BRAND STRATEGY

Formaggio Montasio DOP si rilancia: on air la campagna multimedia firmata Aipem

- # # #

aipem per formaggio montasio

Aipem firma la campagna di comunicazione multicanale per il rilancio del Formaggio Montasio DOP. Un progetto che abbina ai canali tradizionali, quali una importante campagna stampa nazionale e un’intensa attività di PR, una significativa componente digitale, che spazia dal web marketing, al social advertising, alle digital PR, con particolare attenzione a fornire una corretta informazione scientifico-nutrizionale sul prodotto.

La filosofia comunicativa che rappresenta il fil rouge delle varie iniziative presenti nel progetto si basa sull’idea che ogni circostanza quotidiana, dal relax al lavoro, dallo sport ai momenti conviviali, può diventare uno dei “Momenti Montasio”. Momenti interpretati in chiave non convenzionale attraverso l’intuito creativo unito alla visione strategica che esprimono tutto il loro potenziale quando si accompagnano all’efficacia delle innovazioni digitali.

La campagna è stata ideata dai professionisti di Aipem: Maurizio Clemente, copywriter, Daria Biasizzo, art director, Fabio Passalenti, web designer, Anna Kleiner, account; e da Franco Mattiussi, fotografo di Ikon. Il team ha lavorato in stretta collaborazione con Marina Cavedon, la responsabile comunicazione e marketing del Consorzio Tutela del Formaggio Montasio, secondo la quale: “La nostra sfida è far percepire il Montasio come un’eccellenza capace di valorizzare tutti i preziosi momenti della giornata”.

La campagna di comunicazione e promozione “Momenti Montasio” si sviluppa su arco temporale di 3 anni e ha il chiaro obiettivo di sostenere sul mercato italiano l’immagine e i valori del Formaggio Montasio DOP. “Le nostre strategie di comunicazione” ha detto Paolo Molinaro, CEO di Aipem, “hanno permesso di ridefinire l’identità e il posizionamento di un prodotto caposaldo della tradizione agroalimentare e culinaria del territorio, a beneficio del business di un settore fondamentale per l’economia del Friuli Venezia Giulia e del Veneto Orientale”.

articoli correlati

AGENZIE

Aipem scelta da Banca di Cividale per la nuova brand identity. Nasce CiviBank

- # # #

aipem

La storica Banca di Cividale ha scelto Aipem per l’ideazione della sua nuova brand identity in una fase importante della propria evoluzione, che inizia con un aggiornamento del logo e del naming e poi proseguirà con un piano strategico di comunicazione esteso su tutto il Nordest.

Un rapporto di collaborazione, quello tra lo storico istituto di credito e l’agenzia di Udine, che prosegue da quasi 15 anni e che ha consentito lo sviluppo nel tempo di numerose iniziative di marketing offline e online, la produzione di materiale informativo per le filiali, l’organizzazione di eventi e il lancio di campagne mirate.

Autori di questo rinnovamento d’immagine sono Stefano Mainardis, Senior Art Director di Aipem, e Maurizio Clemente, Senior Copywriter, che hanno lavorato in stretta collaborazione con l’ufficio marketing della Banca di Cividale, coordinato da Roberto Cassina.

Il naming CiviBank è la sintesi di due termini dal forte significato, “Civi”, che si riferisce a Cividale, la sede storica della Banca, e al latino “Civis/Civitas” che rappresenta la missione di prossimità al cittadino; e “Bank” un termine internazionale, identificativo di una banca che amplia gli orizzonti e guarda al futuro. Dal punto di vista grafico, il logo CiviBank, che conserva le tre storiche “velette”, è un visual estremamente leggibile, la cui efficacia è stata “certificata” da una specifica ricerca qualitativa affidata da Aipem all’istituto di ricerca specializzato Spice Research.

“Aipem è orgogliosa di aver contribuito a creare il nuovo posizionamento d’immagine per CiviBank e di partecipare con nuove idee e strategie ai suoi progetti di crescita. Ma è anche particolarmente fiera di poter registrare nel primo semestre 2018 importanti acquisizioni che fanno crescere fatturato, utili e la capacità competitiva del team”, dichiara Paolo Molinaro, CEO di Aipem.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

AIPEM rilancia il progetto “SoloGrazie” rivolto alle onlus e no profit del territorio

- # # #

Aipem

L’agenzia di comunicazione udinese Aipem rilancia per il secondo anno consecutivo l’importante progetto di responsabilità sociale d’impresa “SoloGrazie”, che l’ha portata a offrire gratuitamente i propri servizi di comunicazione alle Associazioni onlus e non profit del territorio.

