MEDIA 4 GOOD

FARE X BENE Onlus lancia una campagna web e tv contro il bullismo e cyberbullismo

- # # # # # # #

FARE X BENE

In Italia 1 ragazzo su 10 tenta il suicidio perché vittima di cyberbullismo e in una scuola su due il bullismo si manifesta quotidianamente (dati Censis del 2016). Partendo da questi dati da vera emergenza sociale e dai terribili episodi di cronaca degli ultimi mesi, FARE X BENE Onlus ha deciso di accendere i riflettori sull’importanza della sensibilizzazione e della prevenzione in ogni ambito della nostra società e in particolare nelle scuole, attraverso la realizzazione di un cortometraggio originale ed emozionante.

Per fare ciò, dando voce direttamente ai ragazzi e al loro mondo, ha chiesto aiuto a partner di eccellenza internazionale, capaci di unire professionalità e creatività a cuore e sensibilità, e insieme hanno ideato un emozionante corto, ispirato alla vera storia di Carolina Picchio e dedicato a tutte le vittime di cyberbullismo.

L’idea creativa è di DLVBBDO, l’agenzia guidata dai Direttori Creativi Esecutivi Stefania Siani e Federico Pepe, e hanno lavorato alla realizzazione del progetto i Client Creative Directors, Luca Ghilino e Giuseppe Pavone. La regia è stata affidata a Federico Brugia, da anni al fianco dell’Onlus nella battaglia contro ogni forma di discriminazione e violenza di genere e tra pari, così come l’Executive producer, Lorenzo Cefis, e la Filmmaster Productions, casa di produzione del corto, che sarà on air sul web e in TV a partire dalla fine di aprile.

Il corto lancia due campagne di FARE X BENE:
– raccolta fondi tramite donazione del 5 x 1000 indicando il codice fiscale 97551880152
– la campagna Mai più un banco vuoto, hashtag #maipiùunbancovuoto #bancovuoto, vero appello finale del corto affinché non ci siano più vittime né carnefici. Perché non accadano più storie come quella di Beatrice, Michele o come quella ispirata alla storia di raccontata dalla protagonista del film. Affinché nessun ragazzo, vittima o carnefice, resti solo ad affrontare il suo disagio e nessun giovane si ritrovi a dover dire: “Non sapete cosa vi siete persi!”.

Molti i ringraziamenti a chi affianca l’Onlus nella sua battaglia: per la parte ufficio stampa e comunicazione, lo staff tutto al femminile di Studio Re, il Direttore di Produzione Alessandro Cesaretti, la Producer Elena Marabelli, per la fotografia, Davide Crippa, per la scenografia Daniela Della Giovanna, per i costumi Giulia Deodato, per il montaggio Vilma Conte e la Band per la Post Produzione. La musica del corto è stata realizzata da Ferdinando Arnò.

Un ulteriore grazie alla dolcissima Marta Caltagirone, interprete della protagonista del corto, Stefania, a Lorenza Pisano, nel ruolo dell’insegnante e a tutti i ragazzi che hanno donato tempo ed entusiasmo per questo progetto.

Il corto è visibile qui.

articoli correlati