BRAND STRATEGY

Gli studenti del Naba firmano le nuove lattine special edition del Thè San Benedetto

- # # # #

Gli studenti del Triennio in Graphic Design e Art Direction del Naba di Milano hanno dato la loro personale interpretazione grafica della celebre lattina sleek del Thè San Benedetto. Tra le moltissime idee pervenute, tre sono state scelte per diventare l’innovativa lattina “Sleek Special Edition NABA” del Thè San Benedetto”.

Tre lattine da collezione con un prezioso trattamento opaco, unico sul mercato, accomunate da un’etichetta animata dai monumenti simbolo dell’italianità: il Colosseo, la Torre di Pisa e il Duomo di Milano. Tre anche i colori, inediti per la categoria e ispirati a mondi raffinati per richiamare i gusti del Thè San Benedetto: verde acquamarina, per il Thè Verde con Aloe vera, rosa antico per la Pesca e giallo pastello per il Limone.

“Questa collaborazione con una realtà prestigiosa e all’avanguardia quale NABA – ha dichiarato Vincenzo Tundo, Direttore Marketing di Acqua Minerale San Benedetto S.p.A. – ci rende orgogliosi e ci permette di sottolineare l’impegno che, sempre con maggior determinazione, San Benedetto mostra nel proporre ai propri consumatori iniziative innovative, in chiave contemporanea ma con un costante rispetto per la tradizione che è la chiave di successo della nostra azienda. Inoltre, la scelta di fare dell’italianità il tema principale di questo progetto, rappresenta un ulteriore passo per ribadire l’importanza che ha per l’Azienda il legame con il nostro Paese”.

“NABA sempre più collabora con aziende leader, come Acqua Minerale San Benedetto, per offrire ai propri studenti l’opportunità unica di lavorare su reali commesse – ha dichiarato Giorgio Lospennato  HR, Industry Relations & Placement Director NABA – “In particolare il progetto che ha visto l’ideazione della nuova veste grafica della celebre lattina sleek del Thè San Benedetto è stato particolarmente stimolante per i nostri studenti che hanno avuto l’occasione unica di confrontarsi con il brand numero uno nel mercato del beverage analcolico”.

articoli correlati

Lascia un commento

Devi essere loggato per poter commentare.