Booking.com lancia la campagna “Book Your Next Story”. Creatività di Cloudfactory

20 Febbraio 2018

Booking.com

Ufficio Stampa

“Viaggio, dunque sono.” Esplorare fa parte della natura umana, soprattutto nell’era digitale in cui viviamo. Abbiamo bisogno di sentirci vivi e per farlo dobbiamo uscire dalla routine delle nostre vite. Booking.com, il sito leader globale che mette a disposizione dei viaggiatori la più ampia scelta di posti dove soggiornare, conosce molto bene questa esigenza. Anche le persone che lavorano per questa piattaforma sposano appieno questo stile di vita, condividendo il proprio amore per i viaggi tutti i giorni, online e offline.

Tutto è iniziato l’anno scorso con la campagna One Mission, il primo passo fatto da Booking.com per promuovere la propria cultura, svelare la passione dei dipendenti per i viaggi e mettere in evidenza l’ampia offerta di strutture presenti sul sito come basi ideali per esplorare e vivere il mondo.

Con questa nuova campagna, Book Your Next Story, l’azienda online fa un ulteriore passo avanti e mostra come sia possibile viaggiare e vivere la vita che ognuno di noi davvero desidera. Da una fuga romantica al ritiro spirituale, passando per un’avventura emozionante all’esplorazione dell’ignoto, tutto è a nostra disposizione. Anche questa volta, sono i dipendenti di Booking.com a fare da esempio, ricordandoci che le esperienze vissute in viaggio ci arricchiscono anche una volta tornati a casa. Dopo tutto, le storie vissute in viaggio riflettono noi stessi, le persone che abbiamo incontrato e le cose che abbiamo fatto.

 

 

 

 

 

 

 

L’agenzia creativa Cloudfactory, con sede ad Amsterdam, si è occupata di creare entrambe le campagne, mettendo in evidenza l’autenticità delle storie di viaggio, vissute proprio dai protagonisti. Le immagini girate da 15.000 dipendenti sono state trasformate in filmati a tema e dimostrano che non c’è bisogno di essere un personaggio di un film per vivere avventure da sogno. Quest’anno la direzione e la produzione della campagna sono state affidate a Wefilm.

La campagna sarà lanciata questa settimana nel Regno Unito, in Francia, Germania, Italia, Spagna, Svezia e Polonia, e successivamente in Australia e Brasile.