AZIENDE

Adobe chiude l’anno in crescita, a 4,1 miliardi di US$, e compra Fotolia

- # # # # # #

Continua la fase di trasformazione del modello di business di Adobe, che, pur in un momento delicato di cambiamento, sta determinando effetti positivi sui bilanci.

I risultati finanziari del quarto trimestre e dell’anno fiscale 2014 (terminato il 28 novembre 2014) resi noti ieri vedono infatti i ricavi salire a 1,07 miliardi di dollari nel trimestre citato (l’anno scorso si erano fernati a 1,04 miliardi), mentre nell’arco dei dodici mesi le revenue di Adobe hanno raggiunto a i 4,147 miliardi, rispetto ai 4,055 del 2013.
“Il 2014 è stato un anno formidabile”, ha commentato Shantanu Narayen, Presidente e Ceo dell’azienda. “L’adozione del Creative Cloud ha superato ogni aspettativa, mentre l’Adobe Marketing Cloud, già leader nel comparto delle soluzioni per il digital marketing, continua ad “arruolare” tra i clienti i più grandi brand, insieme alle maggiori agenzie e media company mondiali”.
Sempre ieri è arrivata la conferma ufficiale dell’acquisizione, da parte di Adobe, di Fotolia, il grande marketplace di fotografie, immagini e video royalty-free. Valutata circa 800 milioni di dollari “cash”, Fotolia sarà integrata nel Creative Cloud, fornendo in tal modo agli attuali oltre 3,4 milioni di utilizzatori l’accesso a più 34 milioni di foto e video, semplificando e accelerando così il processo di realizzazione creativa. Nel contempo l’acquisizione conferma il ruolo del CC come vero e proprio marketplace, dove i creativi possono vendere o acquistare asset e servizi, oppure ancora mostrare il proprio talento a una audience globale, grazie anche a strumenti quali il Creative Talent Search.

articoli correlati

Lascia un commento

Devi essere loggato per poter commentare.