MEDIA 4 GOOD

Nasce l’app charity che mette i fan in contatto con le star del cuore: ecco Fameroll

- # # # #

charity, fameroll

Quanti messaggi e richieste di dediche ricevono quotidianamente le celebrità dai propri fan? Tantissime. Quante volte riescono a rispondere ed esaudirle? Praticamente mai. Nasce proprio per questo Fameroll, riuscire ad abbattere le barriere tra le celebrità e i tantissimi loro fan, con un obiettivo primario: fare del bene. Basta infatti un semplice click, uno strumento che fa andare in corto circuito tutti i limiti, per permettere alle celebrità di interagire con i propri fan e raccogliere fondi per nobili cause.

Una vera e propria innovazione che mette in contatto i talent iscritti e i loro follower, per rispondere alle loro richieste con un video messaggio completamente personalizzato, dedicato all’utente che l’ha acquistato attraverso Fameroll, e devolvendo in beneficenza – ad associazioni scelte dalle stesse star – il ricavato. Piccole sorprese che regalano grandissime emozioni, firmate dai primi generosi protagonisti di Fameroll, come la campionessa paraolimpica Bebe Vio, l’attrice e presentatrice tv Diana del Bufalo, lo chef stellato Massimo Bottura, l’amato cantautore italiano Filippo Neviani in arte Nek, e il calciatore di serie A e della nazionale Italiana Andrea Petagna.

Sono solo i primi volti che hanno deciso di supportare la più moderna raccolta benefica nell’era dei social media. Questi personaggi dal cuore d’oro realizzeranno con un semplice invio due grandi desideri: quello di chi li ama da sempre, li sostiene e da oggi con Fameroll può realizzare il sogno di entrare in contatto con loro; e quello di chi, grazie alle donazioni e i fondi raccolti, vedrà migliorata la propria vita.

L’idea è nata dai giovani co-fondatori Diletta Bussinello, Francesco Pivetti, Leonardo Cristoni e Guglielmo Gibertini, grandi appassionati di digital e comunicazione. “È facile immaginare quante richieste di videomessaggi ricevano ogni giorno influencer e personaggi via Instagram” spiega Diletta “Per questo abbiamo pensato di realizzare un’app che permettesse loro di rispondere in modo semplice e divertente sostenendo importanti progetti benefici”. L’app è disponibile gratuitamente da mercoledì 18 aprile sia per dispositivi Android che iOS ma anche da sito web ufficiale, supportata da Paypal per le modalità di pagamento.

articoli correlati