BRAND STRATEGY

On air la nuova campagna adidas “Original Is Never Finished”

- # # #

adidas original

adidas Originals presenta la nuova campagna Original Is Never Finished 2018, dimostrando che la creatività è un concetto in continua evoluzione. Composto da alcuni dei talenti creativi più influenti del momento tra musica, moda e sport il film vede alternarsi i volti si A$AP Ferg, Dua Lipa, Nick Young, Lu Han, Playboi Carti, Kaytranada, Miles Silvas, Florencia Galarza, Adrianne Ho e Marcelo Vieira.

In un loop metaforico, dove la prima scena del video rispecchia perfettamente l’ultima, ciascuno dei protagonisti si inserisce sulla scia di quello precedente, facendo tesoro del passato per scatenare un moto rivoluzionario mediante l’evoluzione. Lo spettatore viene catapultato in un viaggio visivo, il cui obiettivo è quello di esplorare l’idea della ripetizione come espressione di creatività, ribadendo che ogni singolo momento di una corrente culturale non è altro che una costante versione beta.

“Per il capitolo 2018 di Original Is Never Finished, ci siamo ispirati innanzitutto al tema dell’autocompiacimento, che è il peggior nemico in assoluto della creatività” afferma Alegra O’Hare, VP di Global Communications adidas Originals. “Volevamo attribuire un significato completamente nuovo al concetto di incompiuto. Eravamo affascinati dal continuo ripetersi di alcuni nostri atteggiamenti e una volta spezzata la routine ci siamo sentiti liberi di esplorare l’inaspettato. L’idea di rifare le cose all’infinito si riflette nella ripetizione delle immagini durante il video e il “cerchio della vita” concepito da adidas Originals sprigiona tutta la creatività e l’energia di una nuova generazione di creatori, tra cui Florencia Galarza, Adrianne Ho e A$AP Ferg: i tre personaggi interpretano i versi della hit anni ’90 Keep Pushin, una sorta di inno che invita tutti i creatori a fare altrettanto”.

 

Per il brand che guarda al passato con l’obiettivo di alimentare il futuro, la versione remix di Keep Pushin – cantata da Inaya Day – porta la versione originale a un nuovo livello. “Troppo spesso dimentichiamo che ogni idea esiste nel contesto di ciò che è venuto prima e di ciò che verrà dopo. Riteniamo che Originals possa inspirare la prossima generazione con una dichiarazione sulla natura ciclica della creatività. “Keep pushing on, things are going to get better” è il mantra di ogni creativo: costantemente ripetuto, mai compiacente, in continua evoluzione”, afferma Ferdinando Verderi, direttore creativo di Johannes Leonardo, agenzia globale di adidas Originals.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

adidas chiama a raccolta i creators nell’ultimo capitolo della campagna “Here to Create”

- # # #

adidas here to create

adidas lancia l’ultimo capitolo della sua campagna “Here to Create”, chiamando a raccolta tutte le menti creative: arriva “Calling All Creators”. È una storia multidimensionale costituita da contenuti sia lunghi sia brevi destinati ai social, alla TV e al sito adidas.com, condensati in un unico video. Il filmato presenta alcune delle personalità più influenti al mondo nei settori dello sport, della moda e della musica, tutti riuniti attorno a un tavolo. Uniti dalla passione per la creatività, questi creators si rivolgono agli atleti di tutto il mondo, incoraggiandoli a sfidare le convenzioni e a unirsi al movimento adidas, in modo da sfruttare la propria immaginazione per compiere nuove imprese e indirizzare la cultura sportiva.

 

“Le regole dello sport non sono definite. Crediamo nella potenza di chi sa riscrivere le regole, ma ci vogliono individui che pensino in maniera differente e siano abbastanza sfrontati da dare forma concreta alle proprie idee. Ci vogliono i Creators” afferma Ryan Morlan, VP Global Brand Communication di adidas. “adidas sta plasmando ogni giorno il futuro dello sport con prodotti, partnership e innovazioni. Per questa campagna abbiamo chiamato a raccolta alcuni dei volti più apprezzati della cultura sportiva, affidandoci al loro sostegno per ispirare gli altri a trovare il Creatore che è in loro, a prescindere dal contesto in cui si muovono”.

 

 

 

Oltre a mostrare alcune delle tecnologie più innovative del brand e una serie di ambitissimi modelli, questo nuovo filmato ha per protagonisti diversi Creators della cultura sportiva, ambasciatori del presente e del futuro di adidas: Lionel Messi, Pharrell Williams, James Harden, Paul Pogba, Garbiñe Muguruza, Alexander Wang, David Beckham, Karlie Kloss, Damian Lillard, Von Miller, Kristaps Porzingis, Aaron Rodgers, Candace Parker, Carlos Correa, Pusha T, DeAndre Hopkins, Tracy McGrady, Kris Bryant, Lindsey Horan, Brandon Ingram, Jeremy Lin, Chiney Ogwumike, P.K. Subban, Derrick Rose, Paige Tapp, vincitrice del Senior CLASS Award 2016 nella NCAA Division I e membro della nazionale statunitense di pallavolo.

