BRAND STRATEGY

A ProgettoImmagine e RedFarm la comunicazione digitale di Unione Fiduciaria

- # # #

redfarm immaginedigitale

ProgettoImmagine e RedFarm, agenzie di comunicazione che da tempo collaborano in progetti digitali, realizzeranno una strategia di comunicazione digitale integrata per Unione Fiduciaria, azienda leader di mercato nello sviluppo di software e nelle soluzioni per il whistleblowing.

Il whistleblowing è la procedura per segnalare infedeltà o violazioni di legge commesse da colleghi ed è regolamentata da una normativa che prevede l’obbligatorietà per le aziende. Il software e le soluzioni integrate di Unione Fiduciaria sono all’avanguardia e offrono le migliori garanzie di anonimato per chi segnala, il rispetto degli standard normativi e la fruibilità immediata dei dati.

Già nel 2017 ProgettoImmagine e RedFarm hanno gestito per Unione Fiduciaria una strategia basata su un piano editoriale di news ottimizzate in ottica SEO destinate anche al canale LinkedIn e su una campagna AdWords mirata alla lead generation.

Ora le due agenzie amplieranno la loro attività con un mix di soluzioni a 360 gradi diversificate su più canali. In particolare, la strategia LinkedIn sarà sempre più integrata con le attività off-line, eventi e convegni e approfondimenti tecnico-legali degli esperti di Unione Fiduciaria.

Il progetto prevede lo sviluppo della comunicazione digitale e della strategia di marketing rivolta a tutte le aziende, anche oltre il settore finanziario, e alla pubblica amministrazione con l’obiettivo di soddisfare le esigenze degli interlocutori alla luce della nuova normativa.

“Siamo molto soddisfatti di contribuire allo sviluppo della comunicazione di un’azienda che primeggia nei software per la gestione delle segnalazioni in ambito whistleblowing – dichiarano Alberto Zanardi, Ceo di ProgettoImmagine, e Paolo Mauro, Ceo di RedFarm, Digital content company di TakeGroup – La strategia che abbiamo studiato permetterà a Unione Fiduciaria di rafforzare il suo ruolo di leader e sviluppare ulteriormente la sua attività in ambito consulting”.

“La strategia – sottolinea Consolato Latella, Strategic Planner del progetto – consentirà a Unione Fiduciaria di raggiungere con contenuti rilevanti interlocutori dagli interessi sempre più specifici e differenziati”.

articoli correlati