AZIENDE

Al Megalò di Chieti arrivano i totem digitali di Clear Channel con PTA Group

- # # # # #

PTA Group e Clear Channel portano nel centro commerciale Megalò di Chieti di proprietà da ECE Projektmanagement i totem digitali di ultima generazione ad alto contenuto tecnologico. I Digitotem sono infatti dotati di uno schermo di 70’’ con webcam e corredati da un software in grado di gestire contenuti dinamici, dati statistici del pubblico che si sofferma davanti agli schermi, nonché altre innovative attività marketing. Si tratta quindi di un Nuovo Modo di Comunicare messo a disposizione dei centri commerciali e dei propri retailer.

Questa nuovo network s’inserisce nel progetto digitale di Clear Channel, in continua crescita, che contempla anche la digitalizzazione dei centri cittadini o di importanti luoghi pubblici. Recentemente la città di Milano è stata dotata di totem digitali nelle vie più centrali, e presto verrà digitalizzato anche l’aeroporto di Bologna, dopo quelli di Roma (Fiumicino e Ciampino), Venezia, Treviso e Trieste.
Inoltre, il progetto del centro Megalò vede coinvolta la divisione Digital Innovation di PTA Group con il posizionamento di Directory interattive di ultima generazione, con funzionalità di wayfinder, ma non solo. Infatti i così chiamati PAD (Public Assistance Device) di PTA permettono la diffusione di contenuti quali vetrine e promozioni, la gestione di concorsi, ma anche la vendita ed erogazione delle Gift Card del Centro, sempre fornite da PTA.

Andrea Belli, Division Director Malls & Milano Digital di Clear Channel Italia così commenta: “Sono molto felice di questa apertura che farà da apripista ad una serie di nuove aperture che stiamo finalizzando in queste settimane. La nostra strategia è quella di creare nel più breve tempo possibile un network nazionale per poter offrire ai nostri clienti la “magica combinazione” di un investimento media in un contesto tipicamente di pertinenza del “trade”. La definisco “magica” perché consentirà ai brand di monetizzare al meglio le iniziative di “trade marketing” con delle campagne media di alta qualità e con contenuti che saranno sempre più tecnologici”.

articoli correlati