 

La campagna, creata in collaborazione con 72andSunny, debutterà quest’oggi sul canale YouTube di adidas e sarà diffusa in tutto il mondo, in oltre 33 paesi diversi, tra cui Stati Uniti, Canada, Cina, Giappone, Corea del Sud, Regno Unito e Francia. adidas punta costantemente ad affermarsi come il miglior marchio sportivo al mondo. In veste di brand sportivo supportato dai Creatori, adidas sta ridefinendo la ricerca atletica sotto forma di espressione creativa. Per aiutare adidas a trasformare il mondo dello sport, seguite la discussione con l’hashtag #HereToCreate su @adidas Twitter, Instagram e Facebook. Per ulteriori informazioni, visitare la pagina dedicata.

articoli correlati

AZIENDE

Adidas: Nominato il nuovo General Manager per l’Italia e il Senior Vice President area East

- # # #

adidas

Adidas annuncia la nomina di Franck Denglos in qualità di General Manager per il mercato italiano a partire dal 1° gennaio 2018. Denglos sostituirà Andreas Gellner, nominato Senior Vice President Finance Western Europe. A seguito dei diversi cambiamenti nella leadership di adidas a livello europeo, Franck Denglos riporterà a Winand Krawinkel, dal 2013 Managing Director per l’Europa Centrale e chiamato a ricoprire, a partire dal 1° ottobre 2017, anche il ruolo di Senior Vice President Region East.

Winand Krawinkel, oltre a mantenere la supervisione di tutti i paesi di lingua tedesca e baltici, nonché della Polonia, la Slovacchia, la Repubblica Ceca e l’Ungheria con il ruolo di Managing Director di Central Europe, sarà il punto di riferimento per i Managing Directors dell’Italia e dell’Europa sudorientale (Grecia, Slovenia, Croazia, Serbia,Romania, Bulgaria e Cipro) che riporteranno direttamente a lui. Krawinkel continuerà a riferire a Alain Pourcelot, Managing Director Western Europe.

Franck Denglos è entrato a far parte di adidas nel 1994 e ha maturato un’esperienza trasversale sia nei mercati locali che inposizioni a livello global. Nel dettaglio, Franck ha ricoperto la posizione di VP Global Wholesale e più recentemente quella di VP Speed all’interno del dipartimento Global Operations, dove ha guidato il progetto strategico denominato SPEED che ha l’obiettivo di trasformare il brand nella più dinamica sport company entro il 2020.

Winand Krawinkel Entrato a far parte di adidas nel 2006 con il ruolo di Head of Business Development Region Europe/MiddleEast/Africa, Winand Krawinkel è successivamente diventato Marketing Director per l’Italia, a seguire Managing Director in Sud Africa e dal 2013 Managing Director di Central Europe. Dal 1° ottobre 2017 riveste anche il ruolo di Senior Vice President per l’area East. Oltre a Franck Denglos, adidas ha nominato altri due nuovi leader a livello europeo: Marta Rios (General Manager Iberia) e Nicolas Favre (General Manager Francia) che riporteranno a Gavin Thomson, Senior Vice President West.

Queste nuove nomine consentiranno all’azienda e ai suoi brand (adidas & Reebok) di continuare il forte slancio in Europa.

articoli correlati

MEDIA

Adidas apre le apre ai creator nel suo nuovo brand center milanese

- # # #

Adidas the home of creator

Milano è la città dei creator, e adidas ha deciso di dedicare alla città un luogo unico in Europa. Il nuovo brand center che nascerà in Corso Vittorio Emanuele II, nel cuore del capoluogo lombardo, rappresenterà “The Home of creators” e verrà inaugurato il prossimo 29 settembre durante un evento esclusivo che vedrà la presenza di David Beckham, il volto di adidas nel mondo che incarna il vero spirito del creator, e di tutti gli asset sportivi adidas.

“The Home of creators”, che si estenderà su due piani e una superficie di vendita di 1.300 metri quadrati, sarà caratterizzata da un layout innovativo che riprende il concetto di stadium dove una serie di elementi architettonici come le gradinate e il corridoio che conduce i giocatori sul campo di gioco saranno riprodotti nell’area dell’ingresso. Il primo store realizzato secondo questa idea è quello di New York e rappresenta il nuovo format degli store adidas a livello internazionale.

Il periodo che precede l’apertura dello store vedrà una serie di attività ed eventi a Milano dedicati al football, running e training che ruoteranno intorno al concetto di “Unlock the home of creators” e saranno l’occasione per tutte le persone di sfidare se stessi e i propri amici per dimostrare come il concetto di creatività può essere portato in qualsiasi azione, soprattutto nello sport, ogni giorno. Partecipando agli eventi sarà inoltre possibile aggiudicarsi la partecipazione all’esclusiva inaugurazione dello store.

