AGENZIE

YAK Agency cresce e punta sulla specializzazione e sui talenti internazionali

- # # # # #

YAK Agency

Cresce e si arricchisce rapidamente il team di YAK Agency, specializzata nella creazione di progetti di comunicazione integrata per le aziende e gli enti
del settore sport, turismo e product-retail e in preparazione per Tokyo 2020, forte delle collaborazioni passate a tre edizioni dei giochi olimpici. Da inizio anno sono già 6 le nuove risorse che si sono aggiunte all’organico dell’agenzia – ora salito a 18 professionisti – e che vanno a completare il gruppo di lavoro operativo nella sede di Fornace Morandi. Yu, Francesco, Anna, Elìas, Lisa e Giulia: un mix di competenze, culture ed esperienze pronto a moltiplicare il valore dell’agenzia che ha già raggiunto 65 Paesi nel mondo.

Una scelta considerevole quella di Marco Dalla Dea e Giovanni Cecolin, i due fondatori di YAK Agency, che evidenzia la volontà di ingrandirsi e strutturarsi per garantire ai clienti una consulenza strategica unica: efficiente e personalizzata.

“Stiamo crescendo e continuiamo il processo di specializzazione nei nostri settori d’elezione. Puntiamo su esperienza e competenza, per andare in profondità. È un fatto che oggi i nostri clienti ci scelgano prima per la consulenza, e solo poi per l’attivazione degli strumenti di comunicazione”, dichiarano i due soci. “Circondarci di giovani professionisti significa portare valore alla nostra agenzia e ai progetti che sviluppiamo ogni giorno, e ci
dà inoltre la capacità di rispondere in maniera ancora più organizzata e tempestiva alle richieste del mercato”.

Sei professionisti con ruoli diversi ma complementari e un particolare riguardo dei fondatori nella selezione all’aumento delle quote rosa (su 6 persone, 4 sono donne) e all’internazionalità, uno dei valori caratterizzanti l’identità dell’agenzia (Yu è originaria della Cina, Elìas dell’Argentina).

Giulia Consonni nel ruolo di Brand Manager e Francesco Pomona nel ruolo di Account New Business si occuperanno di accrescere l’identità e la conoscenza di YAK Agency e di favorirne l’espansione in nuovi settori di mercato. La Social Media Manager Anna Messina gestirà le attività di comunicazione e promozione dei clienti nei canali social mentre Lisa Bortolami, nel ruolo di Graphic Designer, affiancherà l’Art Director d’agenzia nella produzione dei contenuti creativi. Yu Tang entra in YAK Agency come Chinese Communication Manager per garantire un servizio madrelingua ai partner internazionali ed Elìas Daniel Vidal Valenzuela collaborerà come Web Developer Junior allo sviluppo IT dei progetti insieme ai colleghi del reparto tecnico.

articoli correlati

MOBILE

TIM debutta come Official Mobile Broadcaster ai Giochi Olimpici Invernali PyeongChang

- # # # # # #

TIM

Prima Telco al mondo a guadagnare il titolo di Official Mobile Broadcaster: TIM debutta con Eurosport ai Giochi Olimpici Invernali PyeongChang 2018 con una novità assoluta per i clienti mobile. Quest’ultimi, infatti, attraverso l’app Eurosport avranno l’accesso privilegiato a highlights, news, immagini, curiosità sul più importante evento sportivo dell’anno, anche attraverso un esclusivo canale in streaming.

Una vera e propria finestra accesa 24 ore su 24 sui Giochi Olimpici con un accesso immediato e semplice: è sufficiente scaricare dai principali store l’App Eurosport e dalla schermata iniziale cliccare sulla sezione TIM. Ma c’è un’altra grande notizia per i clienti TIMVISION: grazie all’accordo siglato la scorsa estate con Eurosport, infatti, i clienti TIMVISION potranno vedere ogni istante dei Giochi Olimpici Invernali attraverso Eurosport Player.

Una “full immersion” nei Giochi Olimpici Invernali grazie a una copertura che include, oltre Eurosport 1 e Eurosport 2, tutti i canali di Eurosport Player dedicati alle singole discipline e, quindi, l’intera manifestazione senza perdere nemmeno un secondo. Dallo sci alpino allo sci di fondo, dal biathlon al pattinaggio artistico, dal bob allo slittino e così via: ogni sforzo alla conquista della gloria e della medaglia sarà live. Il tutto comodamente dal divano di casa o in mobilità.

