BRAND STRATEGY

Fastweb si prepara al 5G. #nientecomeprima: nel 2017 budget di comunicazione a +40%

- # # # # # #

fastweb

“L’arrivo della 5° Generazione mobile non rappresenta solo un’aumento della velocità di trasmissione”, esordisce Mario Mella, CTO di Fastweb, nell’incontro informale con la stampa svoltosi questa mattina. “Certamente, rispetto alla 4° e alla 4,5° l’incremento è sbalorditivo – intorno ai 10, 20 Gb/sec – ma la cosa maggiormente significativa è che consente di fare cose oggi impossibili: dall’implementazione delle applicazione per l’Industria 4.0 allo IoT, alla mobilità autonoma delle autovetture. Si tratta di una rete che, rispetto alla fibra, cambia solo negli ultime metri, con l’installazione delle Small Cell al posto degli apparati FTTH, per una disponibilità continua del servizio che prevede down solo per pochi secondi all’anno”.

Guardano al 2017, invece, i risultati raggiunti sono stati significativi: oltre 45,6 mila km di fibra sul territiorio nazionale, con la copertura a 1 Giga che raggiunge 2,7 milioni di imprese e famiglie, mentre altre 3 milioni sono previsti per il 2020 grazia a Flash Fiber, l’accordo con TIM.
Sono invece 5,2 milioni le utenze raggiunte a 200 Mega, in 130 città, a cui se ne aggiungeranno delle nuove l’anno prossimo.

“L’operazione #niente come prima, ovvero la massima trasparenza, l’assenza di costi extra e di scatto alla risposta, ci ha indotto a ad adattarci a un nuovo mercato – quello del mobile – diverso per calendario e momenti chiave”, aggiunge Luca Pacitto, Head of Brand Marketing & Communication di Fastweb. “il che si è tradotto in un importante aumento del budget di comunicazione del 2017, salito del 35/40%. L’anno prossimo verrà confermata grosso modo la cifra di quest’anno, e la declinazione divisa tra media nazioanli, per il brand, e media locali, per le singole aree che raggiungiamo via via con la fibra a 1 Giga. Televisione e digital rappresentano i media d’elezione per la comunicazione nazionale, insieme al punto vendita per iniziative quali l’Amazon Prime che regaliamo ai nuovi clienti in questi giorni. OOH, radio e stampa locale, per minimizzare la dispersione, sono invece usate per le comunicazioni areali. Tutte confermate agenzie e centri media attualmente in uso: M&C Saatchi, Vizeum, Take e Connexia”.

articoli correlati