Le attività dedicate alla città inizieranno a partire dal 12 settembre quando verrà installato davanti alle vetrine del nuovo store – civico 24/26 di Corso Vittorio Emanuele II – un video wall di 6×3 metri dove le persone potranno competere con l’avatar del proprio personaggio sportivo preferito scegliendo tra Patrick Cutrone, Andrew Howe e Simona Quadarella.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

On air il terzo capitolo di Original Is Never Finished targato adidas Originals

- # # # # #

adidas originals

Dopo essersi aggiudicata il Grand Prix 2017 nella categoria Entertainment for Music del Cannes Lions Festival, adidas Originals reinventa ancora una volta la sua vena creativa con il lancio del terzo capitolo della campagna “Original” e del video Original Is Never Finished, a riprova del fatto che quando si lascia carta bianca all’estro, il risultato non può che essere originale. “My Way” di Frank Sinatra, iconica colonna sonora ormai diventata sinonimo di Original, è stata remixata e reimmaginata grazie a un nuovo cast di icone culturali che spaziano dal mondo della musica a quello della moda e dello sport. L’inedito collettivo di menti creative include l’ambasciatrice globale del brand adidas Originals, Kendall Jenner, Playboi Carti, 21 Savage,Young Thug e James Harden, tutti chiamati a sovvertire l’idea di originalità facendo appello alla loro personalità unica, fantasia e inclinazione a mettere in discussione lo status quo.

Il terzo capitolo di Original Is Never Finished esplora il concetto di ricreazione prendendo i precedenti video e chiedendo a un nuovo gruppo di creativi di darne la loro personale interpretazione. Questa volta l’iconico simbolo della bellezza ispira Kendall Jenner che, con indosso l’iconico modello Superstar, assume la posa del dipinto all’interno di una capsula fantascientifica, introducendo una nuova nozione di nascita e rinascita e sollevando interrogativi provocatori alle nuove generazioni. I rapper Playboi Carti, 21 Savage e Young Thug invece, accompagnati dalla sfrontatissima – e mai così appropriata – sneaker Crazy, sono disposti in una formazione che riprende il primo capitolo della saga, in un atteggiamento di sfida e provocazione che rispecchia perfettamente la loro musica. L’ultima citazione del primo capitolo è un adattamento dell’ipnotica scena di Dev Hynes intento a ballare davanti agli specchi, che reinterpretata in chiave sportiva assume un significato completamente diverso. La star dell’NBA James Harden fa sfoggio di tutta la sua abilità in un’azione di dribbling coreografata, con un paio di EQT Support 93/17 ai piedi. Ogni nuova sequenza risulta familiare, eppure completamente nuova.


In una serie di nuove scene, una posa storica e iconica, nonché simbolo di potere, proporzioni e ideali, si trasforma e si adatta ai singoli protagonisti del filmato, incarnando la loro personalità e le influenze imposta dai cliché della cultura e della società. “La saga Original Is Never Finished è nata dall’intento di metterci alla prova e ridefinire il concetto di originalità”, racconta Alegra O’Hare, VP di Global Communications adidas Originals & Core. “Il terzo capitolo passa dalla teoria alla pratica e reinventa tutto il lavoro fatto finora. Per ispirare la comunità creativa, il nostro brand deve dimostrarsi all’altezza della sfida. E con Original Is Never Finished ci riesce alla perfezione”.

Originals Is Never Finished è la dimostrazione che l’originalità è in continua evoluzione. Concepito sotto la direzione creativa di Johannes Leonardo, l’agenzia creativa ufficiale di adidas Originals, il terzo capitolo interpreta l’aggettivo “originale” da un punto di vista alternativo, che prende in considerazione non solo da dove nascono le idee, ma fin dove sono in grado di spingersi. “Ricreare il proprio lavoro in un mondo alla continua ricerca di novità è un’impresa coraggiosa”, aggiunge Ferdinando Verderi, co-fondatore e Creative Director di Johannes Leonardo, l’agenzia creativa ufficiale di adidas Originals. “Con questo video, Originals vuole ispirare in una nuova generazione di creativi la libertà di non limitarsi a guardare la storia come se fosse una tela, ma di considerare le idee del passato come un punto di partenza per quelle future”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

adidas: al via i lavori per la realizzazione del nuovo store in corso Vittorio Emanuele II

- # # # #

nuovo store adidas

adidas consolida la propria presenza nel capoluogo lombardo con un nuovo store in pieno centro. Lo spazio si estenderà su due piani e una superficie totale di oltre 1.650 metri quadrati.

I lavori per la realizzazione del nuovo store si conluderanno in autunno. Lo store si affaccerà su Corso Vittorio Emanuele con una superficie lineare di 9 metri, composta da un’ampia vetrina e da un doppio ingresso.

Il nuovo concept store si aggiungerà ai due negozi monomarca già presenti su Milano: il multicategoria di Corso Buenos Aires e lo store Originals di Via Tocqueville, che ha recentemente festeggiato il secondo anno di attività con una importante attivazione che ha coinvolto vip e consumer.

“Il nuovo adidas brand center nascerà nel cuore della città, in una delle zone a maggior traffico pedonale. Lo store avrà un layout di respiro internazionale e permetterà di instaurare un rapporto ancora più stretto tra il brand e i cittadini, a sottolineare l’importanza che oggi Milano riveste all’interno delle logiche globali di adidas”, ha affermato Cristian Munari, Sr Director Retail Operations SE di adidas, che continua sottolineando come “

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Per adidas il segreto che fa la differenza è la creatività. Al via la campagna women 2017

- # # # #

adidas

adidas ha presentato la nuova campagna globale incentrata su uno dei temi più cari al brand: l’incessante ricerca della creatività per superare i confini dello sport.

