MEDIA 4 GOOD

“Carrefour per lei”: Carrefour regala 21 mila euro a WeWorld per la donne in difficoltà

- # # # #

Carrefour Per Lei weworld

Carrefour Italia ha donato 21 mila euro a WeWorld Onlus, organizzazione che da 20 anni difende i diritti dei bambini e delle donne in Italia e nel Mondo per promuovere l’empowerment femminile e l’integrazione lavorativa delle donne, a conclusione dell’iniziativa “Carrefour per lei”, che prevedeva la vendita di prodotti floreali in oltre 1.000 punti vendita.

A partire dal 1 maggio 2018, nei punti vendita a insegna Ipermercati, Market ed Express, sono state infatti messe in vendita piantine “Carrefour per lei” di Phalaenopsis, Roselline e Calle, per festeggiare la festa della mamma, la stagione primaverile e generalmente come segno di rinascita. Una congrua parte del ricavato della vendita, pari a circa 21 mila euro, è stato donato a WeWorld Onlus, a supporto dei percorsi psicologici, formativi e scolastici promossi dall’organizzazione e pensati per le donne e le mamme provenienti da situazioni di violenza, povertà o discriminazione.

“Siamo felici del successo che l’iniziativa “Carrefour per lei” ha riscosso tra i nostri clienti, che si confermano sempre generosi verso le iniziative che mettiamo in campo a sostegno dei valori della parità di genere e della tutela di donne e bambini”, ha commentato Paola Accornero, Direttrice Risorse Umane di Carrefour Italia. “La collaborazione con WeWorld Onlus è nata quest’anno e siamo orgogliosi che abbia già prodotto un risultato davvero positivo, grazie ad un partner con cui condividiamo obiettivi e valori, per un mondo inclusivo, che tuteli i più deboli”.

Anche Rita Girotti, Direttrice Comunicazione e Raccolta Fondi di WeWorld Onlus, dal canto suo ha dichiarato: “Siamo davvero soddisfatti di questo importante risultato. Destineremo i fondi ricevuti agli Spazi Donna di WeWorld presenti in Italia. Siamo grati a Carrefour Italia e a tutti i clienti, e le clienti per avere dato il loro contributo per promuovere la parità di genere, l’empowerment femminile, e lottare contro violenza e discriminazioni”.

articoli correlati