All’Ara Pacis di Roma la “Giornata del Futuro” del Gruppo Roncaglia

18 settembre 2018

gruppo roncaglia giornata del futuro

Una finestra aperta sugli scenari di domani, per condividere conoscenze, stimoli e riflessioni sulle trasformazioni in atto nel campo della scienza, della tecnologia, della cultura, della comunicazione, delle nostre città: è la “Giornata del Futuro”, evento ad inviti che il Gruppo Roncaglia organizza il 19 ottobre prossimo a Roma, presso l’Auditorium  del Museo dell’Ara Pacis, in via di Ripetta 190, dalle ore 9.00 alle 13.00.

Queste trasformazioni stanno cambiando il nostro modo di produrre, di lavorare, di aggregarci, di comunicare, di vivere. La vastità della loro dimensione e la rapidità delle loro ricadute stanno generando sia grandi aspettative che paure. In questo scenario, che muta di giorno in giorno, siamo certi che dobbiamo accettare la sfida di confrontarci con il Futuro, tentando di intervenire attivamente nel cambiamento.
Engage the future è infatti il motto del Gruppo Roncaglia, che in oltre 40 anni di attività ha saputo evolversi in sinergia con il cambiamento facendo di creatività, innovazione e performance i cardini del suo approccio alla comunicazione.

L’iniziativa ospiterà gli interventi di speaker di grande prestigio ed autorevolezza, italiani ed internazionali, che con il loro pensiero e la loro visione contribuiranno a prefigurare il complesso mosaico del Futuro che ci attende.

“Gestire le trasformazioni governando gli aspetti strategici e organizzativi  è una necessità prioritaria per ogni azienda”,  spiega Paolo Roncaglia, General Manager della Roncaglia Digital Marketing. “Con questa nostra iniziativa  vogliamo aprire un dialogo con quegli imprenditori che non vogliono semplicemente adattarsi a quello che verrà, ma vogliono innovare anticipando il futuro”.

La “Giornata del Futuro” ha ottenuto il Patrocinio di Unindustria, Associazione territoriale del Lazio aderente a Confindustria; di UPA, Utenti Pubblicità Associati, e di ASSOCOM, Associazione delle Aziende di Comunicazione.