La nuova campagna, intitolata “Unleash Your Creativity”, mostra una visione sportiva tutta al femminile, grazie alla partecipazione di personaggi quali la top model Karlie Kloss, la guru del fitness Hannah Bronfman, l’istruttrice di fitness nonché autrice di un bestseller Robin Arzon, la cestista della WNBA Candace Parker e la calciatrice della USWNT Becky Sauerbrunn.

L’idea alla base di “Unleash Your Creativity” è uno dei capisaldi del brand: il duro lavoro viene sempre ricompensato. La campagna comprende uno spot TV collettivo e una serie di brevi filmati che raccontano le storie autentiche di 15 atlete da varie parti del mondo, che usano la creatività per sfidare le convenzioni, reinventare la routine, tracciare la propria rotta e incoraggiare chi le circonda a fare la differenza nello sport.

Il video di Karlie Kloss evidenzia la sua capacità di utilizzare l’immaginazione per fare la differenza nel mondo, mentre Candace Parker sfodera le sue doti creative per elaborare uno stile di gioco personale e affinare la tecnica. La ballerina e guru del fitness Ally Love incoraggia le donne a scatenare la creatività ogni giorno, non soltanto con le sue energiche lezioni di spinning, ma anche nei panni di inviata a bordo campo durante le partite dei Brooklyn Nets. Ruqsana Begum è una campionessa britannica ed europea di kickboxing che ha sdoganato la presenza delle donne musulmane nel mondo dello sport, mentre la runner e preparatrice atletica Jessie Zapo è riuscita ad aprire il suo sport a una nuova generazione di sportive. Becky Sauerbrunn, capitano della nazionale di calcio femminile statunitense, usa la propria creatività per sfidare le avversarie e collezionare titoli.

 

 

“Lavorare sodo è scontato per un’atleta, ma le persone che sfruttano la loro creatività hanno una marcia in più per raggiungere gli obiettivi che si sono dati”, ha commentato Irene Larcher, Senior Director Brand Activation adidas Italia. “Questa nuova serie di filmati segue la scia di “Here to Create“, messaggio lanciato per la prima volta nel 2016, rinforzando così uno dei concetti chiave del brand: stimolare l’immaginazione permette di scatenare la creatività e superare ogni barriera fisica o mentale”.

La campagna “Unleash Your Creativity”, visibile online, verrà trasmessa in Italia sulle principali reti televisive (Mediaset, Discovery Media, MTV, Sky), e avrà ampia visibilità su una selezione di premium publisher (CondéNast e Mediamond) e attraverso un digital plan che prevede l’utilizzo di diverse piattaforme (YouTube, Spotify, Shazam, Ogury).

A livello internazionale la campagna sarà trasmessa in oltre 20 paesi durante eventi di caratura mondiale, tra cui il pre-game del Super Bowl LI, l’NBA All-Star Game e gli Academy Awards.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

E se tutti smettessimo di essere creativi? L’estro di James Harden nella nuova campagna Adidas

- # # # # # #

Il nuovo spot Adidas con James Harden

adidas ha presentato oggi la sua ultima campagna globale di brand Basketball Needs Creators, che vede come protagonista James Harden, la point guard degli Houston Rockets.
Il nuovo spot debutterà il 21 novembre, durante il Monday Night di football americano tra Houston Texans e Oakland Raiders su ESPN. Basketball Needs Creators mostra in maniera emozionante come la creatività sia ciò che rende grande il gioco, ad ogni livello. Harden si domanda “Cosa succederebbe se tutti smettessimo di essere creativi?”, e mostra come sarebbe il mondo del basket senza la linfa vitale della creatività.
Con cameo della squadra della Wheeler High School (Marietta, GA), del pro skater Nakel Smith e del Global VP of Design di adidas Basketball Brian Foresta, Basketball Needs Creators spinge i giocatori di tutto il mondo a sfruttare la loro creatività per cambiare il gioco.

“La creatività di James Harden dentro e fuori dal campo è ciò che fa la differnza in tutti gli sport, non solo il basket” ha dichiarato Ryan Morlan, adidas’ VP of Brand Communications. “James continua a reinventare il gioco anche nel suo nuovo ruolo, mantenendo il suo stile unico e creando opportunità per i compagni di squadra a tempo di record. Il basket ha chiaramente bisogno di creator che migliorino il gioco e James è colui che indica la via di questa evoluzione.”
Basketball Needs Creators è il terzo e ultimo capitolo della campagna adidas SPORT 16 che si basa sulla convinzione che tutti gli atleti sono #HereToCreate, preceduto da Football Needs Creators con Paul Pogba del Manchester United e Sport Needs Creators che vedeva la presenza di Harden, Pogba, l’MVP del Super Bowl 50 Von Miller dei Denver Broncos, il due volte MVP della NFL Aaron Rodgers (Green Bay Packers), il National League Rookie of the Year del 2015 Kris Bryant (Chicago Cubs), la rookie delle San Antonio Stars Moriah Jefferson, e le prime scelte del Draft NBA Brandon Ingram (Los Angeles Lakers), Jaylen Brown (Boston Celtics) e Jamal Murray (Denver Nuggets).

articoli correlati

BRAND STRATEGY

adidas svela la prima scarpa Futurecraft

- # # # # # #

scarpa adidas

adidas ha svelato la prima scarpa realizzata presso la rivoluzionaria struttura Speedfactory di Ansbach, in Germania: la adidas Futurecraft M.F.G. (Made for Germany).

