BRAND STRATEGY

“Certe cose non si possono imitare!”: Armado Testa porta Lavazza i suoi cherubini in TV

- # # # # #

lavazza

Armando Testa ha unito, per Lavazza, un messaggio molto chiaro alla grande simpatia di Maurizio Crozza e dei suoi irresistibili personaggi.
A marzo avevamo conosciuto un nuovo cherubino, dai capelli neri, che è arrivato in Paradiso a bordo di una moto per portarsi appresso una e scenografica coda di Cherubini che cercano di farsi assumere da Pietro, intonando improbabili e stonatissimi “Yessahh” davanti a un microfono.

Ma “Certe cose non si possono imitare!” come dichiara lo stesso Pietro, e la differenza rispetto ai Cherubini originali è più che evidente: diventa quindi obbligatorio godersi un inimitabilissimo Grande Classico Lavazza A Modo Mio “il mito della moka in un espresso”, accompagnato da uno “Yessahh” originale: “Perché così buono ce n’è uno solo!”

Il soggetto 30” e 15”, è on air in tv su tutte le principali emittenti ed è stato preceduto sul web da una serie di quattro teaser “mini audizioni” da 6’’ degli aspiranti cherubini. Ma come dice Pietro “in radio no, non credo che passino…”

 

Credits
Agenzia: Armando Testa
Direzione Creativa: Michela Sartorio e Monica Pirocca
Regia: Paolo Monico
Cdp: Filmmaster Productions
Postproduzione: Band
Musica: Paolo Re/Paolo Jannacci

articoli correlati