COMMERCE

Triboo entra nel settore dell’online to offline commerce a fianco del brand ACBC

- # # # # #

ACBC - Triboo

Triboo è al fianco del brand di travel-shoes ACBC, in qualità di partner digitale per l’Italia e per l’espansione internazionale. Si tratta di un importante sodalizio che ha l’obiettivo di rivoluzionare il mondo delle calzature a livello mondiale, facendo leva su un range completo di strumenti digitali al servizio di un prodotto particolarmente innovativo e unico sul mercato di riferimento.

ACBC (Advanced Commuter Basic Concept) ha introdotto la scarpa “modulare” nel settore della calzatura (che ha recentemente generato un considerevole interesse durante il Micam). Un prodotto che ha nel design e nella massima customizzazione i suoi punti di forza, senza rinunciare alla qualità e alla ricercatezza dei materiali. È possibile scegliere la suola e la skin preferite (sono previsti rilasci mensili di nuovi modelli di skin) e assemblarle insieme in maniera immediata e facile, grazie a una cerniera a zip invisibile. Le combinazioni dei modelli sono infinite e permettono di andare incontro a qualsiasi esigenza di stile. Una scarpa, ma in realtà molte di più, adattabile a ogni occasione, ultraleggera e piatta come se fosse una T-Shirt.

Triboo accompagnerà ACBC nel suo percorso di crescita internazionale, mettendo in campo tutto il proprio know-how sul mondo della rete. A Triboo è affidata la gestione di tutte le attività digitali di sviluppo della piattaforma di eCommerce, comprese la gestione dei servizi di fatturazione, logistica, pagamento e customer-care, oltre ai servizi omni-canale per avere una single-view di ACBC.

Il progetto ha per il Gruppo Triboo un valore strategico più ampio e articolato, poiché rappresenta un caso concreto di evoluzione della propria expertise in ottica multi-canale e internazionale nell’integrazione tra fisico e digitale.

Grazie al progetto con ACBC, Triboo sarà la prima azienda digitale italiana a effettuare l’o2o commerce (online to offline), ovvero la gestione non solo della vendita sul canale online, ma anche l’integrazione con le reti retail fisiche. La società si incaricherà dello sviluppo dell’eCommerce e, in parallelo, della gestione di tutte le leve di marketing necessarie a creare un flusso online to offline.

L’attuale piattaforma di eCommerce, realizzata da Triboo, si basa su un configuratore 3D di ultima generazione per facilitare i clienti nell’acquisto delle scarpe e per permettergli di visualizzare e interagire con la loro “creazione”, definita dalle diverse combinazioni di skin e suole presenti sullo store online.

ACBC ha attualmente all’attivo 20 negozi in Cina, aperti negli ultimi due mesi, e un programma di avvio di oltre 100 punti vendita quest’anno.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

È solo online la Scrambler #Hashtag di Ducati. Enhancers firma il visualizzatore 3D

- # # #

ducati

Un’esperienza immersiva per la prima moto Ducati disponibile solo sul web. Da pochi giorni è sul mercato Scrambler #Hashtag, special edition nella fortunatissima linea di retro bike Ducati. A rendere unico il nuovo modello è il canale di distribuzione scelto dalla casa di Borgo Panigale: #Hashtag si può scoprire e prenotare esclusivamente on line, sul sito dedicato all’iniziativa. Ma come mostrare la moto e coinvolgere i potenziali acquirenti in modalità completamente virtuale?

Per abilitare l’ambizioso progetto di innovazione digitale di Ducati, Enhancers ha progettato e sviluppato un visualizzatore 3D fluido e iperrealistico basato su tecnologie web leggere ed efficienti. Il viewer è device-neutral, ovvero consente a tutti gli utenti, sia da desktop che da mobile, di vivere un’esperienza gratificante e di elevata qualità, senza frustrazioni, esplorando i minimi dettagli di Scrambler #Hashtag. La soluzione elaborata per Ducati a partire da logiche proprie del gaming on line rappresenta un significativo salto evolutivo rispetto ai tradizionali prodotti 3D per il web: veloce da caricare, cinematografica e immersiva da qualsiasi dispositivo.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Protocube Reply e Poltrona Frau lanciano il configuratore 3D al Salone del Mobile

- # # # # #

Poltrona Frau

Protocube Reply, società del gruppo Reply specializzata in soluzioni 3D integrate, ha realizzato per Poltrona Frau, uno dei più autorevoli brand nell’ambito dell’arredamento di alta gamma, un’innovativa piattaforma di configurazione 3D che consente di personalizzare le icone e le nuove collezioni del marchio attraverso una User Experience basata sul più avanzato livello di realismo.

