Nautal acquisisce Incrediblue. Il noleggio di Yacht si fa digitale

13 febbraio 2018

nautal

Nautal, piattaforma spagnola specializzata nel noleggio nautico acquisisce la compagnia britannica Incrediblue, startup pioniera nello stesso settore per il mercato europeo e  punto di riferimento per gli armatori e i clienti dell’Est Mediterraneo, soprattutto per Grecia, Croazia e Turchia.

Questa operazione nasce per rispondere alle nuove logiche del mercato in cui assumono sempre più rilievo le attività di noleggio delle imbarcazioni di lusso. In particolare, l’abitudine in crescita di trascorrere il tempo libero in navigazione ha portato un aumento della domanda di servizi in questo settore.

Nautal ha deciso di dare risposta a questi nuovi bisogni attraverso l’acquisizione delll’azienda concorrente: Incrediblue, con un valore medio per prenotazione di 3 volte superiore a quello di Nautal, verrà mantenuta e costituirà il segmento di noleggio yacht di lusso della compagnia spagnola, che al momento rappresenta il 10% del volume d’affari. Con questa operazione, Nautal amplia la piattaforma online di noleggio d’imbarcazioni per il tempo libero con una nuova linea specializzata nel noleggio nautico di lusso e rafforza la propria posizione nel Mediterraneo.

“L’acquisizione indica un passo in avanti per la nostra piattaforma, sia dal punto di vista della qualità sia della quantità di imbarcazioni disponibili permettendoci di ampliare l’offerta di yacht e barche a vela di lusso nel Mediterraneo (principalmente nelle Baleari, Corsica, Sardegna, Croazia, Grecia e Turchia) oltre che a Miami, nelle Bahamas e nei Caraibi”, spiega Octavi Uyà, CEO di Nautal. “È un’azione che consente allo stesso tempo di dare una risposta adeguata a quel segmento della nostra clientela che richiede sempre di più questo tipo di imbarcazioni VIP. Solo nell’ultimo anno, senza attività dedicate nello specifico a questo settore, il 10% delle nostre operazioni sono stati noleggi compresi tra i 50.000 e i 500.000 euro. La nostra intenzione è quella di continuare con l’acquisizione di concorrenti forti a livello locale anche in altri paesi. Questa strategia ci permetterà di smettere di competere con compagnie simili e creare un’unica grande marca, come è successo in modo simile nel mercato delle catene alberghiere”.

“In questo modo, gli armatori e le barche che attualmente si trovano su Incrediblue e che rientrano nel segmento di yacht e megayacht rimarranno sulla stessa piattaforma, mentre verranno aggiunti gli yacht attualmente presenti su www.nautal.it. Allo stesso tempo, le imbarcazioni appartenenti ad altri segmenti, disponibili finora su Incrediblue, verranno passati a Nautal. Qui potranno ottenere un maggior volume di prenotazioni grazie a una più importante presenza sul web”, aggiunge Octavi Uyà, mentre Antonio Fiorakis, CEO di Incrediblue, che entrerà a far parte del Comitato Consultivo di Nautal, “l’ingresso di Incrediblue in Nautal ci permetterà di costituire una leadership globale molto solida nel mercato del noleggio nautico. Attualmente solo il 10-15% delle prenotazioni globali di yacht si effettua online, in comparazione al 75-80% raggiunto dalle prenotazioni di auto e hotel. Tutto sembra indicare che nei prossimi cinque anni questa tendenza cambierà in modo esponenziale a favore delle transazioni online. Sarà in quel momento che Nautal e Incrediblue saranno insieme protagonisti nel mercato”.

Dopo il restyling del logo e l’aggiornamento del sito www.incrediblue.com, sono state già previste nuove collaborazioni tra cui quella con la MYBA (Wordwide Yatching Association), in quanto secondo le previsioni il 90% delle vendite sarà costituito da yacht con equipaggio. Il portafoglio di clienti di lusso di Nautal comprenderà così utenti provenienti da Europa, USA e Asia, tra i quali si annoverano membri della famiglia reale di paesi arabi, attori cinematografici, musicisti famosi, calciatori, impresari e tanti altri.

Durante questa transizione, il rinnovato sito di Incrediblue sarà a disposizione in sette lingue (spagnolo, inglese, tedesco, francese, italiano, olandese e greco). Allo stesso tempo, Nautal svilupperà la versione greca del suo sito www.nautal.gr (attualmente in spagnolo, francese, italiano, inglese, tedesco e olandese) con l’obiettivo di rafforzare la sua presenza nel mercato greco.