MEDIA

Discovery Media incontra i centri media per discutere i trend della tv. Nasce DLab

- # # #

DLab - Discovery Media

Discovery Media presenta DLab, una serie di incontri che coinvolgono i centri media, dedicati ad alcuni temi che rappresentano i trend televisivi del momento. Parte oggi il primo appuntamento del ciclo dedicato al food, a seguire verranno organizzati incontri dedicati allo sport e ad altri temi cruciali per la dieta mediale italiana e non.

Anche i talent di Discovery hanno deciso di sposare l’iniziativa e saranno presenti agli incontri per dare il proprio punto di vista sui temi a cui prestano il volto nei programmi del gruppo. Ospite dell’incontro di oggi: Damiano Carrara, star di Bake Off Italia.

DLab sarà un vero e proprio laboratorio di idee, con lavori di gruppo e dicussioni aperte, che parte dalla condivisione di dati di ricerche internazionali sul consumo televisivo di alcuni contenuti, con l’obiettivo di condividere conoscenze e collaborare a quattro mani con i centri media per la comprensione e la definizione dei trend televisivi dei nostri giorni. Il punto di vista di Discovery Italia, un editore televisivo che per la sua storia e la sua vocazione rappresenta un vero e proprio esperto autorevole dei temi affrontati, si unisce a quello di coloro che tutti i giorni sentono il polso del mercato, collaborando con i vari brand, con un’unica parola d’ordine: collaborazione, per costruire insieme l’offerta del futuro.

“Siamo molto fieri di lanciare DLab”, ha dichiarato Claudio Costa, Sales Agencies Senior Director Discovery Media “un progetto che si inserisce nella nostra continua ricerca di modalità sempre nuove di dialogo con i nostri interlocutori chiave. DLab per noi rappresenta una svolta in questa direzione, un nuovo modo di raccontarci e fare formazione che nasce con l’obiettivo di coinvolgere attivamente coloro che tutti i giorni si misurano con il mercato, permettendo dunque di avere una visione più ampia e approfondita della costruzione dell’offerta editoriale targata Discovery e di comprenderne strategia e profondità di analisi. In quest’ottica, anche la partecipazione dei talent del gruppo ai lavori costituisce sicuramente un ulteriore valore aggiunto”.

Durante gli incontri dedicati al food, verranno presentati anche alcuni dati emersi dallo Studio internazionale “Food Lovers in Sud Europa” condotto da Strive Insight a dicembre 2017 in Italia, Francia e Spagna (la ricerca è condotta attraverso focus online, interviste individuali e survey online intervistando in ogni Paese 1.000 persone tra 18 e 70 anni). Dati che, per esempio, mettono in luce come quella per il food sia una vera e propria “mania” tra i viewer italiani:

– Il 76% degli italiani dichiara di seguire in tv programmi food e lifestyle
– 17 milioni (30%) gli italiani che ogni mese guardano almeno 2 ore di contenuti a tema food (fonte Auditel; periodo Q1 2018)
– Il food non è un contenuto “di genere”: il 40% dell’ascolto tv generato da maschi

Appuntamento al 23 maggio con il secondo incontro dedicato al food. Ospite d’eccezione: Benedetta Parodi.

articoli correlati