“L’obiettivo della collaborazione tra Poltrona Frau e Protocube Reply è quello di espandere l’esperienza dell’utente nella sua interazione con il prodotto Poltrona Frau per renderla personale ed esclusiva. Andare oltre il livello dell’immaginazione, per toccare e ridefinire virtualmente secondo le proprie necessità, gusti e preferenze, un prodotto destinato a diventare parte integrante dei propri spazi, della propria casa, della propria vita. La ricerca di un’esperienza unica ed esclusiva nell’interazione con il prodotto, accompagnata al massimo realismo consentito dalla tecnologia, è la missione su cui si basa il processo creativo della nuova Digital Experience di Poltrona Frau”, ha dichiarato Nicola Coropulis, General Manager di Poltrona Frau.

Poltrona Frau ha deciso di avvalersi del pluriennale know-how di Protocube Reply nello sviluppo di soluzioni digitali per la rappresentazione del prodotto. Il Configuratore 3D consente al cliente di vivere un’esperienza virtuale in grado di recepire i minuscoli dettagli e le naturali imperfezioni del mondo reale, traducendoli in qualcosa di digitalmente “vero”, in grado di azzerare la distanza percettiva tra se e il prodotto fisico. Infatti, all’elevato grado di definizione dei modelli 3D che riproducono gli arredi, si aggiunge un fattore decisivo: la simulazione e la resa delle collezioni di Pelle Frau.

Il configuratore 3D simula digitalmente ogni aspetto dei materiali in modo fisicamente corretto, per trasmettere l’eleganza delle collezioni Poltrona Frau come una qualità percepibile. L’utente è assolutamente libero di interagire con i prodotti in catalogo, scegliendoli, esplorandoli in 3D da ogni angolazione, personalizzandoli con le finiture che preferisce, confrontando soluzioni differenti attraverso un’interfaccia che consente di visualizzare in tempo reale più configurazioni dello stesso prodotto.

Design e tecnologie 3D consentono a Poltrona Frau di dare luogo ad una Digital Experience in grado di portare una ventata di innovazione nell’ambito della comunicazione del prodotto e del coinvolgimento dell’utente, entrando a pieno titolo nell’era della Mass Customization.

Poltrona Frau presenta in anteprima assoluta il nuovo configuratore 3D sviluppato in collaborazione con Protocube Reply al Salone del Mobile 2017, in programma dal 4 al 9 aprile a Rho-Fiera Milano Hall 20 – Stand C01 – F06.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Google presenta Future Viewing, mostra di opere virtuali, sul tema della sicurezza online

- # # # # #

Future Viewing

Google annuncia Future Viewing, la prima mostra temporanea di opere in realtà virtuale sul tema della sicurezza online. Il percorso espositivo è formato da 10 opere realizzate con Tilt Brush, la app Google che permette di dipingere in 3D. Attraverso un visore Google Cardboard i visitatori avranno la possibilità di accedere, gratuitamente, alla mostra e passeggiare virtualmente tra le opere. Non solo, tutti sono benvenuti a dare vita alla propria creatività con Tilt Brush e realizzare un’opera che rappresenti la sicurezza online; le migliori saranno esposte.

Le opere di Future Viewing sono state realizzate da una selezione di artisti emergenti, nel corso del progetto “Vivi Internet al sicuro“, realizzato da Google insieme alla Polizia Postale e delle Comunicazioni e Altroconsumo per sensibilizzare e formare gli Italiani all’utilizzo di strumenti per la tutela della sicurezza sul web.

