Grazia lancia la nuova iniziativa social #InStatoDiGrazia

2 febbraio 2018

Grazia

Ufficio Stampa

Grazia, il magazine del Gruppo Mondadori, lancia l’iniziativa social #InStatoDiGrazia, con la quale invita a condividere su Instagram i momenti in cui il giornale e il mondo che gli ruota intorno diventano fonte di ispirazione. Continuano così le attività per celebrare l’ottantesimo anniversario del primo fashion brand italiano, che con questa nuova iniziativa suggella e amplifica il rapporto con il pubblico di lettori e follower.

“Lo stato di Grazia è il tempo dedicato a se stessi leggendo Grazia, è la libertà delle proprie emozioni, la bellezza di ritrovarsi”, ha dichiarato il direttore Silvia Grilli.

Dal 1938 Grazia accompagna donne e uomini di diverse generazioni, grazie all’inconfondibile mix di attualità, costume e tendenze, e alla capacità interpretare le mode con occhio sofisticato.
Oggi i lettori, con i quali il brand ha costruito nel tempo un legame solido, ma sempre fresco e giovane, sono chiamati a raccontare in un contest le emozioni suscitate dalla lettura di Grazia, accompagnando le immagini con l’hashtag #InStatoDiGrazia. La redazione selezionerà ogni settimana gli scatti più belli, che verranno pubblicati sul magazine e rilanciati sulle pagine Instagram e Facebook di Grazia.

Protagoniste di #InStatodiGrazia Eleonora Carisi, Tamu McPherson e Candela Pelizza, che insieme alla nuova generazione di influencer emergenti di Grazia Factory, come Luna Bonaccorsi e Amaranta Medri, daranno il via al contest su Instagram.

#InStatoDiGrazia è stato presentato in anteprima nel corso di una serata speciale al Ristorante Berton di Milano dove il direttore Silvia Grilli ha accolto le influencer e personaggi della moda, della musica, del cinema e della letteratura, tra i quali Eros Ramazzotti, Eva Riccobono, Martina Colombari, Francesco Scianna, Matilde Gioli, Davide Oldani, Luca Bianchini.

L’attività verrà amplificata dagli account Instagram e Facebook, dove il brand raggiunge 5 milioni di persone (fonte: Facebook Insights gennaio 2018).