Per annunciare il prosieguo di “SoloGrazie”, l’agenzia ha avviato la campagna di comunicazione “ditecelo ancora”, per rilanciare dunque la sua disponibilità a collaborare gratuitamente a favore di chi si impegna a dare sostegno alle persone bisognose.

Nel primo anno di attività sono state diverse le associazioni che hanno voluto utilizzare i servizi dell’agenzia per migliorare la loro visibilità, incoraggiare la partecipazione e accrescere la raccolta fondi, quali: l’Associazione Friulana Donatori di Sangue, per la quale Aipem ha creato la campagna “Vorrei ma non dono”. L’Associazione Donatori Organi Friuli per la quale l’agenzia ha realizzato il logo e il coordinato d’immagine per il 40° anniversario dell’Associazione. La Comunità Piergiorgio per la quale sono poi stati realizzati vari materiali di comunicazione e la campagna per il 5×1.000. Il Centro Servizi Volontariato FVG, per il quale l’agenzia ha tenuto varie lezioni pratiche sull’uso dei social media. L’Associazione Italiana Donatori Organi ove Aipem ha curato la finalizzazione di uno spot televisivo con il giornalista Gianni Ippoliti.

“Con questa iniziativa – dichiara Paolo Molinaro, CEO di Aipem (nella foto) – abbiamo ottenuto due importanti obiettivi. Con il primo siamo riusciti a dare concretezza ad un nostro dovere morale di cittadini nel voler restituire al territorio e alla società a cui apparteniamo, una parte del valore che essa ci ha consentito di ottenere nel tempo. Con il secondo, riusciamo a dimostrare concretamente che si può migliorare l’attività economica dell’azienda proprio donando una parte delle proprie professionalità, perché questo progetto di solidarietà ci ha emotivamente coinvolti, con il risultato di migliorare in noi il senso di appartenenza a questa agenzia e quindi la qualità del lavoro e dell’ambiente”.

 

articoli correlati

AGENZIE

Aipem si aggiudica la gara per le attività di comunicazione dell’ERSA

- # # #

Aipem

Per il prossimo biennio, l’ERSA (ente regionale per lo sviluppo agricolo del FVG) comunicherà con Aipem: dopo una gara a cui hanno partecipato diverse agenzie, la sigla di Paolo Molinaro si è aggiudicata la gestione delle iniziative di comunicazione e promozione in Italia, un programma di attività molto ampio e importante che prevede la partecipazione a fiere, mostre ed eventi: dal Giro d’Italia a Vinitaly, dalla Barcolana al Collisioni Festival di Barolo, dal Friuli Doc all’Artigiano in Fiera di Milano, e molti altri.

Con questo importante incarico l’agenzia udinese rafforza la riconosciuta specialità nel settore food: nel proprio portafoglio clienti, infatti, Aipem annovera le Latterie Friulane (Parmalat), il Consorzio di Tutela del Formaggio Montasio, i prodotti senza glutine Piaceri Mediterranei, i surgelati bofrost*, le pizze Roncadin e i salumi Bechèr, tutti marchi molto prestigiosi a diffusione anche internazionale e verso i quali l’agenzia della mela verde offre servizi di comunicazione a 360°, dall’ADV classico alle digital PR, dall’organizzazione di eventi all’eCommerce, dal packaging ai social media.

“Il 2017 si va configurando come un anno di grande ripresa e interesse, almeno per la nostra agenzia: in parte è frutto della ritrovata fiducia delle aziende nei confronti della comunicazione, in particolar modo di quella digital, ma soprattutto è il risultato della nostra capacità di essere vicini alle aziende, con flessibilità, nelle loro esigenze di business, anche aggiornandoci sul fronte delle nuove tecnologie. Un modello organizzativo che ci piace identificare con il claim Know-WOW, e che recentemente ci ha permesso non solo di acquisire importanti commesse come quella dell’ERSA, ma anche di potenziare l’organico con l’inserimento di nuove figure creative a supporto delle attività BTL, degli eventi e del content management”, ha dichiarato Paolo Molinaro.