“Abbiamo percorso oltre 2.600 km con il nostro bus, incontrando insieme ai partner migliaia di persone in cinque città italiane – Milano, Cagliari, Napoli, Bologna e Roma – dove abbiamo effettuato oltre 4.000 controlli di sicurezza degli account Google. Oggi con Future Viewing, torniamo a ricordare agli italiani quanto sia importante dedicare anche pochi minuti alla verifica delle proprie impostazioni di privacy e sicurezza”, ha dichiarato Vincenzo Riili, Direttore Marketing di Google in Italia.

Accanto al percorso espositivo, sarà infatti possibile ricevere suggerimenti per stare sicuri online dagli esperti Google ed effettuare un controllo sicurezza del proprio account.

L’appuntamento è per il 3, 4, 5 marzo in via Vincenzo Capelli a Milano (accanto a piazza Gae Aulenti).

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Puma: Street Art 3D per maglia da trasferta degli Azzurri

- # # # # # # # # #

puma

Un grande murales che raffigura Marco Verratti, Gianluigi Buffon e Giorgio Chiellini con il nuovo kit della Nazionale, con un effetto 3D che ha attirato l’attenzione di una vera folla in Piazza del Ferrarese a Bari. Così Puma e FIGC (Federazione Italiana Gioco Calcio) hanno “festeggiato” la presentazione della nuova maglia da trasferta della Nazionale Italiana, che farà il suo esordio domani in occasione della gara amichevole Italia – Francia, in programma appunto a Bari, allo Stadio “San Nicola”. Autori dell’opera “tridimensionale” sono stati gli artisti di fama internazionale Joe & Max.

Il nuovo kit da trasferta della Nazionale Italiana di calcio si scosta dal tradizionale azzurro associato al bianco per accogliere un innovativo blu navy, con una stampa sublimatica effetto fibra di carbonio visibile sotto il collo della maglia, lungo le spalle, sui polsini delle maniche e nel risvolto in vita, che dona alla maglia un tocco di velocità e potenza. Il corpo della maglia presenta invece una grafica jacquard che deriva dal design dello scudetto FIGCLe maniche più lunghe completano il look elegante e moderno. Inoltre la maglia riporta un design simile a quello del kit fuori casa del 2006, per ricordare il decimo anniversario della vittoria della Coppa del Mondo a Berlino.

“Mi è piaciuta molto – ha commentato Marco Verratti, centrocampista della Nazionale Italiana di calcio e giocatore Puma – la modalità innovativa di presentare la nuova maglia, perché attraverso la street art  è possibile raggiungere direttamente i nostri fan, dando loro l’occasione di vivere una esperienza particolare con la Nazionale. La maglia è molto bella e tutti noi calciatori siamo ansiosi di indossarla e iniziare le nuove sfide che ci attendono per arrivare in Russia”.

“L’Italia – ha aggiunto Joe Hill del 3D Joe & Max – è una tale icona nel mondo del calcio, che per noi è stato un vero onore realizzare quest’opera per svelare il design della nuova maglia della Nazionale. PUMA ha grande visione e intuito nel creare prodotti innovativi e, per questo motivo, è un brand che noi ammiriamo. Siamo stati molto felici di dare a Bari e all’Italia un assaggio del nostro lavoro e speriamo lo apprezzino”. Qui il time-lapse che mostra la realizzazione del grande murales, che  rimarrà in Piazza del Ferrarese per i prossimi due giorni, mentre i fan della Nazionale si recheranno a vedere la partita amichevole contro la Francia domani sera.

articoli correlati

AZIENDE

Reply acquisisce Protocube e rafforza la 3D Digital Experience nell’Additive Manufacturing

- # # # # #

Reply acquisisce Protocube

Reply rafforza la propria presenza in Europa nella Digital Experience e Industry 4.0 grazie all’acquisizione di Protocube, specializzata nel settore delle tecnologie 3D ad elevato contenuto innovativo.

