AZIENDE

Facebook introduce Trip Consideration, lo strumento per gli operatori del turismo

- # # # # #

facebook trip consideration

Facebook comunica l’ampliamento della sua offerta di prodotti adv dedicati al al mondo travel con l’introduzione di Trip Consideration, uno  strumento che aiuta gli inserzionisti del settore turistico a raggiungere le persone che hanno manifestato l’intenzione a viaggiare, ma che ancora non hanno scelto la loro la destinazione.

Facebook ha creato le inserzioni dinamiche per i viaggi con l’obiettivo di aiutare gli inserzionisti a raggiungere, grazi ai loro annunci, le persone interessate a viaggiare ma adesso con l’introduzione di Trip Consideration ci sarà la possibilità di raggiungere gli utenti ancor prima che inizi il processo di pianificazione del viaggio. Con Trip Consideration gli inserzionisti possono mostrare offerte e mete particolarmente gettonate per incoraggiare le persone a scegliere determinate destinazioni per la loro prossima vacanza. Inoltre, Trip Consideration permette di comunicare ancor più facilmente il giusto messaggio con la migliore creatività, offrendo agli inserzionisti la possibilità di selezionare la creatività che preferiscono mostrare senza la necessità di procurarsi un catalogo. Lo strumento può essere usato per guidare le azioni delle persone su Facebook, Instagram e Audience Network.

Ulteriori informazioni al riguardo nel blogpost pubblicato ieri.

“Fino ad oggi, gli inserzionisti del settore alberghiero e dei voli hanno interagito su Facebook con le persone che viaggiano sulla base della loro intenzione di visitare una specifica destinazione”, commenta Andrea Lai, Sales Manager Facebook Italia. “Ma sappiamo che la selezione della destinazione, nel processo di prenotazione, spesso arriva in un secondo momento, ed è per questo che siamo entusiasti di introdurre Trip Consideration. Gli advertiser possono ora essere parte, fin dall’inizio, del processo di pianificazione del viaggio, raggiungendo le persone che hanno dimostrato l’intenzione di viaggiare, ma che non hanno ancora scelto una destinazione specifica per il loro viaggio”.

articoli correlati