Break Even Adv presenta il Miniscroller nuovo formato speciale multidevice

15 novembre 2017

Miniscroller

Dopo l’Interscroller, l’Interstitial user-friendly, introdotto nel 2015, ecco il Miniscroller, la sua evoluzione più nativa, fluida e personalizzabile.

Ispirato dalla necessità di offrire agli inserzionisti uno spazio in grado di mettere efficacemente il brand al centro dell’attenzione cross-device e quella di offrire una esperienza di comunicazione pubblicitaria più nativa, il Miniscroller è stato realizzato avendo in mente una naturale integrazione con il contenuto editoriale da una parte e la migliore user experience dall’altra. Una impattante creatività posizionata in background viene gradualmente rivelata attraverso il movimento più naturale per l’utente, lo scrolling della pagina su desktop e lo swiping dei contenuti su smartphone e tablet, offrendo infinite possibilità di personalizzazione creativa per l’advertiser.

Grazie all’innovativa tecnologia del Miniscroller, Break Even adv consente agli inserzionisti di integrare un formato pubblicitario di forte impatto all’interno del corpo di un articolo o nel feed dei contenuti, senza soluzione di continuità. La creatività si rivela e si chiude in modo fluido e organico, con i medesimi gesti che l’utente normalmente utilizza per spostarsi tra i contenuti, portando il messaggio dello sponsor in primo piano e lo storytelling creativo al centro dell’attenzione. Innovativo, nativo, efficace e flessibile, il Miniscroller consente di creare una brand experience accattivante.

“I formati adv attualmente utilizzati sulle piattaforme mobile non sono molto amati dagli utenti, dagli editori e dagli stessi inserzionisti, presentano spesso una creatività “povera” e non adatta ad un device fruito in mobilità, o al contrario diventano invasivi e fastidiosi, risultando spesso inefficaci, motivo per cui Forrester stima che il 55% del mobile adv spending vada tuttora sprecato ed il 73% dei mobile ads generi una risposta negativa o alcun tipo di emozione per gli utenti. Il Miniscroller sarà sicuramente apprezzato per il modo “educato” e non intrusivo di rivelarsi, l’utente può interagire con la creatività o proseguire con la fruizione dei contenuti con i gesti che è naturalmente abituato a compiere, senza sentirsi disturbato da forme pubblicitarie che coprono i contenuti e mantenendo il pieno controllo del proprio schermo. Il mobile è l’habitat perfetto per questa creatività. Dopo una prima fase di test, il Miniscroller è pianificabile su tutti i siti del ns network. Nissan è il primo cliente a provare questo formato speciale con la campagna per il nuovo suv X-Trail attualmente online sui nostri siti dell’area automotive, business e tecnologia. Inoltre il Miniscroller è di semplicissima realizzazione creativa, sono sufficienti una immagine di sfondo ed un background trasparente con gli elementi che il cliente desidera mettere in evidenza, pensiamo noi all’implementazione degli asset”, ha spiegato Michele Marcotrigiano, CEO & Founder di Break Even adv.