MEDIA

IPG Mediabrands lancia in Italia Performly, per la misurazione dell’Earned Media

- # # # # # #

Ieri il tradizionale Report di Nielsen sugli investimenti in comunicazione in Italia ha “aperto”, per la prima volta ufficialmente, alla rilevazione delle campagne non display, incluso il Social Advertising. E proprio ieri è stata lanciato anche nel nostro paese Performly, il toll per la misurazione dell’Earned Media di IGP Mediabrands. Il mondo dei Social Network, infatti, si trasforma rapidamente: basti pensare alla modifica dell’algoritmo di Facebook che ha comportato una diminuzione drastica della visibilità organica di molte Fan Page aziendali e di prodotto.
All’interno di questo universo così complesso, IPG Medibrands allarga l’offerta di servizi delle agenzie del gruppo – Initiative, UM e l’agenzia pure digital Reprise Media – grazie appunto a Performly, il tool proprietario in grado di quantificare in termini monetari l’Earned Media generato dalle attività editoriali delle aziende.
“Credo che i Social, avendo acquisito una grandissima rilevanza, stiano entrando in una fase di progressiva maturazione” ha infatti dichiarato Gian Paolo Tagliavia, CEO di IPG Mediabrands Italia (nella foto). “Questo vuol dire che, all’interno delle Aziende, sempre di più si passerà dall’iniziale fascinazione per la novità, a una valutazione delle performance legata al ritorno sull’investimento necessario per creare e alimentare la propria presenza Social. Con Performly affianchiamo le Aziende in questo percorso; a livello globale stiamo già lavorando con molti grandi clienti con la divisione guidata da Eric Weaver, Chief Social Officer G-14 Region, e finalmente iniziamo l’attività anche in Italia”.
Con Performly è possibile per i Brand lavorare in modo più consapevole sui contenuti e sulla generazione di dialogo tra marca e pubblico di riferimento, grazie alla valutazione del ritorno sull’investimento nell’ambito del marketing mix globale. Performly risponde al bisogno delle aziende di comprendere cosa funziona e cosa no quando si parla di comunicazione sui social network: troppo spesso la mancanza di una metrica finanziaria con cui giudicare i propri investimenti comporta la scelta di non investire affatto.

articoli correlati

Lascia un commento

Devi essere loggato per poter commentare.