Conquistare i millennial con i video: la guida di Mosaicoon per i marketer

20 febbraio 2018

Dall'Azienda

Group of young people using laptop.

Il video è un fattore critico di successo nella comunicazione dei brand preferiti dai Millennial: è quello che emerge dalla ricerca di Mosaicoon, che mette insieme analisi di mercato e i risultati di un audit effettuato con Sonar™ per fornire insight utili allo sviluppo di una strategia di comunicazione data-driven.

Nella sua nuova guida, intitolata Conquistare i Millennial con il video, l’azienda ha raccolto informazioni, statistiche e spunti pratici per brand e marketer che vogliono comunicare ai nativi digitali, nati a cavallo tra gli anni ‘80 e il 2000: un target tanto interessante in termini di business quanto difficile da raggiungere.

“I Millennial sono skippatori seriali: sono difficili da convertire attraverso tecniche di marketing e formati tradizionali e quasi impossibili da fidelizzare. Ci sono però alcuni brand che hanno davvero capito come catturare la loro attenzione e creare una relazione con loro”, commenta Marco Imperato, Chief Product Officer di Mosaicoon. “La nostra analisi parte proprio dai brand che i Millennial amano di più, e sfrutta la tecnologia di Sonar™ per capire le ragioni del loro successo”.

Dalla ricerca è emerso che il video è il formato più utilizzato e performante, e che esiste una ricorrenza nei temi di comunicazione di queste aziende, temi in cui i Millennial evidentemente si identificano.

La guida pubblicata da Mosaicoon include tutti i dettagli e un mini action-plan, basato sull’approccio promosso attraverso la nuova piattaforma: si incentivano le strategie in cui sono i dati, e non il gusto o le intuizioni, a suggerire quali contenuti funzionano meglio per industry e su target specifici.

La guida è scaricabile a questo link.