Progettata per fornire un fit perfetto, la Futurecraft M.F.G. rappresenta il primo passo di un processo che secondo adidas cambierà il settore ed è la prima scarpa ad alte prestazioni realizzata nell’adidas Speedfactory, un luogo che permetterà di creare prodotti innovativi in base alle esigenze dei consumatori.

La scarpa realizzata appartiene alla categoria adidas Running e rappresenta un primo test, con l’obiettivo di allargare il progetto ad altre categorie nel prossimo futuro.

Come commenta James Carnes, Vice President Strategy Creation di adidas: “Il lancio di adidas Futurecraft M.F.G. è momento determinante per il settore. Con Speedfactory introduciamo un’innovazione che cambierà il mercato e che può essere localizzato ovunque nel mondo. Avremo l’opportunità di combinare una velocità di produzione unica con la flessibilità di ripensare i processi tradizionali. Il punto di partenza di questo viaggio è rappresentato dalle adidas Futurecraft M.F.G. e la nostra ambizione è dare ai consumatori quello che vogliono, quando lo vogliono”.

A livello di progettazione la scarpa presenta la più alta precisione possibile. La tecnologia Aramis è stata utilizzata per capire nel dettaglio come il piede di un atleta si muove mentre corre. Questo ha spinto a sostituire la 3-stripes cage e il tradizionale rinforzo del tallone con una serie di patches posizionate in diverse parti della scarpa per fornire il miglior supporto possibile.

Ben Herath, Vice President Design di adidas, afferma che “Dal punto di vista del design Speedfactory offre l’opportunità di esplorare nuove strade per creare la scarpa ideale, permettendo allo stesso tempo di utilizzare dati e analisi per plasmare i prodotti performance del futuro. Possiamo creare un prodotto utilizzando insight che arrivano dalla vita reale e che quindi possono dare reali benefici all’atleta. La adidas Futurecraft M.F.G. rappresenta l’inizio di un viaggio entusiasmante”.

Speedfactory consentirà ad adidas di realizzare scarpe fatte specificamente per le esigenze dei consumatori. Il primo prodotto realizzato dalla struttura di Ansbach sarà realizzato per la Germania con una distribuzione esclusiva per il mercato tedesco. adidas estenderà questo approccio ad altri mercati nel prossimo futuro, con gli Stati Uniti che saranno il prossimo paese a beneficiare dello Speedfactory model, dopo l’annuncio che una struttura simile è in fase di costruzione nella contea di Cherokee, Atlanta.
Per maggiori informazioni visita www.adidas.com/futurecraft.

articoli correlati

AZIENDE

adidas e Federazione Calcio Tedesca rinnovano la partnership fino al 2022

- # # # # #

adidas e Federazione Calcio Tedesca rinnovano la partnership fino al 2022

Una delle collaborazioni più lunghe e cariche di successi nel mondo dello sport continua: la Federazione Calcio Tedesca (DFB) e adidas hanno ufficialmente annunciato l’estensione della loro partnership di lungo termine. Reinhard Grindel, Presidente della DFB e Herbert Hainer, CEO adidas Group, hanno ufficializzato a Parigi che adidas resterà Official Supplier fino al 2022.
Durante gli oltre 60 anni di durata della partnership la DFB e adidas hanno celebrato molti successi, incluse quattro Coppe del Mondo e tre titoli Europei per la nazionale maschile, oltre che due Coppe del Mondo e otto vittorie agli Europei per quella femminile. adidas continuerà ad essere un partner scrupoloso e affidabile, non solo per la DFB, ma anche per le sue associazioni nazionali.
Information
“Guardiamo al futuro per continuare la nostra collaborazione, all’insegna di uno spirito di cooperazione basato sulla fiducia” ha detto Herbert Hainer, CEO adidas Group. “Siamo fatti l’una per l’altra, perché sia la DFB con le squadre nazionali, che noi come azienda di sporting goods, rappresentiamo la Germania nel mondo in maniera eccellente. Noi incarniamo ciò che la parola ‘made in Germany’ significa in termini di qualità: siamo sinonimo di successo, innovazione e qualità; siamo cosmopoliti e multiculturali. Nell’ambito della nostra strategia di lungo termine, incrementeremo la produzione in Germania e abbiamo pianificato di produrre le maglia della DFB direttamente nel nostro paese”.
“Questo accordo, per la DFB, può essere considerato il più trasparente e vantaggioso della storia. Sono molto felice di aver esteso il contratto con adidas, nostro partner da decenni. adidas è affidabile, conosce la DFB e ci supporta con innovazioni come la realizzazione della DFB academy oppure lo sviluppo del sito fussball.de. Utilizzeremo questo investimento economico per rendere la DFB e il calcio tedesco ancora migliori. I nostri investimenti saranno focalizzati sia sul calcio professionistico che amatoriale. Rafforzeremo le nostre associazioni nazionali, incrementando in particolare il programma di sviluppo di nuovi talenti” ha detto il Presidente DFB Reinhard Grindel.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Da adidas a Zalando, dalla A alla Z: a Berlino il primo negozio ‘integrato’ dei due brand