Tornando alla sezione dell’App dedicata ai clienti TIM, da segnalare già tantissimi contenuti disponibili prima dell’inizio dei Giochi Olimpici, a partire dalla serie Chasing History che vede protagonista Lindsay Vonn, sempre più vicina a battere il record di vittorie in Coppa del Mondo. Ma poi ancora la Hall of fame delle Olimpiadi invernali, The Perfect Jump con il fuoriclasse Kamil Stoch e moltissimo altro.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Rai Pubblicità ed Herbalife24 raccontano il “dietro le quinte” dei Giochi Olimpici Invernali

- # # # # #

Herbalife24

Sarà Rai Sport 1 all’interno della trasmissione Back a raccontare nella sede dei prossimi Giochi Olimpici della Corea del Sud il diario di viaggio del campione olimpionico di nuoto del 2000, Massimiliano Rosolino. Tre i racconti, due sul training per una settima Olimpiade (ipotetica da atleta e reale da inviato) e una narrazione finale che vuole raccontare backstage e curiosità olimpiche. Il tutto all’interno di un articolato progetto di comunicazione, denominato “L’altra Olimpiade”, che porta la firma di Rai Pubblicità in collaborazione con Herbalife24.

Back: lo sport raccontato dietro le quinte” è la rubrica che tutti i giorni da lunedì a venerdì alle ore 18,50 con repliche a mezzanotte, alle 8,00 e 13,15, racconta cosa c’è dietro lo sport: un evento, un personaggio, una situazione o una macchina. Un curioso backstage degli sport endurance, outdoor e emotional. Un contenitore nuovo, di grande qualità produttiva, caratterizzato da una forte originalità creativa e narrativa per vivere lo sport da un punto di vista alternativo.

L’intento del progetto è costruire un percorso narrativo originale. Il racconto di Rosolino avrà infatti un taglio non convenzionale e solo apparentemente lontano dalla attualità olimpica, soprattutto quella delle prestazioni e dei risultati.

Lo stile sarà in linea con i nuovi percorsi narrativi di Rai, ma anche con quelli del mondo di Herbalife24, ed il suo modo di costruire e promuovere la ricerca del benessere e di uno stile di vita sano e attivo. Attraverso un fil-rouge di “parole chiave” che accompagna il racconto, tra allenamento, nutrizione e integrazione, l’ex nuotatore racconterà un lato diverso dell’Olimpiade.

La campagna crossmediale sarà on air e online a partire dal 2 febbraio e prevede: branded content in tv, i tre racconti di Rosolino in onda sul programma Back nelle date 5, 9 febbraio e 13 marzo alle ore 18,45 con repliche nei giorni successivi, product placement durante la trasmissione, adv digital su Rai Play e la pagina di Rai Sport. Sui canali social di Rai Sport il racconto sarà sviluppato attraverso un’inedita pillola giornaliera contenente estratti del viaggio di Rosolino e curiosità raccolte nel back-stage olimpico.

articoli correlati

MEDIA

Discovery Communications e Olympic Channel: partnership sui contenuti in Europa

- # # # #

Discovery

Discovery Communications e Olympic Channel hanno annunciato una partnership per coinvolgere nel movimento olimpico un nuovo pubblico più giovane e più ampio, portando su tutti gli schermi storie di ispirazione e sacrificio. L’accordo riguarda 50 mercati in Europa e porterà avanti la comune ambizione di amplificare ulteriormente la copertura dei Giochi Olimpici da parte di Eurosport, con contenuti coinvolgenti che metteranno in contatto più persone con la potenza dello sport e del Movimento Olimpico 365 giorni l’anno.

A partire dal 2 agosto, infatti, i fan potranno vedere: programmi con il brand Olympic Channel su Eurosport ed Eurosport Player; la presenza di Eurosport su Olympic Channel; un portale digitale Olympic Channel su Eurosport.com; presenza dedicata sulle pagine Facebook e sugli account Twitter locali di Eurosport.

L’accordo sarà valido fino al 2024, il che coincide con la durata dell’attuale mandato di Discovery Communications come Casa delle Olimpiadi e come titolare dei diritti esclusivi multimediali per i Giochi Olimpici in Europa.