Nella foto in allegato, da sx:
Stefano Mainardis (senior art director), Daria Biasizzo (senior art director), Maurizio Clemente (senior copywriter), Nicola Donda (AD e creative digital strategist), Susanna Fontana (reputation manager), Stefano Sebastianelli (AD e digital business director).

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Latterie Friulane torna on air con “Da buoni friulani”. Firma ancora Aipem

- # # # # # #

Latterie Friulane e Aipem

Latterie Friulane e Aipem raggiungono 32 anni di collaborazione dal 1985 a oggi, un rapporto riconfermato con il lancio dell’ultima campagna pubblicitaria “Da buoni friulani”, per la quale è prevista un’importante pianificazione in più flight per tutto il 2017, sia sulla stampa locale che attraverso affissioni qualificate.

Il passaggio di Latterie Friulane al Gruppo Parmalat, e la scelta di quest’ultimo di indire una gara tra diverse agenzie, non ha influito sull’esito finale: l’agenzia udinese si è infatti aggiudicata nuovamente la preferenza per le attività di comunicazione, forte di oltre 30 anni di lavori per il marchio in ambito packaging, promozioni, advertising, eventi e digital (recentemente Aipem ha anche realizzato il nuovo sito web di Latterie Friulane e implementato l’attività di social media marketing su Facebook e Instagram).

“Latterie Friulane e Aipem sono, nei rispettivi settori, tra le più antiche e apprezzate aziende della regione e continuano a collaborare proficuamente nonostante il cambiamento dei tempi, dei mercati e del management ora a Parmalat”, ha spiegato Molinaro.

Il concept della nuova campagna pubblicitaria “Da buoni friulani” fa leva sulla passione, l’orgoglio e il saper fare dei dipendenti di Latterie Friulane, utilizzati come testimonial e che diventano la prima garanzia dei prodotti. Il key visual è costituito dal gesto del testimonial che entra in relazione con il prodotto: un gesto tipico della tradizione capace di trasmettere il senso di amore e di piacere verso un mestiere che è patrimonio di famiglia da generazioni. Il claim “Da buoni friulani” esprime l’orgoglio della friulanità e riassume la serietà e la dedizione tipica della tradizione e della gente del Friuli: solidi valori che si trasferiscono anche sui prodotti dell’azienda lattiero casearia.

La coppia creativa di Aipem a cui si deve l’idea vincente della campagna è composta da Stefano Mainardis (art director) e Maurizio Clemente (copywriter), sotto il coordinamento dell’account manager Anna Kleiner. Gli scatti fotografici sono stati realizzati dallo studio di Udine “Tassotto & Max”.

articoli correlati

AGENZIE

Online la nuova campagna Germaine De Capuccini firmata da aipem

- # # # #

Campagna Germaine De Capuccini

Awareness ha scelto l’Aipem di Paolo Molinaro per la strategia e l’implementazione di una campagna di digital marketing volta a promuovere su tutto il territorio nazionale il trattamento “Change Begins Today”.

Il claim è: “Per la prova costume ti serve un miracolo?”, ha avuto la meglio sulle altre proposte, anche perché accompagnato da una puntuale strategia digitale. La pianificazione media si è rivelata infatti un punto cruciale dell’iniziativa, per raggiungere non solo le giuste consumatrici in termini di potenziale d’acquisto ma anche per la georeferenziazione del pubblico in ottica store traffic: l’obiettivo è infatti portare migliaia di donne (in linea con il buyer persona identificato) ai punti vendita selezionati da Germaine de Capuccini su tutto il territorio nazionale.

Aipem, mettendo il proprio modello competitivo “know-Wow” (pensiero strategico, intuito creativo e conoscenze tecniche) a servizio della nuova campagna di comunicazione digitale di Germaine de Capuccini, sarà in grado di garantire al cliente il raggiungimento degli obiettivi prefissati in fase di progetto, anche grazie a un costante monitoraggio dei KPI (con conseguenti ottimizzazioni dinamiche in fase di campagna) e a una puntuale misurazione dei risultati in ottica ROI.

