ENTERTAINMENT

OVS lancia la terza edizione del progetto Arts of Italy, con Rampello ed Elio

- # # # # #

arts of italy

OVS Arts of Italy, il progetto realizzato in collaborazione con il team creativo della Davide Rampello & Partners che si propone di valorizzare i capolavori del patrimonio artistico-culturale italiano, è arrivato alla terza edizione. Quest’anno vuole avvicinare, in modo inedito, il mondo della moda a quello del teatro e dell’opera lirica.

Nasce così la nuova capsule collection Arts of Italy, in vendita dal prossimo 22 settembre in alcuni selezionati store e online su ovs.it che per la Donna, si ispira a cinque importanti opere liriche italiane: Anna Bolena di Gaetano Donizetti, I Capuleti e I Montecchi di Vincenzo Bellini, La Cenerentola di Gioacchino Rossini, Madama Butterfly di Giacomo Puccini, La Traviata di Giuseppe Verdi.

Gli outfit, ispirati ai classici abiti del periodo storico d’appartenenza dell’opera, sono rivisitati in chiave attuale e sexy. Le t-shirt in cotone dalla vestibilità over sono impreziosite da ricami e riportano la stampa di una frase tratta dalle “Arie” più celebri delle opere stesse. Le gonne, dai volumi importanti, sono realizzate in colori e materiali che rispecchiano e che lasciano intuire la personalità e la storia di queste eroine. La collezione Uomo è invece ispirata al dress code maschile ottocentesco, proprio del pubblico dell’Opera. Il tabarro in lana, nero o rosso vermiglio, si abbina al frac ed allo smoking, accessoriato con il papillon e la tuba.

“Questa edizione di Arts of Italy mi piace perché crea una connessione tra il classico e il contemporaneo”, spiega Stefano Beraldo, Amministratore Delegato di OVS. “La musica classica e l’opera possono essere una formidabile fonte di ispirazione per cantanti e musicisti, come lo sono state certamente per i Queen e tanti altri gruppi rock. Con Arts Of Italy dedicato all’opera lirica, Ovs vuole stimolare ad attingere alla tradizione teatrale e musicale italiana anche attraverso una collezione molto contemporanea”.

OVS ha chiesto a Elio (di “Elio e le Storie Tese”) di essere “curatore artistico” di questa edizione e di accompagnare i cinque cantanti ammessi ad “Amadeus Factory”, il primo talent dedicato ai giovani musicisti dei Conservatori Italiani, promosso da “Amadeus”, nella realizzazione di un CD contenente dieci celebri arie d’opera. Il CD sarà distribuito in allegato al numero di febbraio 2019 della rivista, leader in Italia nell’ambito dell’informazione musicale. I cinque ragazzi più meritevoli si aggiudicheranno inoltre le borse di studio OVS Arts of Italy, finalizzate alla partecipazione ad importanti corsi di perfezionamento post-diploma. Elio, inoltre, condurrà la serata finale del talent.

“Quando Rossini scrisse Il Barbiere di Siviglia aveva 24 anni”, commenta dice Elio, “e Mozart aveva vent’anni all’apice della sua vena creativa. Ecco perché l’opera è giovane, ecco perché mi è subito piaciuto questo progetto di OVS che vuole far capire ai giovani e al grande pubblico che l’opera, se polvere è, è polvere da sparo!”.

“Per questa edizione del progetto”, conclude dice Davide Rampello, Direttore Artistico di OVS Arts of Italy, “abbiamo scelto di valorizzare un’eccellenza culturale italiana che appartiene al grande patrimonio dei beni culturali viventi: Il teatro lirico, fiore all’occhiello della nostra tradizione artistica e artigiana, è infatti ancora un mondo vivo e affascinante che si distingue per la caratteristica e la ricchezza unica di condensare in sé una straordinaria molteplicità e varietà di arti e di mestieri”.

La nuova collezione OVS Arts of Italy è stata lanciata sul red carpet della Mostra del Cinema di Venezia da Elio e dalla top model internazionale Bianca Balti (nella foto).

articoli correlati