AGENZIE

Asa e Durex contro l’AIDS con “Trasmettere prevenzione” presenti gli atleti del Vero Volley

- # # # # # #

TRASMETTERE PREVENZIONE,evento organizzato da ASA

ASA, Associazione solidarietà AIDS Onlus, in collaborazione con il Comune di Milano e Safebook by Durex, ha realizzato il primo dicembre a Milano la quarta edizione dell’evento TRASMETTERE PREVENZIONE, al quale hanno partecipato anche gli atleti del Gi Group Team Monza in qualità di testimonial, in occasione della “Giornata Mondiale per la Lotta contro l’AIDS 2016″.

L’iniziativa, che ha previsto un tour nella città a bordo di un tipico tram milanese, ha preso il via alle ore 14 presso la Fabbrica del Vapore di Milano dove, oltre all’esposizione di una mostra dedicata alla prevenzione e alla lotta contro l’AIDS, si è svolta la conferenza stampa di presentazione dell’evento alla quale hanno partecipato Giulia Galli, responsabile del progetto Safebook by Durex, Ivan Raic, schiacciatore del Gi Group Team Monza, Andro, tastierista dei Negramaro e i The Cubeguys, Dj della rassegna sul tram.

Il percorso di quest’anno, ha visto partire il tram dalle 14 ogni mezz’ora fino a mezzanotte, iniziata da Via Orefici (MM Duomo) e terminata in Porta Genova passando per quartieri centrali e molto frequentati della città, quali Via Torino, Via Cantù e Colonne di San Lorenzo.
Durante la prima parte, dalle ore 14 alle 18, il tram, allestito con i banner e musica in diffusione, ha effettuato il percorso indicato senza passeggeri allo scopo di diffondere il messaggio di solidarietà e prevenzione legato al primo dicembre. Dalla vettura, inoltre, c’è stato un collegamento live di Radio Popolare per intervistare esponenti delle associazioni coinvolte, rappresentanti del Comune di Milano, medici e personaggi noti.

Nella seconda fase invece, dalle 18 alle 24, il pubblico potrà assistere alle performance dei The Cubeguys che si alterneranno alla consolle allestita sul tram con Andro dei Negramaro. I partecipanti sono potuti salire e scendere liberamente e gratuitamente dalla fermata di Via Orefici (MM Duomo/Cordusio), dove è stato allestito l’info point, e alle fermate previste lungo il percorso.

Alla manifestazione, inoltre, sono stati presenti i pallavolisti del Consorzio Vero Volley, l’unica realtà europea con due formazioni, una maschile e una femminile, nelle massime categorie della pallavolo nazionale. Anche quest’anno, il secondo consecutivo, infatti, il progetto di educazione sessuale rivolto alle scuole e ai giovani promosso da Durex ha potuto contare sulla partecipazione degli atleti del Consorzio Vero Volley e del Gi Group Team Monza in qualità di testimonial. SafeBook by Durex, dunque, ha scelto ancora lo sport, e il Consorzio Vero Volley, per trasmettere alle generazioni di oggi i valori del rispetto verso se stessi e verso gli altri, come premessa per un comportamento responsabile in campo e nella vita.

Safebook, infatti, offre da 4 anni un servizio di informazione ai giovani non soltanto attraverso le video-lezioni del progetto didattico ma anche tramite il sito, all’interno del quale è possibile trovare tutte le risposte alle domande su affettività e prevenzione, in italiano e nelle 7 lingue più parlate dalle famiglie straniere in Italia: inglese, spagnolo, rumeno, arabo, urdu, tagalog e cinese. Da quest’anno il sito è arricchito anche con le risposte alle domande che i giovani hanno posto sulle questioni più “intime”: dai metodi di prevenzione (che sono un’altra cosa rispetto ai metodi anticoncezionali!) all’attenzione verso il partner, dall’estetica al rispetto tra i sessi.

articoli correlati