- # # # # # #

adidas e Zalando presentano il nuovo store 'integrato'

È adidas il primo brand internazionale a integrare il proprio stock locale alla piattaforma fashion di Zalando. Attraverso il proprio performance store di Tauentzienstraße, Berlino, adidas rende disponibile il proprio stock locale sul famoso sito. Per Zalando la partnership strategica rappresenta un passo ulteriore verso la realizzazione della propria visione quale piattaforma: realizzare una formula di Integrated Commerce che soddisfi le necessità di clienti sempre più avvezzi agli strumenti e formule dell’online e del mobile. Per i consumatori è sempre più importante avere a disposizione un punto di contatto univoco da cui accedere a tutti gli articoli moda, a prescindere da dove si trovino. È dunque obiettivo di Zalando, se il pilota avrà successo, creare nel lungo periodo un network di brand e negozi a livello europeo.
David Schneider, co-fondatore e co-CEO di Zalando: “È entusiasmante poter annunciare il progetto pilota che stiamo testando con adidas in ambito di Integrated Commerce. I consumatori si muovono sempre più online, nonostante la maggior parte degli articoli moda si trovi ancora nei negozi locali. Vogliamo dare loro accesso a tutti gli articoli fashion, a prescindere da dove si trovino, permettendo al contempo ai negozi locali di interagire con i clienti attraverso nuove modalità. Il progetto pilota realizzato con adidas è esemplificativo di come nel futuro vogliamo connettere le persone con la moda, e di come online e offline andranno a convergere e integrarsi”.
Harm Ohlmeyer, SVP adidas Digital Brand Commerce: “Il progetto pilota con Zalando rappresenta un ulteriore pietra miliare per la digitalizzazione del Gruppo adidas. Il nostro obiettivo è fornire ai clienti la miglior brand experience, a prescindere da dove e quando scelgano di fare shopping. I nostri clienti vogliono le ultime novità, e le vogliono subito. Spedire i prodotti direttamente dal negozio adidas consente di rispondere a questa esigenza. Siamo entusiasti del progetto pilota in corso a Berlino con Zalando e non vediamo l’ora di implementare i learning che ne deriveranno in altre aree del nostro business”.
Attraverso ZipCart, app realizzata da Zalando, i clienti berlinesi possono ora navigare all’interno dell’assortimento disponibile nel negozio e acquistare comodamente i capi. I prodotti vengono spediti direttamente dal negozio e consegnati in giornata, tra le 19:00 e le 21:00, purché l’ordine venga effettuato entro le 15:00. L’offerta di ZipCart include i prodotti che possono essere consegnati in giornata provenienti dall’assortimento di Zalando, dallo store di adidas appena connesso, oppure da Bodycheck, un negozio di activewear situato a Berlino.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

On air la nuova campagna adidas “First Never Follows”

- #

adidasfootballPure Control. Pure Agility. Pure Chaos. #ACE16, #Messi16 and #X16 from the Mercury Pack.

adidas Football ha lanciato il primo video della nuova campagna First Never Follows, che vedrà fra i protagonisti alcune superstar globali del mondo del calcio, fra cui Paul Pogba, Luis Suarez e Mesut Ozil.
La campagna racchiude una serie di video che mettono in mostra le qualità che definisce la mentalità di ogni giocatore che li spinge ad essere i numeri uno, in ogni cosa: velocità, controllo, classe e potenza in campo, uniti ad uno stile impareggiabile.

Il primo video accompagna il lancio della nuova collezione Mercury Pack che comprende un range di scarpe cutting edge ispirato dai trofei che i giocatori di tutto il mondo sognano di vincere, con l’obiettivo di scrivere i loro nomi nella storia del calcio. Pogba, Suarez e Ozil scenderanno in campo per la prima volta con queste innovative scarpe durante UEFA EURO 2016TM, e la Coppa America del Centenario, per provare a raggiungere i propri obiettivi, sollevando i trofei più importanti del mondo del calcio.

La campagna continua in una serie di affissioni impattanti a Milano attraverso un piano capillare che prevede bus shelter e pensiline, ma soprattutto spettacolare grazie ad un’imponente installazione: una serie di armadietti giganti con i nomi di alcuni dei giocatori più importanti al mondo – Messi, Navas, Pogba, Torres, Bale, Marcelo etc – ha trasformato la Darsena in un grande spogliatoio a cielo aperto. Tra gli armadietti, , uno appartiene a un misterioso YOU: un ragazzo della football community di adidas che vivrà la sorpresa di vedere la propria immagine al fianco di quella dei suoi idoli.

Tutti i video verranno veicolati sui principali canali social di adidas Football e adidas Italia (Instagram, Twitter e Facebook).

