“Il successo si chiama chatbot”: l’evento Marketing Digitale dell’Università Cattolica

25 Ottobre 2017

chatbot norton

Marketing Digitale: strategie per il successo”: è questo il titolo dell’evento tenutosi presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, a cui sono stati invitati a parlare Gianluigi Ballarani, CEO di Hotlead, agenzia che si occupa di marketing diretto on-line e Francesco Facchinetti, a capo della NeWcO Management e di altre società, in qualità di grande imprenditore e profondo conoscitore del mondo web associato allo showbiz. La Professoressa Michela Balconi, Docente di “Neuropsicologia e Neuroscienze cognitive” e di “Neuropsicologia della Comunicazione”, ha moderato gli interventi.

L’incontro è stato incentrato sulle grandi potenzialità che il Marketing on-line offre e sulle sue nuove frontiere. “Il Successo? Si chiama chatbot” afferma Ballarani. Quest’ultima parola deriva dalle espressioni inglesi chat e robot. Il CEO della Hotlead, inoltre, ha spiegato che: “Si tratta dei primi passi compiuti dall’intelligenza artificiale nell’ambito del marketing e della comunicazione. Noi stessi la utilizziamo nell’acquisizione dei clienti, sebbene non ne possediamo ancora la versione più sviluppata. Nelle sue forme più evolute, invece, l’AI (Artificial Intelligence) viene scambiata dall’utente per un interlocutore umano”. La capacità che hanno questi software di evolversi, attraverso l’esperienza e il continuo interfacciarsi con le persone reali, viene chiamato deep learning. Il computer effettua una gerarchizzazione dei concetti, distinguendo quelli di rango superiore dagli altri di tipo inferiore, rapportandoli tra di loro.

“Nel passato recente, la comunicazione era svolta da uno, ovvero dall’azienda, a molti, vale a dire verso una molteplicità di utenti/ possibili clienti. Attualmente, il rapporto è diventato uno a uno, cioè il brand che, attraverso la chatbot, comunica con il cliente, rilevandone gusti ed esigenze” hanno evidenziato Ballarani e Facchinetti. Tale sistema ha ancora molti limiti, ma si sta costantemente affinando. Infine, il fondatore della NeWcO Management insieme al CEO di Hotlead, prendendo ad esempio casi reali, hanno dato una panoramica generale di come sia possibile avviare una startup digitale allo scopo di farla diventare un’azienda di successo.