Protocube è una delle prime realtà in Italia a implementare servizi di consulenza professionale 3D Printing e Additive Manufacturing, settore in cui vanta oggi una solida leadership in ambiti multidisciplinari come l’industria, la comunicazione, il design, i beni culturali e l’architettura. Protocube ha progressivamente esteso la propria attività nello sviluppo e nell’applicazione di tutte le più avanzate tecnologie 3D, con l’obiettivo di integrare nei processi aziendali soluzioni in grado di ottimizzare l’intero ciclo di vita del prodotto. Dalla progettazione alla vendita.

Le soluzioni integrate di Protocube comprendono tecnologie come la modellazione 3D, il rilievo e la scansione 3D, la stampa 3D per la prototipazione e la produzione, rendering e animazioni 3D, set fotografici virtuali, configuratori 3D per l’e-commerce, software e applicazioni 3D avanzate per la comunicazione e l’industria.

“Grazie all’acquisizione di Protocube, Reply potenzia la propria expertise nel campo delle tecnologie 3D per la digitalizzazione delle aziende secondo le più avanzate logiche della Industry 4.0, con l’obiettivo di sviluppare sistemi compatibili per la Mass Customization e la produzione on demand”, dichiara Filippo Rizzante, CTO di Reply.

Nel portfolio di Protocube figurano aziende leader come FCA, BasicNet, Alstom, Lavazza ed altri importanti brand nazionali ed internazionali.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Ace Gentile: GreyUnited comunica la nuova molecola potenziata

- # # # #

ace gentile maneggio

Ritorna il concept del dilemma: “amore o vero amore?“, così come “pulito o vero pulito?“. Così GreyUnited porta on air la comunicazione 2.0 di Ace Gentile, riaffermando che dietro a un valore assoluto come l’amore, o un grande risultato come il pulito, c’è molto di più.
Dopo il successo – in termini di business – della campagna per il suo lancio, infatti, l’equazione che sottolinea la differenza tra amore e vero amore o pulito e vero pulito resta invariata. Mentre cambia, migliorandosi, la formula del prodotto: di fatto questa è la vera novità di Ace Gentile, una molecola potenziata che la rende straordinariamente efficace sulle macchie difficili.
A comunicarlo è la demo 3D, estremamente realistica e accurata, che mostra nei minimi dettagli l’efficacia della sua azione.
La campagna, in onda da oggi a livello nazionale, si articola in due soggetti (BBQ e Agriturismo) e predilige scene di vita sempre più vere, sottolineando così la vicinanza del brand alla gente.
Per replicare il successo della comunicazione precedente, GreyUnited ha scelto di comunicare le novità, mantenendo la linea della continuità, affidandosi nuovamente alla regia di Ben Hartenstein, accompagnata dalle note memorabili di Now I See di Tessa Rose Jackson.

Credits
Agenzia:                                                   GreyUnited
Direttore Creativo Esecutivo:     Roberto Battaglia
Direttore Creativo Associato:     Barbara Cicalini
Copywriter:                                            Paolo Moretti
Art Director:                                           Daniele Dagrada
Client Service Director:                   Irina Alverà
Account Supervisor:                         Milena Nuzzi
Producer:                                                 Carla Beltrami
CDP:                                                           (h)
Post produzione e Demo 3D:      EDI

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Dior e DigitasLBI presentano il primo VR Headset che abbina realtà virtuale e suono a 360 gradi

- # # # # # #

La maison francese Dior presenta “Dior Eyes”, il primo Virtual Reality Headset in grado di combinare tecnologia VR e suono a 360°, che sarà disponibile a giugno in alcuni punti vendita selezionati Dior del mondo. Concepito e realizzato – dalle fasi di modellazione fino alla produzione fisica dell’headset – in collaborazione con DigitasLBi Labs, la digital agency del gruppo Publicis, questo headset si spinge  al di là delle capacità immersive dei sistemi di realtà virtuale esistenti, offrendo infatti un’esperienza unica e coinvolgente. I clienti della maison possono vivere l’emozione del backstage e del mondo dei make-up artist come se fossero realmente all’ultima sfilata prêt-à-porter della maison.

