BRAND STRATEGY

On air domenica la nuova campagna Tavernello di Lorenzo Marini Group

- # # # #

tavernello

On air da domenica 8 aprile la nuova campagna di comunicazione di Caviro, per il brand Tavernello, che ha scelto di sviluppare con l’agenzia Lorenzo Marini Group un progetto strategico e creativo che miri a rafforzare e valorizzare l’immagine del brand Tavernello e a comunicare la realtà della sua linea di vini in brik e bottiglia.

Obiettivo principale della campagna è quello di promuovere il brand attraverso i suoi valori di rassicurazione legati alla filiera e al saper fare, al fine di incrementare la reputation e la fiducia verso Tavernello.

Il concetto strategico sviluppato dall’agenzia si focalizza sulla tradizione del “bere bene italiano”: Tavernello è il vino della tradizione vinicola italiana che puoi bere ogni giorno a casa tua, sia a tavola che in occasioni conviviali.

È questo il posizionamento del brand, confermato dai suoi ormai 30 anni di storia: una qualità italiana accessibile, che è fatta tradizione e competenza vitivinicola del gruppo Caviro, la realtà più grande esistente in Italia con i suoi 13.000 viticoltori distribuiti in 7 regioni e 30 cantine dove viene prodotta la gamma completa dei prodotti Caviro. Una forte presenza istituzionale che rassicura e garantisce l’assoluta qualità dei suoi vini.

La campagna ideata dal team di Lorenzo Marini è uno storytelling emotivo che racconta la realtà che sta dietro a Tavernello, per permettere una evoluzione valoriale della leadership di Tavernello nel mercato italiano dei vini.

Lo spot (da 90”, 60” e 30”) è un film fotografico, con un tono da leader, che rende omaggio proprio al lavoro di coloro che, giorno per giorno, contribuiscono a portare Tavernello sulla tavola di oltre 4 milioni di famiglie italiane. Il messaggio, veicolato con parole e immagini cariche di poesia, è una vera e propria ode al lavoro agricolo, alla fatica e al giusto orgoglio di chi si impegna con passione ogni giorno per trarne i frutti migliori. Tavernello è un vino da tavola semplice, equilibrato, adatto al consumo quotidiano, ma è anche frutto del duro lavoro di mani esperte, sporche di terra: “Semplice non vuol dire Facile”, come ci ricorda sul finale il claim di forte impatto emotivo.

articoli correlati