BRAND STRATEGY

LBi rinnova la presenza digitale di Scholl in tutto il mondo, partendo dall’Italia

- # # # # # # # # #

Dopo essersi aggiudicata una gara che ha coinvolto quattro agenzie di comunicazione internazionali, LBi ha ricevuto da Scholl l’incarico di riprogettare dalle basi la presenza digitale globale del brand con l’obiettivo di raccogliere i mondi footwear e footcare in un unico storytelling coerente, interattivo e coinvolgente per le persone. Nel progetto sono state coinvolte le sedi LBi di Londra e Milano: un team internazionale ha lavorato nelle fasi di discovery (basata tra le altre cose su workshop con i diversi stakeholder) e di strategia creativa per il brand. In seguito è stato sviluppato il progetto per l’Italia, paese pilota per il rinnovamento dell’immagine e della comunicazione di Scholl (www.scholl.it).

Il nuovo sito è stato riprogettato mantenendo un forte collegamento con la storia e la filosofia dell’azienda, rappresentandone graficamente il DNA e puntando su un trattamento editoriale di tutto ciò che ha a che vedere con il benessere dei piedi. La navigazione e la struttura del sito sono quindi pensate a partire dai bisogni, dai desideri e dalle storie di vita di tutti noi, più che in un’ottica strettamente di prodotto.

“Il lavoro su Scholl è stato davvero affascinante anche perché ha messo in campo uno dei punti di forza principali di LBi: l’impronta globale e il blending tra competenze diverse”, dice Fabio Paracchini, Executive Creative Director di LBi Italia (nella foto). “Lavorando costantemente tra Londra e Milano con un team internazionale, sia lato cliente sia lato agenzia, siamo riusciti a creare qualcosa che funzionasse altrettanto bene per l’Italia e per tutti gli altri paesi in cui il brand è presente. E, da un punto di vista strategico e creativo, il risultato è stato garantito proprio dall’interazione tra brand manager, project manager, content strategist, user experience designer, copywriter, art director e web designer di diversi paesi e culture”.

“Siamo molto orgogliosi del risultato, il nuovo sito Scholl è l’espressione di una forte trasformazione del brand e della capacità dell’azienda di cogliere l’opportunità per comunicare sui media digitali in modo moderno e innovativo pur mantenendo il DNA di veri esperti e riuscendo a valorizzare al meglio i 100 anni di esperienza sul mercato”, dice Carol Pesenti, Managing Director di LBi Italia. “Il team di LBi ha lavorato a fianco del cliente per sei mesi riuscendo ad interpretare al meglio le esigenze sia a livello internazionale sia a livello locale”.

Credits LBi
Managing Director LBi Milan: Carol Pesenti
Executive Creative Director LBi Milan: Fabio Paracchini
Regional Chief Technology Officer LBi: Gianfranco Pocecai
Project Manager LBi Milan: Marco Ciffo
Creative Director LBi Milan: Mauro Caramella
User Experience Strategist LBi Milan: Claudia De Luca
Art Director LBi Milan: Federico Mainardi, Francesco Querini, Manuela Cappelletti
Copywriter LBi Milan: Francesca Finarelli, Emanuela Pagano
Web designer LBi Milan: Lorena Bernardi
Tech Leader LBi Milan: Guido Galbiati
Head of SEO LBi Milan: Giacomo Capra
SEO Strategist LBi Milan: Giannina Initi, Stefano Zanardi
Analytics LBi Milan: Katia De Palma

Client Director LBi London: Kate Mottram
Account LBi London: Nicky Wright, Del Daoud
Project Manager LBi London: Lawrence Andrews
Creative Director LBi London: Simon Attwater, Abi Ellis
Copywriter LBi London: Hannah Drury

articoli correlati

Lascia un commento

Devi essere loggato per poter commentare.