BRAND STRATEGY

Intesa Sanpaolo presenta il nuovo format di comunicazione SharingDreams. La creatività è di stv DDB. Budget da 5 mio di euro

- # # # # # #

Intesa Sanpaolo

Rinnovata fiducia e slancio verso la crescita con attesa di miglioramento per la propria situazione economica nei prossimi mesi, perché “il peggio è passato”: questo il trend che si riflette nei dati della ricerca IPSOS presentata oggi presso Intesa Sanpaolo, che rispecchiano il reale miglioramento di tutti gli indicatori di recupero della fiducia dopo la crisi e segna una nuova partenza dell’economia del Paese.

Questi dati confortanti, supportati dalla storica elevata propensione al risparmio delle famiglie e la nuova vitalità italiana degli ultimi mesi in termini di investimenti di privati e imprese, stanno influenzando positivamente le scelte finanziarie degli italiani e confermano che essi guardano al futuro con maggiore fiducia. Segnali che indicano che si è usciti dall’emergenza della crisi e che si torna a utilizzare il risparmio e si ricorre al credito bancario per progetti specifici o di lungo termine e non per ripararsi da eventi critici. Crescono infatti i dati del mercato immobiliare e diminuiscono le surroghe dei mutui a favore di nuovi mutui.

In questo contesto ha preso forma il nuovo posizionamento di Intesa Sanpaolo che oggi ha presentato la nuova campagna SharingDreams, con l’idea di modificare le tradizionali logiche pubblicitarie reinterpretando contenuti condivisi in rete per creare nuove narrazioni, nuovi messaggi. SharingDreams nasce in un contesto di ascolto attivo del mondo da parte di Intesa Sanpaolo che, per la nuova campagna, ha selezionato e scelto – insieme all’agenzia stv DDB – video di filmmaker concepiti al di fuori della classica logica pubblicitaria.

Anche la scelta della musica non è stata casuale: non la hit del momento ma una canzone “con il sogno dentro”: Sh-boom (Life could be a dream), un brano del 1954 scritto e interpretato dal gruppo vocale statunitenze The Chords di cui sono state realizzate centinaia di cover nel corso degli anni che hanno fatto da colonna sonora a serie tv come Happy Days, a film come Cry Baby con JohnnyDepp, al capolavoro di animazione della Pixar Cars. La colonna sonora ideale anche per una comunicazione che vuole essere sia un invito a sognare sia un invito a condividere i propri sogni. L’unico modo per arrivare a realizzarli.

La campagna SharingDreams sarà on air su digital media, tv, cinema e stampa a partire da domenica 24 settembre per quattro settimane – con due soggetti, mutuo e conto corrente XME Conto, con un format che coinvolgerà tutte le filiali del Gruppo. L’investimento complessivo è pari a 5 milioni di euro, compresi i diritti d’autore pagati agli autori dei video presi in rete. Banca e agenzia sono già al lavoro sui prossimi soggetti.

 

 

 

Ed è così che il sogno, protagonista dei due spot dedicati al mutuo giovani e a XME CONTO, è metafora di desideri, progetti e aspirazioni che motivano le scelte di vita dei singoli per i quali la Banca è luogo e strumento per realizzarli. Il sogno della casa, il più grande e importante per la maggior parte degli italiani, si realizza grazie a una proposta di mutuo per i giovani che possano affrontare rate più leggere, almeno per i primi anni, rimandando il pagamento degli interessi fino a 10 anni e con finanziamenti fino al 100%; il sogno di un proprio conto corrente, diventa realtà grazie alla possibilità di modularlo e personalizzarlo con prelievi gratuiti in tutto il mondo per gli under30.

“C’è una notevole evidenza di segnali che vanno in direzione di una svolta dell’economia”, commenta Stefano Barrese, responsabile Divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo. “La fase più dura della crisi sembra essere alle nostre spalle, una fase nella quale Intesa Sanpaolo non ha mai interrotto l’erogazione di credito ed è sempre stata a fianco di famiglie e imprese con iniziative come la moratoria per le piccole imprese e con misure straordinarie per riportare in bonis oltre 60mila aziende tutelando 600mila posti di lavoro. Ora assistiamo a un significativo rilancio di consumi e investimenti e Intesa Sanpaolo è pronta ancora una volta a svolgere il proprio ruolo di banca per l’economia reale con un programma di erogazione di credito complessivo in Italia per il 2017 pari a 50 miliardi di euro, dei quali nei primi sette mesi abbiamo già erogato alle famiglie 11 miliardi di euro e di questi, oltre otto solo per i loro mutui. In tre anni abbiamo quasi raddoppiato la quota di mercato nell’erogazione dei mutui e questo perché nemmeno nei momenti più critici abbiamo ristretto le maglie del credito”.

“Comunichiamo la Banca e facciamo business con modalità inedite e distintive per un operatore bancario”, dichiara Vittorio Meloni, responsabile Direzione Relazioni Esterne di Intesa Sanpaolo. “I cambiamenti socio-economici degli ultimi anni hanno imposto un’evoluzione del rapporto con la clientela bancaria e noi abbiamo deciso, da tempo, di incoraggiare la fiducia con nuovi schemi di comunicazione, partecipazione e condivisione. Una scelta vincente per accompagnare l’Italia fuori dalla crisi anche attraverso messaggi rassicuranti e coinvolgenti, unendo alla logica della redditività l’obiettivo di fare bene, di dare spazio ai bisogni delle persone. La campagna SharingDreams include nel suo format nuovi linguaggi e le modalità espressive di un mondo sempre più connesso e partecipativo, dove il sogno è il motore emotivo di una fase di sviluppo e di crescita, collettiva e individuale”.

CREDITS
Agenzia – stv DDB (Gruppo DDB Italia)
Creative Directors: Luca Gelmuzzi – Andrea Maggioni
Copy Writers: Stefano Bianco – Martina Bellomi
Art Directors: Gioia Calzavara – Silvia Plebani – Carlotta Mazuy
Client Service Director: Fiorella Bettin
Account Supervisor: Valentina Bolognino – Lorenzo Demagistris
Casa di produzione: Karen Film
Executive Producer: Tommaso Pellicci
Producer: Giancarlo Giani

 

articoli correlati