BRAND STRATEGY

Direct Marketing: i vantaggi delle campagne SMS spiegati da adSalsa

- # # #

“La morte degli SMS: uccisi da Whatsapp”. “Crollo senza fine degli SMS”. “Un passo avanti verso la fine degli SMS”. Sono solo alcuni dei titoli che appaiono cercando in Google News la parola “SMS”. Si potrebbero citare altri innumerevoli esempi ma, in ogni caso, il dato di base non cambierebbe: i vecchi SMS sono ormai alla fine, sostituiti da Whatsapp e dagli altri servizi di messaggistica istantanea. Basta dare uno sguardo ai numeri: tra il 2013 e il 2018 il volume dei messaggi di testo passerà da 9 a 6,7 trilioni, diminuendo al ritmo di -2% all’anno.

Ma c’è un settore nel quale gli SMS, anche a causa di questa diminuzione di traffico, stanno vivendo una nuova giovinezza: il direct marketing. “Le campagne SMS – dice Daiana Gronchi, Country Manager di adSalsa Italia, multinazionale specializzata nella fornitura di servizi per il direct marketing – sono in continua crescita e i risultati in termini di conversioni convincono sempre più clienti a testarle”.

Gli SMS sono infatti un ottimo mezzo per comunicare in modo semplice, diretto ed economico con potenziali clienti. Paradossalmente il calo del volume aiuta queste caratteristiche, facendo diventare i messaggi di testo ancora più “rilevanti” e aumentando la percentuale di lettura. Se infatti si ricevono meno SMS sul proprio cellulare, tendenzialmente si sarà più propensi a porre attenzione ai pochi messaggi che si ricevono.

Ma, al di là di queste qualità, è la possibilità di personalizzazione a rendere le campagne SMS davvero efficaci e adatte ad ogni tipo di settore, dal retail alle telecomunicazioni, dalle utility all’alimentare. “Come adSalsa forniamo campagne Standard e Premium, che si differenziano a seconda della possibilità di avere un mittente personalizzato, di poter rispondere direttamente agli SMS e di avere una delivery entro pochi secondi dall’invio”, spiega Daiana Gronchi.

Anche il testo e l’impostazione del messaggio possono essere personalizzati. Oltre al classico SMS testuale (ancora efficace per promuovere punti vendita o singoli eventi) si possono inserire link per portare traffico ad una landing page da poter cliccare sullo smartphone, invitare gli utenti a scaricare applicazioni direttamente dallo store online del proprio sistema operativo e conoscere in tempo reale chi risponde positivamente ad un’offerta.

“Ad esempio – prosegue Daiana Gronchi – i nostri clienti sono soprattutto interessati alla possibilità di sapere chi risponde positivamente a un’offerta inviata tramite SMS, per poi poterli ricontattare telefonicamente quasi in tempo reale. Una modalità multichannel che sta dando ottimi risultati, sia in termine di quantità sia di qualità del contatto”.

articoli correlati

Lascia un commento

Devi essere loggato per poter commentare.