L’headset è stato disegnato e realizzato al 100% con stampanti 3D. Il processo è durato meno di tre mesi di ricerca, sviluppo e prototipazione: un approccio che ha consentito un’esecuzione veloce grazie anche all’uso di materiali avanzati e a un design semplice ed elegante.
“Dior Eyes” è uno dei prodotti dalle prestazioni tecnologiche più estreme presenti sul mercato grazie a un casco che integra uno schermo ad alta densità (515 ppp) con una risoluzione di immagine a 2K, quindi estremamente elevata, associata a un FOV (Field of Vision) prossimo ai 100°.

L’aspetto visivo di questa esperienza tecnologica è completato da un audio olofonico, registrato dal vivo a 360° grazie a un microfono binaurale che ricrea perfettamente la sensazione di un sound spazioso e coinvolgente e segue i movimenti di chi lo indossa.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Il padiglione dell’Unione Europea a Expo Milano 2015 lancia il trailer ufficiale del cortometraggio “La Spiga d’Oro”

- # # # # #

Il padiglione dell’Unione Europea ha annunciato ieri il lancio del trailer ufficiale de “La Spiga d’oro – La storia di Sylvia e Alex”, cortometraggio che sarà presentato in occasione dell’Esposizione Universale Milano 2015 e che mostrerà un’Unione Europea differente, più vicina ai cittadini.

“Coltivare insieme il futuro dell’Europa per un mondo migliore” è infatti il messaggio scelto dall’Unione Europea per Expo di Milano 2015 e sarà comunicato attraverso i personaggi di fantasia del protagonisti del cortometraggio d’animazione “La Spiga d’oro”: Sylvia e Alex, una scienziata e un contadino che guideranno i visitatori del padiglione dell’Unione Europea attraverso la sua storia tra le attuali politiche alimentari e tecnologie future.

La trama del cortometraggio di animazione si sviluppa intorno ai due personaggi principali: Sylvia attraversa la vita senza quasi accorgersi di ciò che sta accadendo intorno a lei. Come scienziato per l’UE, studia la sicurezza e le politiche di cibo, ma non ha mai sperimentato la vera arte e la natura del “cucinare”. Ogni suo passo è ben calcolato e considera tutto come un esperimento scientifico anche quando il panificio di sua nonna passa inaspettatamente sotto la sua responsabilità. Mentre lei si trova costretta a spostarsi dalla città a un piccolo villaggi, a malapena si accorde dello sguardo attento del bel contadino Alex che, determinato a riempire il vuoto nel suo cuore, cerca di catturare la sua attenzione, sempre scostante. I loro mondi si intrecciano attraverso l’essenza del grano e del pane, in particolare: dolce e delizioso pane di frumento. Ma saranno in grado di unire le forze quando il paese avrà bisogno del loro aiuto? E il loro amore saprà superare questi tempi difficili? Le risposte saranno svelate in questa avvincente storia che rappresenta il DNA europeo attraverso la lotta, l’evoluzione e la resistenza.

Tra i diversi professionisti coinvolti in questa importante produzione cinematografica – durata più di un anno per un totale di 38.000 ore di lavoro – si annoverano più di 50 esperti tra produttori, registi, editori multimediali, animatori, supervisori VFX, modellatori 3D, lighting designer 3D, esperti di texture 3D, compositori musicali, musicisti, esperti di effetti sonori, coordinatori di produzione e assistenti.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Thingarage annuncia i vincitori del contest di pasta 3D lanciato con Barilla

- # # # # #

Thingarage, la piattaforma italiana di crowdsourcing per il design industriale, ha annunciato i 3 modelli vincitori della gara di modellazione tridimensionale “PrintEat”, la prima competizione internazionale bandita per ideare nuovi formati di pasta realizzabili grazie alla stampa tridimensionale. Il contest creativo è stato realizzato da Thingarage su indicazione di Barilla, azienda leader mondiale nella produzione di pasta, ed è stato aperto per circa due mesi alla partecipazione di tutti i product designer nazionali ed internazionali.

