BRAND STRATEGY

È online il nuovo Enel One Hub Italia, un ambiente digitale in sintonia con le persone. Firma Imille

- # # # # # #

enel one hub - Imille

È da poco online il nuovo Enel One Hub Italia, il passo più importante del processo di rinnovamento della multinazionale dell’energia, che proseguirà con il lancio di altre One Hub nel mondo nel corso del 2018. Un ambiente digitale che è in completa sintonia con la User Interface (UI) inaugurata da enel.com.

L’agenzia digital Imille – che ha avuto l’incarico in seguito a una gara – ha lavorato a una User Experience (UX) che evitasse l’approccio autoreferenziale ma – come fatto nei progetti di Artificial Intelligence – seguisse il concetto di “Cosa ci sta chiedendo l’utente?“. Un portale dedicato non solo ai 12 milioni di clienti del mercato libero, ma anche a tutti coloro che vogliono approfondire il mondo Enel in Italia.

La sfida di Enel One Hub Italia è quindi creare un’esperienza tagliata su misura delle persone, mettendosi nei loro panni e assecondandone bisogni e interessi. Il nuovo enel.it non è quindi un semplice sito web, ma un luogo progettato per far accedere chiunque al mondo Enel in modo amichevole, rispondendo in tempo reale alle domande di tutti. L’obiettivo del sito è proprio questo: accorciare le distanze fra le domande di chi lo usa e le risposte che vuole ottenere. Avere luce e calore per casa propria, attivare e modificare un contratto, prevedere costi e spese: tutto ciò adesso è possibile in pochi passaggi.

Il lancio di Enel One Hub in Italia è un traguardo importante, ma non è un punto di arrivo. Questo per almeno due ragioni. La prima: si tratta del primo presidio che, in ottica di miglioramento continuo come da lean startup, verrà ampliato e perfezionato seguendo gli insight dei dati di utilizzo. La seconda: One Hub diventerà l’approccio digitale di Enel in tutti i mercati.

“Il lancio di Enel One Hub in Italia dimostra che Enel fa sul serio quando parla di customer-centricity. I campioni in questo campo sono tutte aziende nate pochi anni fa, costruite da zero secondo questo principio. In pochi avrebbero scommesso che Enel, 55 anni di vita e un passato statale, potesse riuscire a cambiare approccio mettendo il cliente al centro”, ricorda Simone Tornabene, Head of Strategy de Imille. “La notizia oggi non è che Enel vuole essere customer-centric. La notizia è che lo sta facendo e ci sta riuscendo”.

“Il progetto Enel One Hub Italia rappresenta una grande opportunità di evoluzione della customer experience: l’utente deve poter vivere un’esperienza fluida e senza interruzioni, perché il sito lo guida esattamente dove vuole arrivare. È stata un’esperienza collaborativa estremamente stimolante”, afferma Paolo Pascolo, CEO di Imille. “Con il team di Enel Italia abbiamo da subito condiviso un metodo che permettesse di procedere step by step, allineando le diverse esigenze del cliente attraverso l’utilizzo di interviste, focus group e workshop. Il risultato è un progetto dinamico, senza barriere all’ingresso, con una filosofia user-friendly e user-centric. Un ringraziamento particolare va a tutto il team che ha contribuito a realizzare questo importante progetto: Federica Federico, Valeria Amato, Francesco Scuderi, Salvatore Carannante, Sara Quadraccia, Lorenzo Cagnato, Matteo Roversi, Francesco Scuderi, Simone Tornabene, Andrea Poli”.

Per far conoscere il nuovo sito enel.it è stato ideato un percorso di engagement in cui si chiede all’utente di risolvere un mistero guidato dalla blogger Chiara Maci e dal divulgatore web Salvatore Aranzulla – volti noti del Web che aiutano l’utente fino alla soluzione della questione, svelando la nuova semplicità di Enel One Hub Italia.

La realizzazione del nuovo sito enel.it è firmata dall’agenzia Imille, che curerà anche la realizzazione dei siti in Cile, Perù, Brasile, Colombia e Argentina. Le attività di awareness digitali dell’iniziativa sono invece curate da BizUp, agenzia di content e performance marketing parte di Alkemy spa.

 

articoli correlati