L’iniziativa prevede, attraverso l’implementazione di Google AdWords e degli strumenti pubblicitari più avanzati di Facebook, la generazione di traffico qualificato verso la landing page, dove gli utenti possono scoprire tutti i benefici del trattamento “Change Begins Today” e compilare un form con l’incentivo a visitare il centro estetico più vicino identificato automaticamente dal sistema.

Credits
Project manager: Stefano Sebastianelli
Account: Anna Kleiner
Creative director: Nicola Donda
Copywriter: Maurizio Clemente
Art director: Elisabetta Bin
Web development: Marco Cervellin, Michele Grando
Web marketing manager: Caterina Casalino
Social media manager: Daniele Cozzi

articoli correlati

AGENZIE

Aipem lancia il nuovo modello competitivo Know-Wow. E il fatturato digital supera l’adv

- # # #

Aipem

Il bilancio 2016 di Aipem si chiude in netto positivo e, per la prima volta, vede il fatturato per i servizi di comunicazione digitale (45%) superare i servizi di ADV convenzionale (37%) e relazioni pubbliche (18%). E mentre il mercato della comunicazione continua nella sua complessa evoluzione, l’agenzia udinese presenta “Know-Wow”, il nuovo asset valoriale che comprende tutta l’expertise acquisita in 42 anni di attività: dall’intuizione alla realizzazione e misurazione dei risultati di ogni iniziativa di comunicazione.

Know-Wow è un progetto che nasce da lontano, dall’ampia attività di ricerca che l’agenzia ha effettuato organizzando più di 25 Master Formativi, a cui hanno aderito nel tempo circa 200 aziende marketing oriented del Nord Est, con la partecipazione diretta di oltre 500 manager (brand manager, product manager, direttori marketing, ecc) con cui gli specialisti dell’agenzia hanno potuto confrontarsi su temi, tecniche, linguaggi e strumenti di comunicazione utili alle strategie e agli obiettivi delle PMI.

“Know-Wow, a cui oggi diamo una identità caratteriale, è lo “storytelling management” di Aipem – precisa il Ceo e Founder di Aipem Paolo Molinaro – la forza competitiva che ci permette di guardare molto avanti e che ci ha consentito di fare nuove acquisizioni e vincere gare importanti quali: Consorzio del Formaggio Montasio, Bechèr (insaccati), Blue Service (tecnologie per la pulizia), EstEnergy (luce e gas), Zanussi Professional, ALF UNO (arredamento). In questo inizio d’anno, e in buona parte per merito della nostra nuova filosofia di servizio, abbiamo ricevuto inoltre la conferma di altre importanti aziende: Electrolux Professional, GIVI (accessori moto), Hevik (abbigliamento motociclisti), Kappa (accessori moto), Fulcrum (ruote professionali per bici), Eurospital (farmaceutici), Piaceri Mediterranei (alimenti senza glutine), Aliplast (riciclo materiali plastici), Ritmo Shoes (calzature), Bob Martin (pet care), Amga (energia), Bofrost (surgelati), Griffner (case prefabbricate in legno) e Banca Popolare di Cividale.
Ma soprattutto – specifica Paolo Molinaro – sono significativi i ritorni nella nostra agenzia di Garmont (calzature outdoor), Parmalat / Latterie Friulane e Skema (pavimenti e rivestimenti), società che hanno giudicato meritevole il Know-Wow di Aipem”.

articoli correlati

AGENZIE

SoloGrazie: Aipem offre probono i propri servizi alle onlus attive nell’Udinese

- # # # # #

solo grazie aipem

L’agenzia di comunicazione Aipem di Udine ha avviato in questi giorni il progetto “SoloGrazie”: un servizio di creatività e formazione erogato pro bono alle Associazioni no profit che operano nella provincia di Udine e si dedicano alla persona. Un modo concreto di ringraziare chi opera a favore degli altri accontentandosi di un “grazie” come unico pagamento.

Tutto lo staff dell’agenzia ha aderito con entusiasmo al progetto, mettendo a disposizione anche il proprio tempo libero per l’iniziativa: un progetto che permetterà alle onlus operanti sul territorio di Udine di ricevere supporto di comunicazione da un team di esperti e professionisti in ambito digitale, strategico e formativo.

