AZIENDE

Teamleader inaugura la sede italiana, sesto hub locale della crescita in Europa

- # # # # #

teamleader

Teamleader inaugura la propria sede di Milano in in Bastioni di Porta Nuova 21. Teamleader è nata 5 anni fa in Belgio come start-up innovativa e conta oggi oltre 150 dipendenti, con un parco clienti che supera le 5.000 unità.
Attraverso l’omonima piattaforma, Teamleader favorisce la digitalizzazione d’impresa delle PMI fornendo strumenti software e consulenza specifici: Crm e fatturazione, vendite e agenda, gestione progetti e tracciamento del tempo-lavoro dedicato agli stessi. Ambizione della giovane impresa che, nel 2016, ha avuto un’ulteriore iniezione di capitale di oltre 10 mln di euro dal principale investitore Fortino Capital, è quella di diventare leader indiscusso in Europa nella diffusione di strategie di crescita intelligenti.
La crescita dell’aziende si è sviluppata mediante l’apertura di nuovi mercati: dopo il Belgio, l’Olanda, la Germania, la Francia e la Spagna, tutti affrontati con quello che Teamleader definisce un “ancoraggio locale”. Lo conferma il team di Milano composto solo da italiani. E lo conferma la dichiarazione del Co-Founder e Ceo di Teamleader, Jeroen De Wit: “Non vogliamo solo avere squadre di colleghi locali, ma vogliamo applicare lo stesso approccio al nostro prodotto attraverso integrazioni con software locali. In questo modo sarà ancora più facile per le PMI digitalizzarsi”.

Ma se l’Europa è già da tempo scenario di quel processo di digitalizzazione che rende le imprese competitive, “in Italia la sfida è ancora più grande, perché significa prima di tutto accompagnare la piccola e media impresa verso un’apertura, consapevole ed efficace, ai processi di business del mercato online contemporaneo”, sottolinea Sara Morandini, Country Manager di Teamleader Italia. “Siamo certi di poter aiutare le aziende in questo percorso, perché la nostra esperienza si basa sulla nostra stessa storia aziendale”.  L’apertura della sede italiana è accompagnata da un “programma start-up”  che prevede sei mesi di accesso gratuito al servizio (contro i 14 giorni di test normalmente previsti) e – a tutti – i moduli fino a 10 utenti, rilasciato sulla base della domanda di ammissione de delle risposte alle cinque domande sul profilo aziendale.

articoli correlati