BRAND STRATEGY

Tribe firma la campagna internazionale di Emmentaler DOP #LiveOriginaler. On air su TV, stampa, web, social e punto vendita

- # # # # #

emmentaler

Italia, Svizzera, Benelux, Germania, Spagna e Francia dal 4 ottobre saranno teatro di #LiveOriginaler, la nuova campagna integrata internazionale che il Consorzio dei Formaggi Svizzeri ha condotto con Tribe per il rilancio di Emmentaler DOP, il più famoso formaggio svizzero DOP.

Un lavoro di riposizionamento che è durato complessivamente 10 mesi, in cui marketing italiano e Headquarter svizzero del Consorzio hanno lavorato fianco a fianco con Tribe. All’agenzia infatti è stato affidata l’intera gestione del progetto: dall’ideazione di una campagna che mette al centro il target oltre ai valori del marchio, allo scouting di partner internazionali per la produzione; dal sito web, alla campagna stampa multisoggetto e out of home, alla gestione della campagna social su Facebook e Instagram fino alla realizzazione degli allestimenti punto vendita e al guerrilla marketing.

Giunto a conclusione in marzo di quest’anno il sodalizio con la conduttrice Michelle Hunziker, oggi Emmentaler DOP sceglie dunque di raccontarsi in una maniera inedita e originale.

“Emmentaler DOP è il vero e proprio re dei formaggi svizzeri. Riconosciuto worldwide, la sua immagine si fonda sui suoi valori storici come l’artigianalità, l’originalità e la provenienza dalla Valle dell’Emme in Svizzera. Avevamo bisogno di aprirci a nuove abitudini di consumo e stili di vita, per intercettare anche i millennials. Abbiamo scelto di affidarci a Tribe non solo per la sua esperienza decennale in ambito caseario, ma soprattutto per la solidità della sua proposta strategica e la freschezza di #LiveOriginaler, un’idea creativa capace di incarnare il nuovo posizionamento di marca e di essere veicolata cross-channel su più paesi”, spiega Giovanna Frova, Country Manager di Switzerland Cheese Marketing Italia.

#LiveOriginaler infatti è un invito a entrare nel nuovo mondo di Emmentaler DOP. Un mondo capace di rendere unica ogni situazione. Gli ingredienti sono le avventure quotidiane che, grazie a Emmentaler DOP, diventano speciali, uniche ed originali.

“La vita è fatta di momenti semplici, spontanei e originali. È li che volevamo che Emmentaler DOP trovasse posto. Abbiamo scoperto una perfetta sintonia con il Consorzio dei Formaggi Svizzeri: l’idea comune era di nutrire quei semplici gesti e renderli memorabili per ispirare soprattutto i più giovani a riconoscersi nella nuova attitude del brand. Senza questa sintonia di vedute e un lavoro quotidiano a quattro mani non sarebbe potuta nascere la campagna #LiveOriginaler”, racconta Alessandro Egro, Executive Creative Director Tribe.

La campagna, che si articola su mezzi on e offline e trova il suo fulcro in un video hero per TV e web, ha richiesto un’ingente produzione: 20 giorni di shooting su location nazionali e internazionali per cui Emmentaler e Tribe hanno scelto di affidarsi all’esperienza della CDP Courage.

 

 

“Dal cuore della Valle dell’Emme in Svizzera, dove nasce ogni giorno Emmentaler DOP, a Manhattan NY in cui sono state girate le scene più belle, passando per location cittadine, rustiche e marittime fra Lombardia e Liguria. La produzione doveva essere curata con la massima esperienza: abbiamo scelto con cura il partner migliore e abbiamo diretto con attenzione sartoriale ogni dettaglio, dal casting, alle riprese, dalla musica composta ad hoc alla color correction, fino allo shooting fotografico. Una vera comunicazione integrata lavora in maniera sinergica e strategicamente coerente su tutti i canali”, continua Francesco Gemelli, Executive Creative Director dell’agenzia.

Online anche il nuovo sito web dedicato al rilancio e l’amplification social sui canali del brand: la piattaforma di comunicazione online coinvolgerà gli utenti attraverso il rilascio cadenzato di contenuti esclusivi, add-on del video hero, interviste e ricette. Con un tone of voice originale e inedito per un prodotto food di ambito tradizionale, la campagna online sfrutterà le innovazioni tecniche e gli strumenti dei social – dai filtri alle stories – per proporre agli utenti contenuti engaging e capaci di esplodere la nuova attitude del brand.

L’intera consumer journey sarà sostenuta da una campagna di advertising pianificata da Address con taglio nativo web e particolare focus sui social; la pianificazione a 360° troverà inoltre aree di amplificazione anche sui mezzi tradizionali, dalla TV alla stampa il tutto con un massiccio investimento pubblicitario da Ottobre a Dicembre 2018.

