BRAND STRATEGY

Reflektor firma naming, visual identity e content visivo del progetto Prima Effe di Feltrinelli

- # # # #

Reflektor

Feltrinelli ha lanciato il sito di Prima Effe, progetto integrato che unisce le competenze del mondo Feltrinelli per un’offerta di attività e contenuti dedicati alla scuola. Dal sito si accede a un palinsesto di iniziative per docenti e studenti di ogni livello e grado per la promozione della lettura, stimolare la creatività e usare in maniera intelligente le nuove tecnologie: contest su libri e graphic novel, incontri nelle scuole con gli autori, concorsi dedicati ai ragazzi, percorsi bibliografici, mostre mercato nelle scuole. Queste sono solo alcune delle attività partite lo scorso anno e che si svilupperanno nel corso del 2018. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con l’agenzia di branding Reflektor.

“Abbiamo lavorato insieme al team marketing di Feltrinelli per definire opportunità e posizionamento del nuovo brand. Questo lavoro sinergico è servito per mettere le basi e sviluppare un progetto a tutto tondo: dalla creazione del nuovo nome, allo sviluppo della visual identity, fino alla realizzazione del content visivo”, racconta Martina Profumo, Co-founder e Brand Strategy Director di Reflektor.

Per quanto riguarda il naming, la proposta “Prima Effe” nasce dall’idea di unire un richiamo al mondo scolastico al fatto che si tratta del primo progetto coordinato dedicato agli studenti e ai docenti.

Dal punto di vista della visual identity, la strada scelta è stata quella di un’identità “aperta”, in grado di conservare un forte legame con la storia di Feltrinelli e al contempo avere un forte appeal contemporaneo, necessità questa particolarmente sentita se si tiene conto del target primario del progetto. Partendo quindi dall’iconico trigramma “F” creato da Bob Noorda è stato sviluppato un gioco di sovrapposizioni di elementi triangolari che potendo essere posizionati a piacimento in ogni singola applicazione del marchio, richiamano la molteplicità di attività del progetto Prima Effe.

“Il fatto di poter trovare gli elementi triangolari del logo Prima Effe posizionati in modo diverso in occasioni diverse è per noi un richiamo alla grande varietà di tipologie di attività comprese nel progetto Prima Effe. Il fatto che questi elementi siano derivati in modo perfettamente geometrico dall’iconico trigramma di Bob Noorda costituisce un forte legame con l’identità di gruppo, che abbiamo sempre deciso di mantenere forte fin dalle prime fasi di sviluppo del progetto”, commenta Michele Morosi di Reflektor.

Per la scelta dei colori è stata sviluppata una palette colori ispirata al mondo dei colori fluo degli evidenziatori, come richiamo al mondo della scuola.

Reflektor ha inoltra curato la produzione e realizzazione dello shooting fotografico per i visual per il sito e altri canali di comunicazione. Le foto, scattate in esterni a Milano da Michele Morosi, ritraggono singolarmente o in gruppo ragazzi e ragazze di età differenti, in linea con il target di riferimento del progetto Prima Effe. Soggetti, inquadrature e la scelta delle location sono ispirati all’idea di produrre contenuti dal mood naturale e spontaneo, lontani da stereotipi e classificazioni.

articoli correlati