AZIENDE

Greenpeace contro l’estinzione delle api: il video denuncia girato da Daniel Bird

- # # # # # #

Un spot per salvare, prima di tutto, gli esseri umani: è questo l’intento del nuovo spot di Greenpeace, con protagoniste delle api animate (le ‘Greenbees‘) che manifestano contro l’uso di pesticidi chimici utilizzati per l’agricoltura intensiva, responsabili della morte degli insetti.
Manifestando in stile Greenpeace, le api dello spot insorgono contro i pesticidi venduti da aziende come Syngenta e Bayer, responsabili quindi di mettere in pericolo non solo questi insetti, ma anche la produzione di cibo per gli esseri umani: un terzo della produzione alimentare umana si basa infatti sull’impollinazione delle api; il video si inserisce nella campagna internazionale “Save the Bees” dell’organizzazione ambientalista.
“Le api sono essenziali per l’ambiente, l’agricoltura e la produzione alimentare mondiale” afferma Matthias Wütrich, attivista ecologico e leader del progetto di Greenpeace in Svizzera. “Ma sono piccole creature vulnerabili, colpite da gigantesche aziende agrochimiche che hanno creato un modello di agricoltura dannosa solo per il loro profitto. In realtà, le api non possono combattere per se stesse o metterci in guardia sulle conseguenza catastrofiche per gli esseri umani in caso di scomparsa; il loro declino già in corso dovrebbe essere un campanello d’allarme per tutti noi. Questo è il motivo per cui tutti noi dovremmo agire per salvare le api, ma anche per salvare noi stessi e preservare il nostro fragile ambiente”.
Daniel Bird, regista del filmato, sostiene come ‘questo film utilizza l’umorismo, ma dimostra la vulnerabilità delle api e la potenza delle industrie contro cui combattono. Uno dei cartelli delle api recita ‘Save the Humans’ – in ultima analisi, ciò di cui la campagna tratta. Se esse andranno, noi andremo con loro”.

articoli correlati

Lascia un commento

Devi essere loggato per poter commentare.