BRAND STRATEGY

Apre Campus Party Italia: tre giorni di contenuti, esperienze, CPHack e notti in tenda

- # # # # # #

campus party

Campus Party, l’evento internazionale più grande al mondo d’innovazione e creatività, apre le porte della prima edizione in Italia: taglio del nastro alle 12:00 con apertura ufficiale delle aree Arena ed Experience. Appuntamento alle ore 18:00 in area Arena per la cerimonia di apertura ufficiale nella quale interverranno Carlo Cozza, Presidente di Campus Party Global; Giuseppe Sala, Sindaco del Comune di Milano; Fabrizio Sala, Vicepresidente della Regione Lombardia; Davide Steffanini, Managing Director Italy of Visa in Europe; Luca Valerio Camerano, Chief Executive Officer di A2A.

In serata, vi saranno anche gli speech di William (Bill) Gajda, Senior Vice President, Innovation and Strategic Partnerships di Visa, Main Partner dell’evento, e di Chance Glasco, co-fondatore di Call of Duty e co-fondatore e CCO di Doghead Simulations.

Al via anche i CPHack (modello di Hackathon e Call for Ideas ideato da Campus Party) che vedranno sfidarsi i partecipanti a colpi di pitch con l’obiettivo di sviluppare la miglior soluzione o idea e vincere i numerosi premi messi in palio da aziende e istituzioni partner di Campus Party.

Con 15 km di rete cablata – realizzata grazie al contributo di A2A Smart City – Campus Party supporterà gli oltre 2.000 campuseros che per 3 giorni, h24, parteciperanno a oltre 400 ore di contenuti: speech, workshop, e CPHack. I campuseros dormiranno in tenda nell’area Camping allestita per l’occasione. Le tematiche dell’evento saranno divise in sei settori: business, coding, creativity, entertainment, technologies e science.

Per i giorni dell’evento, i contenuti del palco Business saranno a cura dell’Università Bocconi di Milano. Il Politecnico di Milano sarà presente con Polihub, il suo incubatore d’impresa, che ha allestito per tutta la durata dell’evento cinque stand di giovani startupper e proporrà due incontri dedicati alla creazione d’impresa.

Unico partner attivo nell’area legale, lo studio Trevisan & Cuonzo coinvolgerà gli innovatori in diversi modi, a partire da un workshop che aiuterà i giovani innovatori a comprendere come impiegare in chiave imprenditoriale e trasferire sul mercato i risultati della ricerca universitaria. Inoltre Trevisan & Cuonzo all’interno di Campus Party promuove una gara di capacità e creatività che individuerà uno strumento legal tech che risponderà alla domanda: “Posso registrare questo marchio?”. Logiche di intelligenza artificiale e big data analytics potranno così aiutare e rendere più efficienti i processi per la nascita di nuove imprese, tra cui le operazioni di verifica della registrabilità di un marchio.

articoli correlati