L’obiettivo di “PrintEat” è stato quello di rivoluzionare la concezione della pasta, almeno nelle forme in cui siamo abituati a conoscerla. I designer sono stati chiamati a uno sforzo creativo volto a sovvertire gli schemi produttivi tradizionali (trafilatura e stampi), producendo morfologie che potessero esser realizzate esclusivamente attraverso la stampa 3D. Al concorso hanno partecipato più di 530 designer internazionali provenienti da oltre 20 paesi,che hanno prodotto 216 progetti, tutti sottoposti ad un team di esperti incaricati da valutarne la realizzabilità e l’originalità. Le nazioni con un numero maggiore di progetti in concorso sono state: Italia, Stati Uniti, Paesi Bassi, Francia e Germania.

Ecco la lista dei vincitori:

• Rosa Pasta di Loris Tupin, designer industriale francese di Maxilly sur Léman. Loris ha proposto il modello biodinamico di un fiore, che partendo da un bocciolo muta durante la fase di cottura in una rosa;
• Vortipa di Danilo Spiga e Luis Fraguarda, un team di product designer cagliaritani. Danilo e Luis hanno ideato un nuovo concept di pasta basato sulla morfologia di un vortice, che capovolto, rievoca le sembianze di un simpatico albero di natale;
• Lune di Alessandro Carabini, un product designer italiano attivo presso lo Studio Abaco di Parigi. Alessandro ha proposto il modello 3D di una luna con dei crateri al suo interno creati per migliorare l’interazione tra la pasta e la salsa con cui essa viene portata in tavola.

Per questi designer thingarage ha previsto l’attribuzione di tre riconoscimenti in denaro per un totale di 2400€, oltre alla possibilità di essere intervistati sul blog del portale.

“Siamo elettrizzati dall’entusiasmo con cui il nostro contest è stato accolto dalla comunità di designer, molti dei quali non si erano mai messi alla prova con le sfide del Food Design”, ha affermato Michela Petronio, Vice Presidente del Dipartimento Ricerca e Sviluppo del Gruppo Barilla. “Vanno ancora fatti diversi passi sul progetto 3D, ma qualunque sia il futuro della pasta, Barilla ci sarà!”.

“Realizzare un prodotto con le più avanzate tecniche di fabbricazione digitale e stampa 3D – ha aggiunto Antonello Balestrieri, CEO di Thingarage – significa superare i limiti della produzione industriale in modo intelligente. Sono davvero entusiasta degli esiti di questo sforzo creativo: la nostra community di designer ha interpretato questa sfida ambiziosa nel miglior modo possibile. Da essa sono nati progetti innovativi, che potranno aprire la strada ad un nuovo tipo di produzione e di consumo sostenibile. Credo che il settore del Food Design sia quello che può maggiormente beneficiare delle innumerevoli potenzialità crowdsourcing, lasciando che sia direttamente il cliente a decidere come personalizzare ciò che mangia”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Al via l’iniziativa “Come nasce l’energia” di Edison, raccontata sul nuovo sito con animazioni 3D

