BRAND STRATEGY

“Genagricola. Le Generali che non ti aspetti”: The Others presenta il lato “verde” nascosto di Generali

- # # # # # # # #

In occasione di Expo Milano 2015, Generali Italia presenta la nuova campagna di comunicazione, “Genagricola. Le Generali che non ti aspetti”, per far conoscere al grande pubblico la sua realtà più verde e più coerente con il tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”.
Genagricola è infatti la più grande azienda agroalimentare italiana, la cui attività spaziano dall’agricoltura di precisione all’allevamento, alla produzione vitivinicola.
“Generali vanta una presenza storica nell’attività fondiaria, che si è ampliata parallelamente allo sviluppo del business assicurativo. Da oltre 160 anni, grazie alla competenza e alla lunga tradizione di Genagricola, Generali gioca un ruolo di primo piano anche nel settore agroalimentare, nel rispetto del territorio e delle tradizioni”, ha dichiarato Philippe Donnet, Presidente di Genagricola e Amministratore Delegato di Generali Italia. “Abbiamo dunque scelto Expo 2015 per dare visibilità internazionale a questa nostra importante realtà, che rappresenta una peculiarità all’interno del Gruppo Generali”.
La comunicazione per far conoscere Genagricola al grande pubblico sarà declinata in una serie di eventi e di iniziative, che partiranno con la presenza virtuale delle tenute di Genagricola all’interno dell’area Expo, dove sarà proiettato un film di 60″ su tutti i videowall, e proseguiranno con un social game lungo le vie di Milano e degli appuntamenti “inaspettati”.
“C’è sempre un piacevole senso di sorpresa nello scoprire che un gruppo assicurativo come Generali ha un heritage di successo anche in campo agricolo. Da qui nasce il concept: Genagricola. Le Generali che non ti aspetti”, ha spiegato Lucia Sciacca, Direttore della Comunicazione, Relazioni Esterne e CSR di Generali Italia. “La campagna (realizzata dall’agenzia The Others, ndr) ci consente di presentare Genagricola sia all’interno dell’area Expo sia lungo le strade della città di Milano con un linguaggio semplice e iniziative inaspettate, che metteranno in luce gli elementi di sostenibilità, cura e tutela del territorio che caratterizzano il nostro business agroalimentare”.
Il film riassume, in un emozionante minuto, le eccellenze di Genagricola. Partendo dalla sede storica di Generali nelle Procuratie Vecchie in Piazza San Marco a Venezia, un drone accompagna lo spettatore con suggestive immagini aeree in un viaggio nel mondo di Genagricola: dai vigneti del Veneto e del Monferrato, all’agricoltura di precisione, dagli allevamenti fino alla produzione di energia da biomasse.

Fino al 31 ottobre, inoltre, sarà possibile partecipare a una caccia al tesoro interattiva. In diverse zone della città sono stati posizionati 650 floor sticker, che riprendono alcuni simboli del mondo Genagricola: i partecipanti, dopo aver scaricato l’App Generali Italia, dovranno fotografare almeno 5 dei 9 diversi sticker per partecipare all’instant win e vincere un kit di prodotti Genagricola ed aggiudicarsi, con l’estrazione finale, un weekend nella tenuta di Bricco dei Guazzi, nel cuore del Monferrato.
L’App Generali Italia, con cui è possibile partecipare alla caccia al tesoro, non è solamente ludica, anzi è innanzitutto di servizio all’assicurato:  permette di segnalare un sinistro, richiedere il soccorso stradale e trovare agenzie, carrozzerie e cliniche convenzionate. Recentemente rinnovata nella user experience, è stata anche arricchita con la nuova funzionalità “Pericolosità stradale” che, grazie ai sinistri segnalati dai clienti Generali Italia, permette di individuare il percorso più sicuro per raggiungere la propria destinazione.
È stata inoltre lanciata la pagina Facebook “Genagricola. Le Generali che non ti aspetti” che è alimentata con curiosità sul mondo Generali, contenuti legati a Genagricola, aggiornamenti sui temi di Expo 2015, il tutto con un tono di voce “inaspettato” per una compagnia assicurativa.
Credits
Direttore Creativo esecutivo: Arianna Niero
Art Director: Elisa Gozi
Copywriter: Saverio Fiorino
Account Director: Annalisa Colombo
Casa di Produzone: Sprint Production
Regista: Marco Ferrari
Executive Producer: Massimo Mellano
DoP: Rocco Cirifino
VFX supervisor: Jacopo Ardit

articoli correlati

Lascia un commento

Devi essere loggato per poter commentare.