BRAND STRATEGY

Burger King racconta la storia di Flynn, il cane guida che sa trovare gli hamburger

- # # # #

Flynn - Burger King

Un ottimo fiuto, si sa, è indispensabile quando si parla di cibo. Mentre sapete già che Burger King riesce a deliziare tutti i nostri cinque sensi, forse non sapete che è riuscito a conquistare il naso di un esperto di odori un po’ singolare. Quanti di voi hanno sentito parlare di un super cane guida che è in grado di aiutare il suo padrone non vedente a trovare il proprio piatto preferito anche in una città sconosciuta? È una storia accaduta per davvero e naturalmente è a lieto fine.

I protagonisti sono Nathan Tree, un ragazzo inglese di 29 anni – ipovedente da 10 a causa di una malattia – appassionato di hockey e di Whopper, e il suo cane guida Flynn, un meraviglioso e intelligente Golden Retriever.

Qualche tempo fa Nathan aveva scritto a Burger King per chiedere di realizzare un suo desiderio: insegnare al suo amico peloso a riconoscere il gusto autentico della carne cotta alla griglia del panino iconico Whopper così da essere facilitato nel trovare il ristorante preferito in ogni situazione, anche in una città straniera.

L’addestramento di Flynn al centro cinofilo ha richiesto circa 15 giorni; superato l’impaccio causato dalle telecamere, il cane è riuscito perfettamente nell’intento di trovare il cibo preferito del suo padrone. La prova del nove (anzi, sarebbe il caso di dire “del naso”)? Un viaggio a Parigi alla ricerca dell’amato panino. Grazie all’incredibile fiuto di Flynn, Nathan ha potuto girare tranquillamente per i boulevard francesi pranzando con un ottimo Whopper.

 

 

articoli correlati