A Milano, in via Moscova 26, è aperto l’ADIDAS FOOTBALL BASE, uno spazio unico nel cuore della città, al cui interno dal 21 maggio adidas farà rivivere tutto l’entusiasmo e il fermento che si respirerà a Milano in vista del big match, attraverso sfide quotidiane e competizioni avvincenti. adidas Football Base sarà attiva per quanti vorranno visitarla, sia iscrivendosi alle varie challenge, su adidas.com/footballbase, sia partecipando come spettatori per godersi gli show.

Le attività di trade marketing, infine, coinvolgeranno tutti i punti vendita monobrand adidas e dei principali store sportivi wholesale. Uno straordinario allestimento sartoriale è stato realizzato ad hoc per l’inaugurazione di CalcioShop, nuovo tempio del calcio a Milano.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

adidas Group lancia il nuovo digital content hub GamePlan-A.com

- # # # # #

adidas

Il Gruppo adidas ha lanciato martedì 10 maggio un nuovo hub di digital content chiamato “GamePlan A”. GamePlan A è un magazine di business lifestyle focalizzato su argomenti che scaturiscono dall’interazione fra Sport, Business e Lifestyle. È rivolto ai “creators ed alle menti imprenditoriali con un cuore di atleta” che condividono la stessa convinzione, secondo cui lo sport dona il potere di cambiare le vite.

GamePlan A non è solo un content hub, è l’espressione di un business lifestyle incentrato sullo sport, vissuto da un gruppo di persone affini: imprenditori, dipendenti e (potenziali) candidati di tutto il mondo. GamePlan A intende unirli, diventando il luogo per eccellenza per incontrare la comunità e trarre insegnamenti, motivazioni e ispirazione.

GamePlan A succede al blog adidas Group, lanciato nel 2011, ed è gestito dal Corporate Communication Department del gruppo adidas. L’attivazione della nuova piattaforma è in stretto contatto con il Talent Acquisition team del gruppo adidas e con le newsroom adidas e Reebok. Il suo contenuto verrà condiviso tramite il canale LinkedIn del gruppo, su Twitter e sul social intranet aziendale “a-LIVE”.

“Sebbene il blog fosse il posto ideale per fornire approfondimenti sull’azienda che sovrintende ai brand del gruppo adidas, la nostra ambizione era di aprire il blog ampliandone il contenuto e creando una base dove la comunità potesse incontrarsi, interagire e condividere esperienze”, ha dichiarato Jan Runau, Chief Corporate Communication Officer del gruppo adidas. “Oltre ai suggerimenti proposti dai dipendenti del gruppo, Game Plan A consente dei nuovi formati ampliando i contenuti con editoriali, redazionali e collaborazioni. Invitiamo quindi tutti i creator e le menti imprenditoriali, con animo da atleta, a partecipare e collaborare”.

Guardando al futuro, il gruppo si concentrerà sulla crescita della comunità promuovendo l’idea che anima GamePlan A, incrementando i punti di contatto con il target di riferimento e ottimizzando il contenuto.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Il miglior modo di prevedere il futuro è crearlo: adidas Originals lancia la campagna Future. Pianifica Carat Italia

- # # #

‘The past empowers the future’: sarà futuro la parola chiave che caratterizzerà la filosofia del 2016 di adidas Originals. Il brand ha infatti scelto di raccontare attraverso la campagna Future on air da oggi, una nuova generazione che non segua ma sfidi lo status quo del futuro stesso.

Per questa nuova campagna, adidas Originals si affida ad alcuni dei migliori creativi del mondo della cultura urbana, i più brillanti di domani che si appropriano, persuadono e provocano la memoria collettiva per produrre nuove idee e creare il loro futuro. Gli otto influencer, del mondo del design, moda e musica – ritratti dai famosi fotografi Pieter Hugo, Oliver Hadlee Pearch e Tyrone Lebon – sfidano la società odierna attraverso il proprio talento e la propria creatività.

Lo short movie, girato da Terence Neale, ha raccolto questi talenti che avanzano con fiducia, tutti insieme verso un domani ottimistico, voltandosi a tratti, quasi ad invitare chi li osserva a viaggiare con loro.
Da Luka Sabbat il quale, grazie ad un bagaglio di conoscenze legate al suo backround di modello e le sue esperienze accumulate con uno stile di vita cosmopolita, è capace di aggiungere il suo stile personale in ogni cosa che fa, a chi come Yuki che, attraverso il suo stile musicale sta influenzando fortemente la fortuna musicale, fino a Design Butler il messaggio è chiaro: il vostro futuro è tutto da creare.

Al centro della campagna è la sneaker NMD ispirata dal pionieristico archivio adidas, che ha definito la forma e lo stile dei nostri giorni. Le tre strisce Originals, che nel 2015 hanno riscritto il concetto di superstar, ora si sovrappongono alla parola future, per diventare il simbolo di chi non accetta alcuna imposizione da altri: un messaggio chiaro che invita i giovani creator di oggi a costruire il proprio destino, andando oltre le previsioni su quest’ultimo insite nella nostra società, come la minaccia di un domani distopico e la concezione erronea per cui guardare avanti è come dimenticare il passato. Il miglior modo di prevedere il futuro è crearlo.