L’iniziativa, voluta da Paolo Molinaro Ceo di Aipem, è il primo esempio in Italia di partecipazione diretta di un’intera agenzia di comunicazione – art director, copywriter, social strategist e altri – al servizio del terzo settore per le esigenze sempre più necessarie di comunicazione e relazione sui social media.

“Dopo oltre 40 anni di attività imprenditoriale – spiega infatti Molinaro – nei quali ho ricevuto  molto, ritengo opportuno rendere alla società una parte della forza e del valore ottenuti e quindi, con la partecipazione entusiasta di tutti i miei dipendenti e con la collaborazione di Daniele Damele, Presidente del Collegio Nazionale dei Revisori dei Conti dell’AIDO, diamo l’avvio a questo progetto anche con la speranza di costituire un precedente per altre tipologie di servizi, sempre necessari all’azione del  volontariato”.

Il supporto offerto dall’agenzia udinese consiste in due tipologie di servizio: lo studio creativo di campagne di comunicazione a sostegno delle attività in generale (quali incentivazione al servizio di volontariato, raccolta fondi (5×1000, crowdfunding), eventi, ecc.) e opportunità di formazione alla comunicazione digitale sui social media: content management, visibilità, reputazione, affiliazione.

L’accesso alle competenze dei creativi e degli specialisti social di Aipem è possibile tramite la compilazione di un format disponibile sul sito dedicato http://www.solograzie.it, previa la compatibilità con la policy del progetto.

articoli correlati

AZIENDE

Per i suoi 45 anni Zapi Garden lancia la nuova campagna dedicata ai prodotti Zapi Zanzare

- # # # # #

Zapi Garden, azienda veneta specializzata in prodotti per la difesa del verde, celebra l’importante traguardo dei 45 anni di attività con una nuova campagna pubblicitaria dedicata ai prodotti Zapi Zanzare, affidandone creatività e pianificazione ad Aipem, agenzia integrata di comunicazione e marketing con sede a Udine. Il prodotto protagonista della campagna è l’Insetticida Concentrato di Zapi Zanzare, distribuito nei garden center e nei consorzi agrari in quanto dedicato alla protezione di giardini ed aree esterne contro zanzare e pappataci. La pianificazione media, progettata dall’agenzia udinese assieme alla creatività, vede per tutta l’estate il presidio su circa 40 testate tra quotidiani, mensili e settimanali, con anche uscite a pagina intera.

Il visual della campagna, semi-illustrato, ingigantisce con efficacia il problema delle zanzare mostrandole padrone del giardino mentre usufruiscono della piscina di casa. “Sei prigioniero delle zanzare?”, provoca quindi l’headline. “Riscopri il piacere di vivere il giardino con Tator Zapi Zanzare Insetticida Concentrato”, risolve subito la sub-head. L’operazione di advertising vede anche il supporto del sito dedicato, total responsive e riprogettato da Vodu (la digital unit di Aipem) secondo i più recenti standard di usabilità. La pianificazione si articola infatti anche sui media on line: banner e annunci ruoteranno per tutta l’estate sui circuiti display adv, Google AdWords e Facebook Ads. Il team Aipem coinvolto nel progetto è guidato da Andrea Fioritto (project manager), Giorgia Cipolat Gotet (account manager), Stefano Mainardis (art director), Maurizio Clemente (copywriter), Daria Biasizzo (art director) e Nicola Donda (digital art director).

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Aipem firma la campagna di Latterie Friulane. Su stampa, affissione e radio

- # # # #

Latterie Friulane ha scelto Aipem per l’elaborazione della sua nuova strategia di comunicazione e la realizzazione di una campagna con cui ha inteso confermare i propri valori di marca, ribadire la propria leadership e gli alti standard di qualità che da sempre contraddistinguono l’azienda, i suoi soci e i suoi prodotti.

“Latterie Friulane è il brand alimentare friulano più importante e consolidato  nel cuore dei suoi consumatori”, ha ricordato Paolo Molinaro, presidente del gruppo Aipem-Vodu. “La campagna che abbiamo creato intende ribadire questo primato puntando l’attenzione sui collegamenti emotivi profondi che l’azienda ha instaurato nel tempo con il pubblico: valori veri e duraturi che i clienti ripagano con fedeltà e amore”.

