MEDIA

OMD e Fuse creano una brand experience horror per il film “L’esorcismo di Hannah Grace”

- # # # # #

hannah grace

Il 31 gennaio uscirà nelle sale cinematografiche il film “L’esorcismo di Hannah Grace”, distribuito da Warner Bros. Entertainment Italia. Per l’occasione Fuse, la divisione di OMD dedicata alle attività di Branded Entertainment, ha creato un’esperienza live all’insegna del mistero e del coraggio.

 

Il 19 e il 20 gennaio, nel centro commerciale Roma est, è stata allestita una horror box dedicata solo ai più impavidi. La stanza misteriosa comparsa dal nulla, ricoperta con i poster de L’esorcismo di Hannah Grace, era composta da due ambienti: un vecchio salotto consunto dall’atmosfera inquietante e un secondo vano dove giaceva incatenata al letto la ragazza da esorcizzare, che ricordava in tutto e per tutto la protagonista del film.

 

Una volta entrati in salotto i partecipanti sono stati accolti da un video trailer del film, al termine del quale sono stati raggiunti da un prete che ha dato loro istruzioni su come proseguire l’esperienza, affidando a ciascuno dei tre ospiti gli oggetti presenti nella stanza: un crocifisso, una bibbia e dell’acqua santa. Nella seconda stanza, su un letto di ferro, si trovava la ragazza posseduta; arrivati qui i partecipanti dovevano seguire le istruzioni del prete per aiutarlo nell’esorcismo. Tra urla e formule in latino l’esperienza è diventata sempre più verosimile, fino al punto in cui la protagonista, liberatasi dalle catene andava incontro alle vittime prima di cadere a terra e concludere la performance.

Presenti a vivere l’esperienza anche PIT (Paranormal Investigation Team) i due influencer specializzati in indagini misteriose, che hanno commentato il tutto con post e story sulla loro pagina instagram

articoli correlati