Jean-Briac Perrette, President e CEO di Discovery Networks International afferma: “Questa partnership di lungo periodo con Olympic Channel alza l’asticella in termini di offerta, raccontando le migliori storie olimpiche a un pubblico sempre più ampio, in modo sempre più accessibile. Per Eurosport, i Giochi Olimpici sono molto più di due settimane di sport. Avviare una collaborazione a lungo termine con Olympic Channel per produrre, distribuire e presentare il migliore contenuto Olimpico rafforzerà significativamente la nostra attuale programmazione, che terrà viva tutto l’anno la fiamma Olimpica”.

Mark Parkman, General Manager dell’Olympic Channel globale del CIO, dichiara: “Siamo molto lieti di avviare una collaborazione con Eurosport per avvicinare il pubblico al Movimento Olimpico grazie a un’esperienza più personalizzata attraverso Olympic Channel. Mentre ci apprestiamo a festeggiare il nostro primo anniversario, questa nuova partnership è un passo importante nel nostro percorso di crescita ed espansione della piattaforma in tutto il mondo, con versioni localizzate che consentano ancora di più ai fan di scoprire, essere coinvolti e condividere la potenza dello sport e l’entusiasmo dei Giochi Olimpici”.

Peter Hutton, CEO di Eurosport, afferma: “Il CIO si è dimostrato un partner molto importante durante le preparazione dei nostri primi Giochi come Home of the Olympics, quelli di PyeongChang 2018. Siamo lieti che questa nuova collaborazione approfondirà il nostro rapporto e amplierà ancora di più la narrazione Olimpica”.

 

articoli correlati

MEDIA

Ancora un anno ai primi Giochi Olimpici digitali: la strategia di Discovery e Eurosport

- # # # # #

Discovery e Eurosport

Discovery Communications ed Eurosport, a un anno da PyeongChang 2018, svelano la strategia editoriale multipiattaforma per i primi Giochi Olimpici Invernali targati Eurosport. E saranno i primi Giochi Olimpici digitali in Europa con una copertura senza precedenti, una distribuzione su tutti gli schermi e una capacità di coinvolgere gli spettatori su tutte le piattaforme, raccontando ogni aspetto dell’evento.

Durante i Giochi Olimpici Invernali di PyeongChang, infatti, Eurosport trasmetterà oltre 100 eventi in diretta e tanti contenuti on demand, per non far perdere nemmeno un istante delle competizioni e del dietro le quinte. Tutto questo potendo contare sull’impareggiabile esperienza editoriale nel racconto degli sport olimpici. In Italia i Giochi Olimpici saranno visibili su Eurosport 1 e Eurosport 2, con una straordinaria offerta di contenuti ad hoc per il pubblico italiano. E poi la copertura sulle piattaforme digitali. L’ulteriore engagement sui siti del gruppo Discovery e sui social faranno di PyeonChang 2018 i primi veri Giochi Olimpici digitali. JB Perrette, President e CEO di Discovery Networks International, ha dichiarato: “Vogliamo ridefinire l’esperienza visiva dei Giochi Olimpici. E’ un’affermazione coraggiosa che intendiamo rispettare e superare, cercando di generare il maggior coinvolgimento possibile per far vivere agli spettatori questo straordinario evento come se fossero sul posto”. Peter Hutton, CEO di Eurosport, ha affermato: “Offriremo agli appassionati qualcosa di veramente diverso, cioè l’opportunità di poter seguire ogni idolo locale, ogni disciplina e ogni istante che davvero conta per ciascuno di loro. Una vera e propria rivoluzione che ci proietta verso i primi Giochi Olimpici digitali in Europa”.

Strategia editoriale multipiattaforma: storytelling Olimpico per tutto l’anno
Nella fase di avvicinamento ai Giochi, e durante lo svolgimento, i contenuti Olimpici di Eurosport comprenderanno una varietà di contenuti che ruoteranno attorno a:
-Live: Una copertura senza rivali che include tutti i migliori momenti dei Giochi
-Innovazione: Tutte le ultime tecnologie, dalla Virtual Reality alla realtà aumentata
-Storytelling: Un racconto immersivo dei protagonisti più attesi, per portare i fan sempre più vicino ai propri idoli locali e a tutto quello che li circonda.
-Atmosfera: PyeongChang rappresenta una destinazione nuova per molti appassionati: contenuti ed esperienze per conoscere più da vicino la cultura sudcoreana.

I prossimi Giochi Olimpici Invernali di PyeongChang 2018 saranno i primi di Eurosport come Home of the Olympics in Europa. Discovery Communications detiene i diritti multimediali esclusivi per 50 nazioni e territori in Europa per i Giochi Olimpici dal 2018 al 2024.

articoli correlati