È nata così una campagna di grande impatto emotivo che è di per se stessa la fotografia di un’azienda storica – la prima per importanza nel settore agroalimentare del Friuli Venezia Giulia con una compagine sociale che vanta oltre 100 allevamenti sul territorio – e dei suoi valori più alti: 80 anni di presenza incontrastata sul mercato all’insegna della tradizione, della qualità e di una produzione quotidiana a km 0 di latte e prodotti caseari d’eccellenza, uno fra tutti il formaggio Montasio.
La campagna è stata pianificata sulle più importanti testate locali con il supporto sinergico di una campagna di affissione 6×3 su circuiti strategici, sulle pensiline di attesa dei mezzi pubblici regionali e su radio. I prossimi step prevedranno anche il refreshing del sito istituzionale. Il team d’agenzia coinvolto è composto da Daria Biasizzo (art) e Maurizio Clemente (copy), Anna Kleiner (account executive)

articoli correlati

MOBILE

Il frigo si gestisce con un’app: Bofrost lancia l’applicazione gratuita FrigOK

- # # # # #

Basta con gli alimenti scaduti dimenticati nel frigorifero. La cattiva organizzazione dei consumi alimentari costa a ogni italiano, secondo l’Unione Europea, 500 euro l’anno, pari a 75kg di cibo buttati via. Ma oggi è più facile tenere sotto controllo lo stato dei prodotti grazie a un’applicazione gratuita per dispositivi iOS e Android che contente di organizzare la spesa e prendere nota con pochi click della data di scadenza di ciascun prodotto, eliminando gli sprechi. Si chiama FrigOK ed è stata lanciata da Bofrost, l’azienda di vendita diretta di specialità surgelate, che di conservazione e refrigerazione sicuramente se ne intende.

“FrigOK aiuta a evitare gli sprechi di cibo e denaro in modo semplice e intuitivo”, spiega il  Marketing Manager di Bofrost Enrico Marcuzzi. In pochi secondi si inseriscono tramite smartphone o tablet la foto del prodotto, la quantità e la data di scadenza. Nell’elenco dei prodotti conservati nel frigorifero e nel freezer virtuali spiccano i bollini colorati (rosso, giallo e verde) che comunicano se l’alimento è vicino alla scadenza o se può essere conservato ancora a lungo”.

Se si attivano le notifiche, l’app avviserà per tempo se c’è qualcosa da consumare al più presto. Inoltre si può sapere in qualsiasi momento della giornata che cosa c’è nel frigo, anche quando si è lontano da casa, ed eventualmente organizzarsi al volo per fare una spesa ragionata.

FrigOK è stata realizzata da Vodu, web agency del gruppo Aipem.

articoli correlati

AGENZIE

Va ad Aipem il budget di comunicazione di Garmont

- # # # #

A seguito di recente consultazione, l’agenzia di comunicazione Aipem guidata da Paolo Molinaro si è aggiudicata l’incarico per lo sviluppo di tutte le attività di comunicazione di Garmont, noto brand di calzature tecniche da montagna. Si consolida così l’expertise nel settore sportivo che da alcuni anni caratterizza la struttura udinese e che, anche per merito di questa acquisizione, la pone come una delle più autorevoli agenzie italiane indipendenti.

Aipem si occuperà della realizzazione delle campagne advertising multi soggetto  caratterizzate da un nuovo concept creativo che verrà poi declinato su tutti i supporti di comunicazione, dai cataloghi ai materiali per il punto vendita. Forte del suo approccio integrato multicanale, l’agenzia sarà coinvolta anche nella gestione dell’ufficio stampa e PR a livello nazionale mentre alla controllata Vodu  il compito di realizzare il nuovo sito web dell’azienda trevigiana.

Il team coinvolto nell’ideazione e realizzazione di tutte le attività di comunicazione è composto fra gli altri da Marzia Pinto (account manager), Stefano Mainardis (art director), Maurizio Clemente (copy), Nicola Donda (direttore creativo Vodu) e Francesca Ferro (media relations off e online).

Nella foto: Paolo Molinaro con Marzia Pinto

articoli correlati