Myvisto lancia una sfida di video verticali per l’Università di Scienze Gastronomiche

26 Novembre 2018

Università UNISG

Myvisto

L’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche (UNISG) di Pollenzo e Myvisto insieme per una video strategy totalmente mobile-friendly.

Con Facebook, Instagram e Youtube che sempre di più spingono sul formato verticale la nuova sfida presente sulla piattaforma Myvisto è pienamente al passo con i tempi.

I 1600 videomaker della community si sfideranno infatti sul tema uomo-cibo-territorio nel formato 9:16: i video vincitori andranno poi a popolare i social dell’Università in una video strategy pensata e realizzata per una fruizione da telefono.

“Valorizzare le relazioni tra le persone, le comunità e i territori è alla base della nostra mission. Trovare nuovi linguaggi che favoriscano questo dialogo è importante per garantire la comprensione e lo scambio virtuoso di informazioni ed esperienze. La collaborazione con Myvisto nasce proprio dalla necessità di indagare come viene percepito il rapporto uomo cibo territorio dai giovani talenti. Ci siamo chiesti quale fosse il mezzo migliore per raccontare tutti questi punti di vista e la risposta più in linea con le tendenze della comunicazione attuale è stata una sola: il video verticale”, commenta Paolo Ferrarini Communication Manager UNISG.

“La relazione con i nostri partner e soci sostenitori ci offre la possibilità di sperimentare continuamente nuovi approcci in tutti i campi. Raccogliere la “sfida” lanciata da Myvisto ci permetterà di avere una visione attuale sui temi a noi cari con un punto di vista del tutto innovativo. Inoltre ci offre la possibilità di valorizzare i giovani talenti che sono il vero motore della nostra università”, afferma Gabriele Cena, Responsabile Fundraising – Relazioni Esterne e Partnership UNISG.

L’Università degli studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo

L’Università degli studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, nata e promossa nel 2004 dall’associazione internazionale Slow Food con la collaborazione delle regioni Piemonte ed Emilia Romagna forma i gastronomi, nuove figure professionali che hanno conoscenze e competenze trans-disciplinari nell’ambito delle scienze, cultura, politica, economia ed ecologia del cibo e operano indirizzandone la produzione, la distribuzione e il consumo verso scelte sostenibili. La chiave di volta di quello che può essere definito gastronomo è la profonda comprensione del cibo come valore e del suo ruolo importante nel creare e modellare la società.

Studiare le scienze gastronomiche significa elaborare e praticare una nuova forma di vita, che coniuga le diversità e le specificità culturali con il bisogno e il desiderio universali di cibo buono, sano e giusto per tutti. Perché il cibo riguarda tutti ed è di tutti.

Il contest video

L’Università ha deciso di appoggiarsi a myvisto.it, la piattaforma digital di video content creation, per realizzare un contest video sul rapporto uomo-cibo-territorio.

I videomaker dovranno raccontare il ruolo del cibo nel creare, far crescere e modellare la società e come il cibo sia anche un linguaggio capace di unire popoli e generazioni.

Una sfida, questa, che unisce due realtà, Myvisto e UNISG, che hanno valori simili: la valorizzazione e l’attenzione al giovane talento emergente da un lato e, dall’altro, la dinamicità e il continuo sguardo all’innovazione e alle nuove tendenze.

La sfida è aperta a tutti.