 

Credits
Agenzia: Tribe
Direttori Creativi Esecutivi: Alessandro Egro e Francesco Gemelli
CEO: Alessandro Fellegara
Account Manager: Elisa Brancaleone
Copywriter: Giulio Polverelli
Art Director: Matteo Tommasi
Head of Digital: Martino di Filippo
Head of Project Management: Sara Boldrin
UI Designer: Niccolò Calderari
Senior Developer: Domenico Marini
Casa di produzione: Courage
Regia – Marco Miraglia
Fotografia – Justin Pham
Produttore Esecutivo – Davide Caselli
Produttore – Camilla Romeo
Produttore – Tommaso Dall’Osso
Direttore della fotografia – Amilcare Canali
Scenografa – Claudia Bagordo
Stylist – Vittoria Rossi Provesi
Make up – Ginevra Pierin
Colorist – Davide Lo Vetro
Casa di produzione audio: Jackleg
Centro media: address

 

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

“Il bello di Just Eat” nella nuova campagna tv firmata da Y&R. L’app di food delivery totalizza 1 milione di clienti in Italia

- # # # # # #

campagna Just Eat

È un ottimo 2017 quello raccontato da Just Eat questa mattina a Milano, nell’incontro con la stampa nella sede italiana della famosa app di food delivery. Un 2017 che ha visto un incremento dei ristoranti partner del +45% in Italia, arrivando a 7.600 ristoranti totali, e un’espansione territoriale di oltre il 70%, passando da 520 di 12 mesi fa, a 704 città in cui il servizio è disponibile. Una crescita che ha segnato un +100% degli ordini dal 2016 al 2017 (dicembre) e che ha visto il raggiungimento di 1 milione di clienti con un incremento degli stessi del 63% solo nel 2017.

“Il nostro sforzo è sempre stato quello di espanderci nel maggior numero di città possibili” racconta Daniele Contini, Country Manager di Just Eat in Italia. “Ovviamente continueremo a perseguire questo obiettivo anche in futuro, e il milione di persone e le oltre 700 città raggiunte dimostrato l’ottimo lavoro fatto. In questo senso, il mercato della food delivery ha nel nostro paese un grandissimo potenziale: abbiamo stimato che nel nostro paese potenzialmente ci sono 10 milioni di utenti raggiungibili dai nostri servizi, visto il grande interesse che esiste oggi per questo servizio. Rimangono ancora molte cose da fare, molte barriere da abbattere; il nostro ruolo rimane quello di mettere a disposizione uno strumento il più facile e smart possibile, alla portata di tutti”.

Oltre ai numeri, Just Eat ha presentato la nuova campagna tv 2018. “Abbiamo condiviso diversi obiettivi con la nostra nuova agenzia Young & Rubicam”, spiega la Brand Manager Tiziana Barnabè. “Il primo è stato quello di continuare ad aprire il mercato del digital food delivery in Italia; come raccontato prima da Daniele Contini, i numeri sono buoni e le possibilità sono veramente importanti. Abbiamo cercato poi di spiegare chiaramente chi è, e cosa fa, e le tantissime possibilità che dà, Just Eat, in modo da rendere il più semplice possibile l’utilizzo della nostra app. Ma questo non era abbastanza: fondamentale è la parte emozionale della campagna, e dunque abbiamo cercato di coinvolgere il più possibile il nostro target con i nostri spot”.

Lo spot multi soggetto si declina in 3 differenti occasioni di consumo e altrettanti target di riferimento. Le situazioni sono ambientate durante tre differenti serate: una pizza in famiglia, tra amici che si ritrovano con hamburger e videogame, e una tranquilla e rilassante serata di una ragazza e il suo cagnolino a base di sushi e serie tv. Protagonista assoluta, la musica che, al centro di ogni soggetto, con tracce originali e inedite, racconta, in linea con il nuovo payoff, che “Il bello è prenderci gusto”.

Grazie all’elemento musicale infatti le creatività coniugano l’aspetto più funzionale ed educativo delle immagini, che mostrano l’intera procedura dell’ordine, con un intento coinvolgente e identificativo dello spettatore in ogni singola situazione. A questo si aggiunge l’effetto memorabile dato dai motivi pop, trap e pop-dance che accompagnano le tre differenti serate.

La campagna, pensata per una pianificazione più a lungo termine rispetto agli anni precedenti, prevede un primo slot on air le domeniche dal 14 gennaio al 3 febbraio 2018 sulle principali emittenti tv: Publitalia, Rai, Cairo, Discovery, Sky Italia, Viacom e Digitalia, con formati della durata di 30” e 15”.

La direzione creativa è affidata a Y&R, la pianificazione è stata eseguita da Address Media, mentre gli spot sono stati girati da Black Mamba.

articoli correlati