- # # # # #

Edison si rafforza sul web lanciando il nuovo sito corporate e la nuova iniziativa “Come nasce l’energia” per esplorare attraverso animazioni in 3D il viaggio dell’energia: dalle diverse fonti energetiche ai processi produttivi fino all’arrivo nelle nostre case.
Prima iniziativa di questo genere in Italia per approfondimento e innovazione tecnologica, la sezione web “Come nasce l’energia” guida gli utenti alla scoperta e conoscenza dell’energia elettrica e degli idrocarburi approfondendo aspetti tecnici e ambientali. Già online su www.edison.it/education l’esplorazione delle centrali termoelettriche e idroelettriche e della piattaforma petrolifera offshore Vega al largo di Pozzallo in Sicilia. Nella seconda fase dell’iniziativa anche gli impianti eolici e lo stoccaggio gas.
Sul nuovo sito anche la mappa interattiva di tutti gli impianti di produzione elettrica e le attività di esplorazione e produzione idrocarburi in Italia e all’estero. Lo strumento nasce per aiutare i cittadini a scoprire e conoscere le attività industriali di Edison da vicino trovando le informazioni sugli impianti, la tutela dell’ambiente e la sicurezza.
Nel nuovo sito forte integrazione con l’area retail con accesso diretto alle offerte Luce & Gas per le famiglie e alle offerte Business.
Il nuovo sito web, realizzato in collaborazione con l’agenzia Liqid, è in modalità “responsive design” per rispondere al trend crescente di italiani che navigano da smartphone e tablet. Grazie alla modalità responsive design, il sito www.edison.it si adatta graficamente in modo automatico al dispositivo di navigazione (PC, tablet, smartphone, cellulari, web TV) eliminando la necessità per l’utente di ridimensionamento e scorrimento dei contenuti e mantenendo la stessa ricchezza e profondità dei contenuti. Su un totale di 27,8 milioni di utenti unici sul web in Italia, la maggioranza (il 62,4%, corrispondente a 17,8 milioni)  naviga su internet da smartphone e tablet rispetto al PC tradizionale (dati Audiweb, luglio 2014). Allo stesso tempo solo il 30% dei siti delle maggiori società quotate italiane valutate in Italia dalla ricerca Webranking (curata dalla società Lundquist) è realizzato con tecnologia “responsive design”.
Sul nuovo sito una forte integrazione con i canali Edison sui social media (Facebook, Yotube, Twitter, Linkedin, Google+)  per dare aggiornamenti in real time sulle proprie attività e iniziative.
“Il nuovo sito web rientra nella strategia di rafforzamento della comunicazione digitale di Edison a supporto di tutti gli obiettivi di business”, dichiara Andrea Prandi, direttore Comunicazione e Relazioni Esterne di Edison. “Il web e i social network sono diventati canali privilegiati di dialogo con tutti i nostri stakeholder, dai cittadini e consumatori alle istituzioni, al mondo finanziario e ai media. Il nuovo contesto digitale ci permette inoltre di realizzare iniziative specifiche per le comunità nei territori dove siamo presenti raccontando in maniera più approfondita e interattiva le nostre attività industriali.”
“Puntiamo fortemente sull’innovazione tecnologica per rispondere alle nuove esigenze degli utenti e facilitarli nel dialogo con la nostra società”, dichiara Florian Ciornei, responsabile Digital Communication di Edison. “Abbiamo scelto, in anticipo per il mercato italiano, la tecnologia responsive design per soddisfare la crescente fetta di utenti che naviga esclusivamente da dispositivi mobile. Allo stesso modo, sfruttiamo le più avanzate applicazioni grafiche per far vivere ai cittadini un’esperienza unica nella visita dei nostri impianti sul web”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

NeriWolff manda on air la nuova dimensione Q8: campagna declinata su stampa, web e tv

- # # #

In occasione dell’acquisizione della rete Shell in Italia, Q8 torna in comunicazione con NeriWolff rafforzando la linea avveniristica che ha preso il via lo scorso anno. Il cuore tecnologico e innovativo dell’azienda sarà rappresentato da un nuovissimo catamarano, una sorta di vela evoluta, a rappresentare l’ampliamento della rete (oltre 800 stazioni di servizio in più), il rafforzamento della presenza in Italia e, come sempre, i valori della compagnia petrolifera.

La comunicazione realizzata da NeriWolff e declinata su stampa, web e tv, mette infatti in evidenza numerosi benefici tutti, naturalmente, a favore di chi viaggia con Q8.

Nicola Fontana, direttore creativo dell’agenzia, ha guidato il team creativo interno. On air dal 30 giugno sulle principali reti tv, lo spot è stato completamente realizzato in 3D dall’agenzia.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Armando Testa firma la comunicazione di Acqua Lete e presenta la famiglia “più effervescente che c’è”

- # # # # # # # #

Armando Testa firma la comunicazione di Acqua Lete dando vita a una nuova campagna, e a una nuova famiglia: la Famiglia Lete, la più effervescente delle famiglie italiane. Letizia, Olimpio e Leo: tre personaggi che sono entrati nelle nostre vite con tante tante bollicine, da domenica 6 aprile.

Tema della campagna: “In famiglia ce n’è sempre una da digerire, per fortuna c’è Acqua Lete!” Personaggi e interpreti: Letizia, capelli rossi e filo di perle, Olimpio, abbonato alla Gazzetta dell’Acqua e appassionato di sport, Leo, rockstar in erba. Studiati dalla punta dei capelli al nodo della cravatta dall’agenzia Armando Testa, dotati di regolare carta di identità, e trasformati in 3D da un esperto team di animatori della Rumblefish VFX diretto da Ascanio Malgarini, con la produzione esecutiva di Massimo Germoglio.

