AZIENDE

IAB Italia: il Forum diventa internazionale. Debutta a ottobre la Digital Week

- # # #

IAB Italia

Durante lo IAB Seminar sulla Content Strategy dello scorso 7 aprile (leggi qui l’articolo) sono stati annunciati i prossimi appuntamenti di IAB Italia e anticipate alcune importanti novità.

“Sugli eventi IAB Italia è un eccellenza assoluta, il quarto evento digitale in Europa per affluenza e il primo in Italia”, ha affermato Carlo Noseda, recentemente riconfermato alla presidenza dell’associazione. “Per questo motivo, ragionando insieme ai colleghi di IAB Europe, abbiamo pensato che il Forum possa diventare un evento di richiamo internazionale: un punto di incontro e di scambio che attiri anche le industry dell’area mediterranea, affini a noi per cultura e approccio”.

Daniele Sesini, Direttore Generale di IAB Italia, ha dato appuntamento al 4 luglio con il Seminar dedicato a “Programmatic & Marketing Automation: data, transparency and quality”, anticipando un 2017 ricco di novità per gli eventi targati IAB Italia: a fine settembre ci sarà un Seminar verticale dedicato all’Automotive in collaborazione con Internet motors, mentre entro la prima metà di ottobre Milano sarà teatro della prima Digital Week che non avrà come protagonista solo l’advertising, “ma coprirà i diversi ambiti in cui la tecnologia è entrata prepotentemente nelle nostre vite, come la cultura, la musica, la mobility”.

Il seminar sulla Content Strategy è stato anche il primo appuntamento del nuovo consiglio direttivo di IAB Italia. “Il team è cresciuto negli ultimi tre anni e con il nuovo direttivo si arricchisce di nuove persone che lavoreranno insieme in maniera orizzontale e trasversale alle competenze”, ha detto Carlo Noseda.

A margine del Seminar Daniele Sesini, ha commentato: “Questo direttivo, che è fatto di persone importanti, sia per ruolo sia per aziende che rappresentanto e che operano in ambiti diversi, offre una complementarietà di competenze e di visioni che consentirà – in una direzione di continuità – da un lato di portare avanti l’eccellenza negli eventi, di spingere ancora di più l’acceleratore sul fronte della formazione e della divulgazione della cultura digitale, dall’altro, di presidiare in maniera più attenta e più forte alcuni temi delicati e fondamentali che sono quelli della trasparenza, della qualità, della catena del programmatic, che offre grandissime opportunità ma anche molte insidie e che va regolamentato e reso più trasparente. Ma ci sono altri temi molto caldi sui quali il direttivo sta cominciando a lavorare come la viewability, l’Ad blocking e la trasparenza dei bacini pubblicitari”.

“Temi sui quali è già in atto un confronto con gli altri consiglieri”, ha commentato Roberto Zanaboni, Consigliere di IAB Italia da pochi giorni: “ritengo davvero stimolante poter portare anche il mio contributo per definire standard e partecipare in maniera proattiva all’organizzazione delle iniziative dell’Associazione”.

articoli correlati