MEDIA 4 GOOD

Take your cat to the vet: la campagna di Royal Canin per sensibilizzare i padroni dei pet

- # # # # # #

Royal Canin

Royal Canin, una campagna per sensibilizzare i padroni di animali sull’importanza del portare i propri pet dal medico veterinario di fiducia. Nasce così “Take your cat to the vet“, campagna del brand che parte dall’indagine “La propensione degli italiani a portare cani e gatti dal Medico Veterinario” commissionata da Royal Canin alla società di ricerca Squadrati. Secondo i risultati di questa indagine i proprietari di gatti sarebbero quelli più disattenti nei confronti della visita veterinaria: il 24% di chi ha un gatto ha infatti dichiarato di non aver mai portato il proprio amico a 4 zampe dal Medico Veterinario negli ultimi 12 mesi (rispetto al 10% dei proprietari di cani).

Una tendenza nei proprietari di gatti che viene confermata anche dalla frequenza delle visite di controllo periodiche dal Medico Veterinario: in media i proprietari italiani portano i propri pet dal Veterinario 1,9 volte l’anno, ma i valori si contraggono se si focalizza l’attenzione solo sui gatti (1,4 volte l’anno per i gatti vs 2,2 volte per i cani). Per i gatti, inoltre, si assiste ad una decrescita nella frequenza della visita veterinaria di controllo man mano che l’età aumenta, con un picco nella fascia dai 7 ai 12 anni. Oltre i 12 anni invece si ha una maggiore periodicità nella frequenza della visita di controllo veterinaria, legata probabilmente ad una manifestazione più visibile dei problemi legati all’età. “La Medicina Preventiva Veterinaria gioca un ruolo fondamentale per la salute di cani e gatti. Il controllo periodico, infatti, dei principali fattori di rischio, aiuta a garantire una gestione veterinaria e nutrizionale ottimale dell’animale, assicurandogli, di conseguenza, benessere e una maggiore aspettativa di vita” afferma Sabrina Cavicchioli, Vet Pillar Head di Royal Canin Italia.

“Per i gatti, inoltre, la visita veterinaria è particolarmente importante dai 7 anni di età quando iniziano a manifestarsi i primi effetti dell’invecchiamento, come ad esempio, il rallentamento del rinnovo cellulare, un maggior tempo dedicato al sonno ed un aumento di peso corporeo, segni che non sono sempre immediatamente visibili o collegabili ad un cambiamento del pet” precisa Sabrina Cavicchioli, Vet Pillar Head di Royal Canin Italia. Nonostante i proprietari di gatti si siano dimostrati particolarmente attenti nei confronti della scelta dell’alimentazione, tendono, al contrario, a sottovalutare l’importanza della Medicina Preventiva Veterinaria, soprattutto con l’aumentare dell’età del proprio pet. In particolare questa tendenza viene attribuita a due fattori principali (Veterinary Focus Volume 24 n.3 2014):
– La convinzione diffusa che i gatti abbiano meno necessità di assistenza veterinaria rispetto ai cani;
– Esperienze pregresse poco piacevoli: il gatto tende, più del cane, ad esprimere forme di stress evidenti nei confronti della visita veterinaria. Pertanto i proprietari di gatti sono portati ad associare il controllo dal Medico Veterinario ad un’esperienza poco piacevole per il proprio animale.

“Con la Campagna “Take your cat to the vet”, vogliamo sensibilizzare i proprietari di pet, ma soprattutto di gatti, all’importanza della Medicina Preventiva Veterinaria e supportare i Medici Veterinari nella specializzazione dei servizi da loro offerti per la popolazione felina” afferma Fabrice Ribourg, General Manager di Royal Canin Italia. “I gatti, infatti, da un punto di vista veterinario, rappresentano una sfida: richiedono una gestione diversa, locali e attrezzature adeguate e conoscenze tecniche specifiche. Per questi motivi, in Europa, molte cliniche veterinarie hanno adattato le loro sedi, formato il personale e implementato i protocolli, in modo da soddisfare al meglio le esigenze veterinarie della popolazione felina, sempre più in aumento”. La Campagna di sensibilizzazione Royal Canin “Take your cat to the vet” coinvolgerà, da aprile, 5.000 ambulatori veterinari in tutta Italia, in cui verranno distribuiti materiali informativi, quali la “Guida del gatto” e i 10 consigli utili per rendere piacevole il trasporto del gatto in clinica, che i Medici Veterinari potranno consegnare ai proprietari di gatti per far comprendere l’importanza della visita veterinaria periodica per il benessere dei loro amici a 4 zampe e per supportarli nell’affrontare al meglio l’esperienza della visita veterinaria.

articoli correlati