AZIENDE

Subito, ottimi risultati nel 2017. Annunciata per il 2018 la campagna con Havas e McCann

- # # #

Risultati Subito 2017

Siamo molto contenti di questo nostro 2017 e dei suoi numeri: 6 milioni di annunci totali, 120mila al giorno, 8 milioni di utenti unici al mese e 45 milioni di pagine viste al mese”. A raccontarlo è Claudio Campagnoli, Sales Director di Subito, brand di Schibsted Italy, che nella mattinata di oggi ha presentato i risultati del 2017 e gli obiettivi per il 2018 della concessionaria del gruppo. Con lui è intervenuto Andrea Volontè, Head of Automotive, settore sul quale il gruppo ha puntato molto negli ultimi 2 anni e punterà ancora in futuro.

 

“Molto buoni i risultati della nostra concessionaria, una concessionaria che si compone di due anime distinte” specifica Campagnoli; “quella di più ampio respiro, nazionale, che ha visto una crescita a doppia cifra, grazie soprattutto ai settore dell’automotive e del mondo retail; e quella più specifica, locale, che ha visto addirittura una crescita a tripla cifra, che negli ultimi 24 mesi ha lavorato in maniera capillare sul territorio grazie al suo team di 100 persone. Ruolo importante lo ha giocato, e lo giocherà in futuro, il programmatic, uno dei più importanti segmenti di crescita di Subito. Qui infatti ci facciamo forza dell’analisi del dato, del target fin dalla nostra nascita, ovvero da 10 anni“.

 

“L’obiettivo più importante del 2018 sarà, ovviamente, quello di crescere, anche se sarà difficile farlo allo stesso ritmo a cui stiamo crescendo ora” prosegue il Sales Director di Subito. “Un tema centrale sarà quello di creare un team di sviluppo per campagne advertising ad hoc. Viste le difficoltà del mercato attuale, in tema di monetizzazione delle campagne, vogliamo lanciare soluzioni integrate sul nostro portale per integrare proposte dei nostri clienti con una user-experience ottimale; ad esempio, offrendo proposte di finanziamento combinate alla ricerca, e magari acquisto, di automobili.

 

“Abbiamo compiuto molti passi importanti nell’ultimo anno, come quello di trasformarci da piattaforma solamente orizzontale e generalista a sito vertical, con in testa principalmente l’automotive” racconta invece Andrea Volontè. “L’obiettivo è stato quello di rendere il portale non solamente un sito, ma un vero e proprio punto di incontro tra cliente e consumatore. Rimane il fatto che il connubio tra orizzontalità e verticalità del sito è un punto di forza: infatti non sempre chi cerca qualcosa (e questo vale per qualsiasi prodotto) si limita a comprare solo quello. Una ricerca di un’automobile potrebbe essere causata, ad esempio, dall’allargamento della propria famiglia, che magari ha bisogno anche di un passeggino, o di altri prodotti legati all’infanzia. In questo senso il vantaggio dell’essere anche orizzontali è nella ricerca fatta dall’utente: una ricerca fatta non per filtri (come accade sui siti verticali) ma fatta per parole chiave; i dati, e il traffico generato, ci aiutano quindi a customizzare al meglio le nostre soluzioni”.

 

“Abbiamo un progetto importante, lato comunicazione, per il 2018” conclude Campagnoli; “lanceremo infatti un’importante campagna televisiva insieme ad Havas Milano (che collaborerà con noi solo in questa occasione) e McCann. Non c’è stata una gara per questo progetto, ma abbiamo scelto l’agenzia in base a una proposta fatta da loro”.

articoli correlati