La pianificazione media curata dell’agenzia Carat, include display advertising e premium video seeding, su desktop e mobile, nei siti/blog lifestyle più affini al target. Il mondo dei social verrà coinvolto attraverso una campagna adv su Facebook e su Instagram.

NMD_CUBE: è un’installazione interattiva che vivrà nel cuore di milano dal 17 al 21 marzo, in Piazza XXIV Maggio, e collegherà virtualmente la città con le principali capitale europee. Il cubo vedrà susseguirsi foto, video, scorci urbani e scatti realizzati dagli utenti, che rappresentano la loro visione urbana, trasformando così ogni utente in NMD_EXPLORER. Ognuno potrà condividere i propri scatti che rappresentano la loro visione urbana usando #NMD e @adidasita.

Attività trade marketing: a partire dal 17 marzo, NMD farà il suo debutto in store. Un’attivazione tailor made vedrà 7 influencer, dello scenario street, coinvolti in sei dei principali store milanesi: ognuno condividerà su Instagram frame della che diventreranno soggetti di una mostra fotografica all’interno del Flaghship adidas Originals Milano, da INNER.., da Excelsior, da One Block Down, da PAR5 e da AW LAB in Via Torino

CREDITS
FOTO: Pieter Hugo, Oliver Hadlee Pearch e Tyrone Lebon
VIDEO: Terence Neale (regista)
MUSIC by Squeak e Clean Productions
Composer: Justin Hori
Vocalist: Daisy Hamel-Buffa
Executive Producer: Carol Dunn
Music Producer: Chris Shaw
PIANIFICAZIONE MEDIA: Carat Italia.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

adidas lancia la nuova campagna di comunicazione globale. Firma 72andSunny

- # # # # #

adidas

adidas ha presentato oggi una nuova serie di video che lanciano la campagna di brand Sport16, in cui si sottolinea la leadership e la passione per lo sport del brand a tre strisce.

La prima parte della serie, intitolata “I’m Here to Create” viene raccontata attraverso lo sguardo di alcune star dello sport femminile come l’icona del tennis Caroline Wozniacki, la All-Star WNBA Candace Parker, la supermodella e imprenditrice Karlie Kloss, la campionessa di tennis Ana Ivanović, il fenomeno del calcio femminile Morgan Brian, la DJ Hannah Bronfman, la street athlete Robin Arzon e la fitness artist Nicole Winhoffer.

Realizzata in partnership con 72andSunny, “I’m Here to Create” è stata ed è basata su storie autentiche di vere atlete che mostrano al mondo i differenti modi in cui utilizzano la creatività per affrontare le sfide, esprimere se stesse, sfidare le convenzioni e alimentare la continua ricerca di sperimentazione, tutto in nome dello sport.

Nei rispettivi video, la Arzon racconta come ha ripensato sé stessa, attraverso lo sport, dopo un’esperienza che l’ha portata vicina alla morte, la Bronfman attraverso la sua capacità di reinventarsi crea sempre qualcosa di inaspettato, la Wozniacki evidenzia come alcune sue modalità di allenamento non convenzionali migliorino il suo gioco in campo, mentre la Parker racconta la sua personale ridefinizione del concetto di maternità. Infine la Winhoffer rimodella l’allenamento tradizionale per avvicinare allo sport un pubblico più ampio.

Attraverso “I’m Here to Create” adidas darà la possibilità ad atlete di tutto il mondo di dichiarare come utilizzano la propria creatività nello sport e di celebrare quello che nella vita le ha ispirate per andare oltre le convenzioni.

“Lavoriamo ogni giorno per raggiungere il nostro obiettivo: essere il miglior brand sportivo al mondo”, ha detto Lia Vakoutis, adidas Senior Director of Global Communications. “Nel 2015 avevamo sfidato gli atleti a creare il proprio gioco, mentre nel 2016 il focus è legato all’importanza della creatività nello sport. La nuova campagna coinvolge gli atleti e la loro immaginazione per andare oltre i propri limiti, da un punto di vista sportivo e personale, attraverso l’utilizzo della creatività. Nel 2016 continueremo a celebrare atleti e influencer che reinventano la maniera tradizionale di vedere lo sport”.

“Abbiamo una particolare attenzione per le atlete versatili che amano quello che fanno, che prendono ogni giorno decisioni per avere una vita attiva e si battono per cambiare lo sport a livello mondiale”, ha detto Nicole Vollebregt, adidas’ Head of Women’s. “Nel 2016, continueremo a lavorare su attivazioni, partnership, prodotti ed eventi dedicati alle donne, che ci consentano di stabilire una connessione ancora più forte e personale con queste atlete”.

I video “I’m Here to Create” nei formati da 15 e 30 secondi, saranno veicolati con un piano integrato che vedrà il ritorno di adidas in tv oltre che sui canali digital, mobile e social.

Le atlete possono seguire la conversazione “I’m Here to Create” con l’hashtag #heretocreate su @adidas Twitter, Instagram e sui canali Facebook e vedere tutti i video sul canale youtube.

articoli correlati