Con le voci di Oreste Baldini, Stella Musy e Lorenzo d’Agata e un brano musicale originale scritto da Antongiulio Frulio per la nuova campagna, i tre characters approderanno in tv, radio, stampa, web. Li ritroveremo nei punti vendita, sulle confezioni di Acqua Lete ristudiati ad hoc,  scherzeranno con i conduttori di radio e tv, ci racconteranno le loro passioni e i loro punti deboli e scriveranno lettere ai giornali (qualche tempo fa, un Olimpio innamorato ha fatto molto parlare di sé comprando un’intera pagina su due quotidiani nazionali e facendo rimbalzare la notizia sui social network. Se siete curiosi: #olimpiochisei).

Credits
Cliente: Lete SpA
Prodotto: Acqua Lete
Direttore Marketing: Gabriella Cuzzone
Media Manager: Mara Fabrizio
Brand Manager: Veronica Carpentino
Agenzia: Armando Testa
Direzione creativa: Monica Pirocca e Michela Sartorio
Direttore Clienti: Maria Gabriella Tozzi
Client Account: Lorenza Garasto
Regia animazione: Ascanio Malgarini
Casa di produzione: Rumblefish VFX
Produttore Esecutivo: Massimo Germoglio
Supervisore alla Post Produzione: Fabrizio Nastasi
Musica: Antongiulio Frulio
Post produzione audio: Cat Sound
Post produzione prodotto: Little Bull
Pianificazione Media: MEC

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Ogilvy & Mather Italia fa sfilare i punti Payback

- # # # # # # #

Dal 30 gennaio un’ondata di punti si è riversata sul mercato italiano. Sono i punti del nuovo programma fedeltà multipartner Payback che mette insieme grandi brand come 3, Alitalia, American Express, Carrefour, Carrefour Banca, Esso, Mediaset Premium e tanti altri partner online. E un’allegra sfilata di punti si è riversata su tutti i canali di comunicazione, grazie al lavoro integrato di tutto il gruppo Ogilvy & Mather Italia. L’attività di comunicazione a 360°, ha coinvolto infatti i punti vendita di Carrefour ed Esso, il sito Payback.it, la pagina Facebook, le attività di Digital Display e di Mailing (on e offline), nonché la comunicazione Radio e TV.

Lo spot televisivo ha davvero messo in scena un’allegra parata di punti: realizzato in parte in 3D e in parte in misto tra 3D e live action, in 30” descrive come funziona il programma, dall’accumulo dei punti alle diverse opportunità per redimerli, attraverso i partner aderenti. I pointees PAYBACK, divertenti e colorati, sono stati realizzati in 3D da Tax-Free, mentre le scene “live” sono state girate da Blow Up con la regia di Enrico Satta.

La pianificazione, è stata curata da Mindshare ed è live, su tutte le Tv nazionali e satellitari nonché Radio, dal 16 febbraio.

 

CREDITS
Ogilvy & Mather Italy: Paolo Iabichino (Executive Creative Director), Giuseppe Mastromatteo (Executive Creative Director), Marco Geranzani (Client Creative Director, Copywriter), Giordano Curreri (Client Creative Director, Art Director), Valentina Faravelli (Art Director), Mariagrazia Gallu (Copywriter), Luca De Fino (Head of Social@Ogivly), Francesca Ferrario (Digital Strategist), Claudia Lucchini (Account Director), Francesca D’Agostino (TV Producer)

CDP: BlowUpFilm (Casa di Produzione), Enrico Satta (Regista), Umberto Ottaviani (Direttore della Fotografia), Desirée Castelli Maestro (Executive Producer), Barbara Vidili (Producer), Tax Free (Animation)

FUN&FUN, Autore: Bob Bradley (Musica), Luca Catanzaro (Voice Over), Red Line (Edizione Audio/Post Produzione).

articoli correlati