MEDIA

Clear Channel svela Le Chandelier, Il nuovo DOOH all’aeroporto di Fiumicino

- # # #

clear channel adr

Oggi, venerdì 27 luglio, all’aeroporto Leonardo da Vinci di Roma è stato presentato da Aeroporti di Roma (ADR) e Clear Channel un impianto pubblicitario tra i più innovativi al mondo: Le Chandelier, posizionato nel centro dell’area di imbarco internazionale E.

Le Chandelier è un gioiello di tecnologia digitale altamente innovativo, frutto della collaborazione tra Clear Channel, media company leader nel settore dell’Out-of-HomeSimtec Systems e Samsung. Questa straordinaria e dinamica piattaforma digitale è posizionata all’interno dell’area di imbarco internazionale dedicata ai voli internazionali Extra Schengen, composta da un Molo dedicato ai voli extra Schengen e un esclusivo Mall, tra i più grandi realizzati in un hub europeo, con un’offerta unica nel settore moda-lusso e nella ristorazione.

Il nuovo impianto pubblicitario digitale è composto da un corpo cilindrico sospeso da cui si dipartono a raggiera 12 supporti dinamici di altrettanti schermi digitali a Led, realizzati con le più avanzate tecnologie ed elevati standard qualitativi, che evocano la forma di un candelabro. I pannelli digitali possono compiere combinazioni simultanee dei movimenti lineari e rotazionali (gestite da uno specifico software) e grazie al suo design innovativo si fonde in modo armonico con l’architettura all’avanguardia dell’area di imbarco E.

“Le Chandelier si inserisce e si integra perfettamente nell’area d’imbarco E, infrastruttura tra le più all’avanguardia tra i grandi hub europei; qui passano i turisti di tutto il mondo, per questo, insieme a Clear Channel abbiamo progettato un’infrastruttura di comunicazione innovativa che saprà valorizzare al meglio i prodotti e le offerte dei nostri clienti” racconta l’Amministratore delegato di Aeroporti di Roma, Ugo de Carolis.

La strategia di Atlantia degli ultimi anni all’insegna dell’innovazione ha completamente cambiato pelle al Leonardo da Vinci. Questo ha portato a conseguire eccellenti risultati che hanno permesso al Gruppo di fare incetta di importanti riconoscimenti quali il “World’s Most Improved Airport” e l’“Airport Service Quality Award” portandoli così ai vertici delle classifiche internazionali del trasporto aereo per quanto riguarda la qualità dei servizi erogati ai passeggeri.

La realizzazione e installazione dello Chandelier conferma Clear Channel come il principale provider in Italia di opportunità legate alla Comunicazione aeroportuale. Gli advertiser possono disporre di un inventory sempre più ricco e straordinario di soluzioni pubblicitarie di prim’ordine con le quali potersi connettere ai circa 46 milioni di passeggeri (Fiumicino e Ciampino).
Si tratta di un progetto, quello dello Chandelier, davvero imponente dove la creatività non è solo flessibile, dinamica, ma anche componibile e di fatto va a creare una vera e propria opera d’arte che diventa per sé un contenuto virale e social.

È stata ideata e dimensionata su misura per l’”Avancorpo” dell’aeroporto di Fiumicinoin cui trova una perfetta e strategica collocazione che ben si fonde col contesto architettonico e strutturale circostante.
Essendo sempre più sottile la linea di confine tra pubblicità e arte, Le Chandelier è un’”opera d’arte” frutto di un design mozzafiato supportato da una sofisticata tecnologia digitale che apre nuovi orizzonti ai brand offrendo loro la possibilità di esprimersi attraverso lo spazio. Come punto focale della zona retail dell’Avancorpo, Le Chandelier è il principale punto di raccolta passeggeri e dato il suo design innovativo diventerà sicuramente un elemento distintivo e caratterizzante dello scalo aeroportuale romano per scatenare un’interessante attivazione emozionale, contagiosa anche in termini di viralità sui social media.

In occasione della sua inaugurazione, tre prestigiosi brand hanno deciso di essere presenti sui dodici schermi dello Chandelier, per la durata di un anno, con creatività studiate ad hoc per far vivere ai passeggeri una nuova esperienza immersiva aeroportuale coinvolgendoli in maniera più diretta ed efficace grazie all’eccezionale potere del DOOH. Sono Ferragamo, MasterCard e Samsung, Top Client già attivi da anni nel portfolio di Clear Channel, i quali hanno subito compreso le prospettive inedite che può offrire lo Chandelier, in termini di comunicazione, in quanto “creativo”, “interattivo” e “smart”.

