BRAND STRATEGY

DMAX e Leo Burnett spostano il giorno di San Valentino per amore del rugby

- # # # # #

DMAX e Leo Burnett lanciano l'iniziativa #spostiamosanvalentino

Cosa fare, guardare Italia-Inghilterra o festeggiare San Valentino con la persona che si ama? Senza alcun dubbio questa domenica, capitata il 14 febbraio, tutti gli appassionati di Rugby si sono trovati in grosse difficoltà. Per questo DMAX, il canale ufficiale che trasmette in chiaro, in diretta e in esclusiva tutti i match di RBS 6 Nazioni (canale 52 digitale terrestre, Sky 136-137, TivùSat 28 dell’offerta Discovery Italia), ha lanciato ai primi di Febbraio la campagna #spostiamosanvalentino, attraverso uno spot on air in tv e post su Facebook, che invitava a firmare una petizione, ospitata sulla piattaforma Change.org, per spostare il giorno degli innamorati al 10 Febbraio e permettere così a chi ama il rugby di seguire la partita il 14.
La petizione è stata firmata da migliaia di appassionati e tanti di loro hanno festeggiato il San Valentino il 10 Febbraio. Tra questi Filippo, un ventenne romano da sempre innamorato della palla ovale, che ha trascorso un’indimenticabile serata romantica con la sua ragazza Valentina. Dove? Allo Stadio Olimpico di Roma, che per l’occasione – e solo per due persone – si è trasformato nel più romantico ristorante a lume di candela del mondo. DMAX ha postato sul proprio canale Facebook il video dell’iniziativa.

Questo San Valentino insolito è stato ripreso dalle telecamere di DMAX ed è diventato un video trasmesso sui maxischermi dello stadio, su Facebook e in tv su DMAX e Deejay TV (il canale 9 del gruppo Discovery che trasmette in simulcast tutti i match Azzurri) durante la diretta il giorno della partita Italia – Inghilterra, seguita naturalmente sugli spalti da Filippo.
Un’operazione che in chiave ironica ha raccontato come con un po’ di ingegno si possano conciliare i due amori della propria vita. La campagna è firmata dall’agenzia Leo Burnett, guidata da Giorgio Brenna e con la direzione creativa esecutiva di Francesco Bozza e Alessandro Antonini. La casa di produzione è Black Mamba, la regia di Fabio Jansen.

articoli correlati