Boraso lancia OlivYou la start up innovativa nel settore dell’olio extravergine online

20 ottobre 2017

OlivYou

La giovanissima startup OlivYou attraverso un articolato progetto eCommerce, punta a rompere gli schemi di un mercato che promuove l’olio d’oliva come un prodotto “commodity” e a rispondere alla crescente richiesta dei consumatori di acquistare prodotti genuini e di qualità controllata e garantita anche online. La scelta di coniugare la tradizione millenaria e l’artigianalità dell’olio d’oliva con il mondo del digital nasce dalla crescente richiesta di questi prodotti nel mercato online.

Infatti, nel 2017 si prevede che il comparto del Food&Grocery arrivi a 812 milioni di euro, +37% rispetto al 2016. Inoltre la costante ricerca di qualità negli alimenti da parte dei consumatori sta generando nuove tendenze di consumo e questi cambiamenti aprono la strada a nuove opportunità. Da subito un catalogo molto ampio, più di 50 olivicoltori e frantoi artigianali, in rappresentanza di tutte le principali regioni olivicole della penisola, oltre 45 differenti varietà (cultivar) di olive e più di 150 etichette d’olio.

Tutti gli oli sono stati selezionati e assaggiati dai massimi esperti del settore. Il sito si compone di 7 differenti sezioni – gli oli extravergine, i condimenti, le conserve, le specialità, i cosmetici, i regali e il magazine. L’iniziativa nasce da un’idea e dalla passione per l’olio di Massimo Boraso, già fondatore e CEO di Boraso, che ha coinvolto nel progetto Michele Debernardi, precedentemente founder e CEO di Enotique, Marco D’Amico direttore marketing di Boraso, alcuni business angel quali Alessandro Gatti – Founder di MaisonFire, Antonio Tombolini – CEO di StreetLib.com, Davide Guariento – Senior Partner WTCO.eu e l’imprenditrice Patrizia Mazzetto.

Ad affiancare OlivYou in questo progetto è stata Boraso, agenzia specializzata in conversion marketing, che per raggiungere il risultato finale è partita da un processo completo, dall’analisi alla progettazione di nuove interfacce, con al centro l’utente. Questa attività è stata propedeutica allo sviluppo dell’eCommerce, che è stato interamente realizzato dagli sviluppatori certificati Magento di Boraso.

Il mercato mondiale dell’olio di oliva è costantemente in crescita così come è costante la diffusione della cultura di uno dei prodotti principali della dieta mediterranea. Ciononostante questo rappresenta solo l’1,6% del mercato degli oli vegetali a livello mondiale con notevoli margini di crescita. Il tasso di penetrazione nei principali Paesi industrializzati, come Francia, Germania, Regno Unito e Stati Uniti, è ancora molto basso rispetto al consumo procapite italiano (12 litri annui, di cui 7,5 di olio evo) ma il trend di consumi registra negli stessi paesi incrementi a tripla cifra negli ultimi 20 anni.

L’Italia ha un patrimonio olivicolo unico al mondo per varietà e qualità. 850.000 aziende coltivano l’olivo e sono state censite circa 700 differenti cultivar di cui neanche 300 in commercio. L’Italia a livello europeo è il Paese con il maggior numero di DOP, 44 e IGP, 2 e le aziende artigiane che producono olio di grande qualità sono centinaia. Si tratta unicamente di valorizzarlo e farlo conoscere all’estero avvicinando il prodotto al consumatore grazie al mondo online.

Gli obiettivi sono quindi ambiziosi, conquistare il mercato nazionale e aprire i mercati esteri già nel 2018 per poi prevedere un’espansione a livello europeo entro il 2020 e raggiungere l’obiettivo di 2,4 Mio di fatturato. Per sostenere lo sviluppo sui mercati internazionali è già stato previsto un primo round di finanziamento per i primi mesi del 2018 con l’apertura della compagine societaria all’ingresso di nuovi soci.

TAGS