articoli correlati

MEDIA

Clear Channel Italia vince a ISE come Progetto Digitale più Innovativo

- # # # # # # #

Clear Channel Inavate

Gli InAVation Awards, organizzato da InAVate in collaborazione con ISE (Integrated Systems Europe), la più grande fiera al mondo del digital media, svoltisi ad Amsterdam lo scorso 9 febbraio 2016 in presenza di oltre 700 ospiti internazionali, hanno visto Clear Channel Italia conquistare conquistare il premio per il Progetto Digitale più Innovativo del 2015 nella categoria “Transport Facility

Il prestigioso riconoscimento, consegnato in occasione del più importante evento al mondo del settore Technology, è stato attributo per realizzazione dell’ambizioso progetto di innovazione dell’asset pubblicitario dell’aeroporto di Fiumicino. Grazie anche alla partnership con ADR – Aeroporti di Roma, Clear Channel Italia ha centrato l’obiettivo di cambiare il modello di business nell’advertising per rispondere in modo più efficiente e innovativo alle mutate esigenze del mercato e dei clienti che investono nell’asset pubblicitario aeroportuale, punto di riferimento dell’Out-of-Home.

“Siamo veramente felici di questo riconoscimento che ci ripaga dell’immane lavoro che è stato svolto, ininterrottamente giorno e notte, in questi ultimi due anni, all’aeroporto di Fiumicino”, ha commentato Jonathan Goldsmid, Airports Director di Clear Channel Italia. “L’aver concorso con aziende così importanti ha accresciuto il valore di questo premio. Da subito eravamo entusiasti di realizzare questo progetto perché rappresentava per noi un vero e proprio “game changer” nel mercato dell’Out-of-Home. Abbiamo dimostrato il nostro più assoluto impegno e abbiamo messo a disposizione del Gruppo ADR tutto il know-how acquisito nel settore aeroportuale, sfruttando le eccellenti competenze di Clear Channel Outdoor in campo internazionale maturate operando in oltre 260 aeroporti nel mondo. Il Digital rappresenta per Clear Channel l’elemento cardine di tutta la strategia del Gruppo e grazie a questo la nostra offerta, sempre più qualificata, può disporre di soluzioni pubblicitarie di prim’ordine in grado di coinvolgere i consumatori in maniera più diretta ed efficace e, nel contempo, soddisfare le richieste degli advertiser più esigenti”.

Fattori determinanti per la vittoria sono l’aver progettato e realizzato uno dei più imponenti progetti di advertising aeroportuale integrato, in soli due anni, grazie anche alla collaborazione con partner strategici, facendolo diventare un benchmark mondiale per i suoi differenti prodotti, tutti di qualità estremamente elevata, pensati per soddisfare le esigenze degli advertiser e, nel contempo, creare il cosiddetto fattore “wow”. Tra questi primeggiano le prime colonne digitali seamless al mondo, successivamente utilizzate da altri aeroporti internazionali quali, ad esempio, Heathrow e Hong Kong.

Anche le linee guida del nuovo piano advertising sono state decisive per il successo del progetto e, oltre ad aver contemplato l’adozione di nuove tecnologie digitali per i quali ADR ha programmato un notevole investimento, hanno portato alla riduzione del 40% degli spazi pubblicitari secondo la strategia del “less is more”, all’installazione di iconici e backlit di forte impatto e qualità e all’adozione di piattaforme volte a favorire una forte interazione con le audience presenti in ADR.

L’adozione di queste nuove tecnologie e la presenza del digitale ha consentito di ottenere quella flessibilità e immediatezza che sono fortemente complementari alle comunicazioni televisiva e web.

A far parte della rosa di candidati erano entrate altre aziende prestigiose con progetti internazionali di alto profilo, quali Telent (London Underground), H. Robert Guild Associates (Hamad International Airport, Qatar) e Stentorius (Gare Montparnasse, France). Clear Channel è stata inclusa nella lista dei possibili vincitori grazie alle valutazioni di una giuria di esperti e dei lettori di InAVate, un importante magazine di settore.

articoli correlati

AGENZIE

Leo Burnett conquista il budget di Aerporti di Roma

- # # # # #

Si è conclusa con la vittoria della struttura guidata da Giorgio Brenna (nella foto) la gara che aveva visto coinvolte diverse strutture e che porterà AdR a ridefinire e ampliare le attività di comunicazione multi-media. La società gestisce e sviluppa gli aeroporti di Roma Fiumicino e Ciampino e svolge tutte le attività connesse e complementari alla gestione aeroportuale, garantendo eccellenza nella qualità e nella sicurezza.

L’assegnazione riguarda sia la comunicazione istituzionale, sia quella commerciale con brand “Shopping by Rome” in un anno particolarmente importante per il sistema aeroportuale romano che si prepara al maggior flusso di turisti legato all’Expo. Leo Burnett si conferma così partner strategico di Atlantia, capogruppo a cui fa capo anche Autostrade per l’Italia, e di cui Aeroporti di Roma fa parte dal 2013

articoli correlati