MEDIA

Su Nanopress.it lo speciale editoriale sul referendum costituzionale

- # # #

Nanopress

A un mese dal referendum, Nanopress.it pubblica a partire dal 4 novembre 2016 uno speciale editoriale per informare i propri lettori e chiarire tutti i punti della riforma costituzionale attraverso un videoracconto a puntate del costituzionalista Edmondo Mostacci, focus d’approfondimento, la guida al voto, le ultime news sull’argomento.

Uno speciale a tutto tondo che prevede anche il coinvolgimento diretto dei lettori, che attraverso la pagina Facebook di Nanopress.it possono porre domande e quesiti sul tema a cui risponderà Edmondo Mostacci, docente di Diritto Costituzionale e di Diritto Pubblico dell’economia presso l’Università Commerciale Luigi Bocconi.

È lo stesso docente a illustrare tutti gli aspetti della riforma proposta attraverso 15 pillole video, pubblicate dal lunedì al venerdì: una vera e propria lente di ingrandimento per capire in modo semplice e immediato la struttura del testo della riforma e gli argomenti più dibattuti e scottanti.

Lo speciale è arricchito inoltre da articoli di approfondimento sulle parti fondamentali della riforma costituzionale, come il bicameralismo paritario, lo stravolgimento del Titolo V, il numero dei parlamentari, i costi della politica, la proposta di abolizione del CNEL – Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro. La sezione dedicata alle ultime notizie, inoltre, permette un aggiornamento continuo su novità, dibattiti in corso, dichiarazioni e confronti televisivi.

Infine la guida “Istruzioni per il voto” offre un’ampia raccolta di informazioni utili per arrivare preparati all’appuntamento alle urne del prossimo 4 dicembre.

“Questo speciale editoriale – afferma Dragan Jankovic, CEO di Trilud SpA – conferma Nanopress.it in prima linea per un’informazione puntuale, super partes, chiara e allo stesso tempo autorevole sui temi d’attualità; da sempre Trilud Group affronta questioni complesse spiegandole in modo semplice, grazie a una dinamica redazione di giornalisti e collaboratori illustri, come il costituzionalista Edmondo Mostacci. Una capacità divulgativa già recentemente dimostrata in occasione delle ultime elezioni amministrative e del referendum sulle trivelle”.

articoli correlati