Il Vaso dei Ricordi: l’idea di Bitmama per Federazione Alzheimer Italia e Gruppo Fini

20 Set 2018

Vaso dei Ricordi

Dall'Agenzia

Il 21 settembre, in occasione della XXV Giornata Mondiale Alzheimer, Il Vaso dei Ricordi si racconta per la prima volta. La sua storia nasce quasi un anno fa, quando Bitmama, agenzia digitale del Gruppo Fini, avvia con il brand Le Conserve della Nonna un percorso di social responsibility.

L’idea nasce dall’iconico vaso di vetro, che da sempre ha il compito di conservare nel tempo il sapere della tradizione gastronomica italiana. È proprio questa caratteristica peculiare a ispirare un nuovo utilizzo del vaso, che oggi ha la responsabilità di conservare qualcosa di più importante: i ricordi di una persona con demenza.

Grazie al lavoro della Federazione Alzheimer Italia, l’idea si è trasformata in un laboratorio: Il Vaso dei Ricordi è un oggetto che le persone con demenza utilizzano singolarmente e in gruppo, guidati inizialmente dai loro familiari.

Il Vaso dei Ricordi si presenta in una scatola con l’immagine della collaborazione tra Le Conserve della Nonna e la Federazione Alzheimer Italia, è accompagnato da una piccola brochure informativa ed è personalizzata da una etichetta pensata per ospitare il nome del proprietario.

All’interno del vaso i pazienti ripongono degli oggetti personali, punti di partenza verso la ricerca dei propri ricordi. E una volta ritrovati, questi momenti possono essere condivisi e conservati nel tempo.

Al centro della campagna, un video, hero content dell’iniziativa, diffonderà sui canali social del brand e della Federazione l’esperienza con il Vaso dei Ricordi delle persone con demenza.

Le Conserve della Nonna racconterà alla propria community il progetto anche attraverso un video emozionale. Il 21 settembre sarà anche il giorno in cui andrà online il sito ilvasodeiricordi.it dove sarà possibile approfondire la fase in cui si trova il progetto, conoscere le storie delle persone che lo stanno utilizzando e visionare la gallery del laboratorio.

“La forza delle idee è quella di svincolarsi dai loro creatori per spiccare il volo, trovare il proprio posto nel mondo, entrare con semplicità nella vita delle persone. E chi le ha create non deve trattenerle ma aiutarle a trovare la loro strada. Così è successo per “Il vaso dei ricordi”, un’idea che è evoluta nel tempo per adattarsi ai reali bisogni e comportamenti di chi soffre di Alzheimer: tutti i test svolti con il supporto della psicologa e la necessità di conoscere davvero l’impatto dell’Alzheimer nella vita delle persone, ha permesso al Vaso di diventare non una semplice operazione, non uno oggetto racchiuso in un arco temporale, ma uno strumento terapeutico che sta cercando la sua validità scientifica e che ha intenzioni di vivere a lungo. E, perché no, magari di continuare a cambiare”, commenta Fabio Padoan, Chief Creative Officer Bitmama.

Credits

Chief Creative Officer: Fabio Padoan
Client Creative Director: Caterina Calabrò
Senior Art Director: Alessandro Blengino
Senior Art Director: Stefano Protino
Copywriter: Margherita Cardinali
Frontend Developer: Sandro Gianola
Social Media Manager: Cecilia Sponza
Client Service Director: Ethiopia Abyie
Account Manager: Francesca Casciato

Casa di Produzione
VIDEOMEGADRIVE