzano e decorano, nei loro studi, le case degli uccelli che vengono poi mostrate sull’Albero della vita. La canzone “Home to you” del cantautore Zack Shields accompagna gli artisti ai piedi dell’albero, mentre gli uccelli scoprono le loro nuove case.

La campagna sarà trasmessa in TV, nei cinema e online a partire dal 16 dicembre. Tra i media partner del progetto sono presenti Travel Channel, Afar, Gawker, Huffington Post, BBC, Dwell, Brit + Co e Lonely Planet.

“Abbiamo creato queste case degli uccelli, ispirate alle vere case di Airbnb, e il video che le accompagna, come una metafora dell’ospitalità, principio sul quale si basa la nostra azienda: la nostra ospitalità è completamente individuale e tipica dei nostri host che sanno far sentire le persone (o gli uccelli) come a casa propria, ovunque si trovino nel mondo, grazie alla loro cordialità, intuizione e attenzione al dettaglio”, dichiara Amy Curtis-McIntyre, CMO, Airbnb. “Noi amiamo i veri viaggiatori e questo è un invito a viaggiare in un modo nuovo”.

 

articoli correlati

MEDIA

Airbnb presenta Hollywood & Vines, il primo film girato interamente con Vine

- # # # # #

C’è tempo fino a domani per poter partecipare all’innovativo progetto che Airbnb lancia tra la propria community: la realizzazione del primo film interamente girato con Vine – l’applicazione gratuita che consente di girare un micro video e di postarlo su Twitter – per “ritagliarsi un posticino nella storia del cinema”.
Partecipare è semplice: basta seguire le indicazioni fornite da @Airbnb su Twitter, girare la scena e condividerla utilizzando l’hashtag #AirbnbHV.
Le scene più belle verranno montate in un filmato di 5 minuti che sarà trasmesso il 12 settembre 2013 sul canale televisivo statunitense Sundance Channel.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito www.hollywoodandvines.com

articoli correlati